Home > Economia e Finanza > Commissioni, eToro decide di dare un taglio a quelle in Europa

Commissioni, eToro decide di dare un taglio a quelle in Europa

articolo pubblicato da: Elleny | segnala un abuso

Fare investimenti su internet diventa più conveniente grazie all'impegno di una delle società più attive del settore. Stiamo parlando di eToro, che ha annunciato un taglio netto alle commissioni praticate ai propri clienti per le operazioni su azioni stock ed ETF.

La nuova politica di commissioni

commissioni tradingLe nuove condizioni si applicheranno alla clientela europea, rendendo quindi l'utilizzo della piattaforma eToro molto più convenienti rispetto a qualche tempo fa. La politica delle commissioni zero su azioni e ETF in Europa annunciata oggi dal broker, si va poi ad affiancare all'assenza completa di fee trimestrale di gestione o amministrazione.

La decisione di tagliare le commissioni su ETF e azioni, è stata spiegata dal broker con le politiche di inclusione finanziaria che la società di Assie da tempo sta portando avanti. Non è la prima volta infatti, che eToro si dimostra particolarmente sensibile al tema di rendere sempre più democratico e alla portata di tutti gli investimenti online. Lo dimostra anche l'apertura ai tanti sistemi di deposito per alimentare i propri conti EToro infatti consente di investire online con paypal trading.

L'inclusione finanziaria

Del resto stiamo paralndo dell'intermediario che ha inventato il concetto di social trading, oppure lo strumento del Copy Trader che consente di fare operazioni su internet semplicemente clonando le strategie dei traders più bravi. Tutti aspetti che hanno permesso ad eToro negli ultimi anni di favorire l’accesso al mondo degli investimenti a milioni di persone.

Inoltre eToro conferma il proprio impegno a 360 gradi, dal momento che si può oeprare su tantissimi mercati, che vanno delle materie prime agli investimenti sulle valute, dagli indici di borsa fino alle singole azioni e alle criptovalute. Senza dimenticare gli aspetti più innovativi della sua piattaforma, come l’innovazione di prodotto dei CopyPortfolios. Non si può mai dire se questo sia il miglior sito trading Forex, ma senza dubbio il mondo degli investitori apprzzerà la scelta di questo broker di tagliare le commissioni.

commissioni | investire online con paypal | miglior sito forex |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Tagli per capelli ricci


Come scegliere il taglio di un anello


Bestpay.it: Attitude propone al mercato il primo comparatore di sistemi di pagamento per PMI


Scegliere Solitari Diamanti: Come e Perché


Con il comparatore di sistemi di pagamento per PMI Bestpay.it ti aiuta a diminuire i costi fino al 40%


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Svalutazione competitiva dello Yuan, ecco la contromossa di Pechino

La guerra commerciale tra USA e Cina è ufficialmente sfociata in guerra valutaria. Come risposta alla nuova ondata di dazi voluta da Trump, la Cina ha consentito che la propria valuta subisse un svalutazione pesante contro il dollaro, tanto da giungere al valore minimo in 11 anni. La svalutazione competitiva dello Yuan Che le cose stessero volgendo al peggio si era capito da qualche giorn (continua)

Investimenti, dopo il rally è giusto abbandonare l'oro?

Gli investimenti in oro si sono rivelati un buon affare in questa prima metà del 2019, visto che la quotazione è tornata oltre quota 1400 dollari l'oncia come non accadeva da tempo. I numeri degli investimenti in oro Chi avesse investito circa 10mila in un Etf che replica il prezzo del metallo prezioso, oggi avrebbe un capitale di 11.125 euro. Parliamo di un guadagno dell'11,25%. M (continua)

La Federal Reserve si avvicina al taglio dei tassi. Dollaro in discesa

Come era prevedibile, la Federal Reserve ha deciso di lasciare i tassi di interesse al livello attuale. Tuttavia, ha confermato in modo evidente che si sta marciando verso un ormai prossimo taglio del costo del denaro. Il FOMC vota per non toccare i tassi La due giorni di meeting dell'istituto centrale americano si è concluso con un voto non unanime del Fomc. L'organo di politica monetari (continua)

Beni rifugio richiestissimi, cresce la paura sui mercati globali

Sui mercati è tornata a spirare in modo forte l'avversione al rischio, dando così una spinta ai beni rifugio come lo yen. La valuta giapponese è così arrivata ai massimi delle ultime due settimane nei confronti del dollaro, mentre sul biglietto verde pesano i timori di escalation delle tensioni commerciali tra Usa e Cina e la discesa dei rendimenti sulla curva dei Treas (continua)

Economia dell'Est, la Banca di Polonia continua a non toccare i tassi

Non sono giunte novità dalla riunione di politica monetaria della MPC, ovvero il consiglio della banca centrale di Polonia. Il costo del denaro è stato infatti mantenuto al livello record di 1,5% come del resto si aspettavano i mercati. Sono passati 4 anni dall'ultimo ritocco del costo del denaro, che avvenne nel marzo 2015 (taglio di 50 punti base). La decisione della Banca di Polo (continua)