Home > Cibo e Alimentazione > Evento "Maglione & Vesi - Legami di Pizza" presso la pizzeria "Daniele Gorumet" ad Avellino

Evento "Maglione & Vesi - Legami di Pizza" presso la pizzeria "Daniele Gorumet" ad Avellino

scritto da: Renail87 | segnala un abuso

Evento


Giovedì 16 maggio alle ore 20 la pizzeria Daniele Gourmet di Avellino, punto di riferimento per i cultori della buona gastronomia, farà da cornice all’evento ‘Legami di Pizza’. Un percorso gastronomico che rivede il tradizionale concetto della pizza, magistralmente realizzato dai pizzachefGiuseppe Maglione e Giuseppe Vesi.L’appuntamento con i nuovi codici del gusto è organizzato da La Buona Tavola, il magazine diretto dal giornalista enogastronomico RenatoRocco.

Territorialitàe Innovazionesono leparole d’ordine perdescrivere le delizie proposte dagli autori della cena a quattro mani. La realizzazione dell’antipasto spetterà al padrone di casa: un repertorio che parla di terra e mare per gli ingredienti selezionati. Il cremoso di bufala in acqua di pomodoro e rocher di melanzane, la zuppetta di fave con bocconcino di baccalà croccante, la mousse di cipollotto arrosto, gli epigrammi di seppie, l’insalatina di erbe spontanee e la riduzione di mango aprono con raffinatezza la cena targata Legami di Pizza.

Giuseppe Maglione si richiama alla ricchezza del territorio irpino per realizzare il suo menu. La pizza I Sapori dell’Orto è goduria per il palato con la sua crema di peperoni, crema di zucchine, vellutata di melanzane e patate, burrata di bufala, funghi champignon, misto di verdure a julienne fritte, briciole di pane croccante e olio evo bio. La Rifugio nel bosco è con crema di di asparagi e tartufo, fior di latte, olive nere caiazzane, asparago selvatico, pancetta irpina affumicata e olio evo bio. La Cacio e cozze, infine, prevede un topping con crema di caciocavallo podolico e tartufo bianco, fior di latte, cozze gratinate e cotte a vapore, basilico castellato e olio evo bio.

Giuseppe Vesi attinge dall’agroalimentare campano ed estero per realizzare la sua proposta di pizza gourmet. La pizza Jambon de Bosses unisce il pomodorino del piennolo del Vesuvio alla mozzarella di Bufala Campana Dop, alla rucola, alle scaglie di Parmigiano Reggiano Dop 24 mesi, al prosciutto crudo Jambon de Bosses Dop stagionato sul Gran San Bernardoe all’olio evo italiano. La Mastunicolaè un ritorno alle origini per il disco di pasta napoletano con olio evo italiano, pepe nero, basilico, e all’uscita spolverata di formaggio di pecora dell’alta Irpinia. Infine la Salmone affumicato, consistente in una focaccia con a crudo fior di latte di Agerola, salmone affumicato, rucola, scaglie di parmigiano Reggiano Dop 24 mesi, lamelle di mandorle tostate e olio evo italiano.

A chiudere il sipario della serata una deliziosa tartelletta di semola, spuma di ricotta, sfusato amalfitano e fragola liquida.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ristorante pizzeria napoli - Biancoro


A Monteruscello la Verace e Alta ristorazione completa Tra Punto Nave e Pizzaingrammi la napoletanità autentica con alta classe


Martedì 9 luglio alle ore 21.00 a Tenuta dei Normanni di Salerno il Festival degli artisti del gusto


Le Pizzerie Centenarie, hanno Salvatore Grasso, come loro nuovo presidente


Nel casertano la vita riprende con la buona pizza napoletana


Ristorante Pizzeria a Lecco? Scegli Birra e Brace di Garbagnate Monastero


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia
La Pasticceria Seccia, fiore all'occhiello dei Quartieri Spagnoli e da sempre legata al tifo e all'amore per il pibe de oro, lancia nell'ultima domenica di novembre una mignon dedicata alla memoria del compianto Diego Armando Maradona: un bignè craquelin panna e caramello da condividere sui social con l'hashtag #elpibe. La notizia della scomparsa di Diego Armando Maradona ha lasciato tutti sgomenti a Napoli, seconda casa del Pibe de Oro, e le manifestazioni d'affetto che stiamo vedendo in questi giorni ne sono la prova tangibile. Se allo Stadio San Paolo, che presto cambierà nome in suo onore a quanto pare, l’abbraccio di tifosi e appassionati è stato forse il più pittoresco e degno di una rockstar, con le candel (continua)

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano
È già in libreria il racconto “Storia di un (quasi) amore in quarantena”, primo libro del giornalista napoletano Davide Gambardella, edito da Graus e scritto in piena quarantena, quasi un instant book si potrebbe dire. In molti hanno parlato di amori e storie in quarantena, persino di tradimenti, eppure la narrazione di Gambardella è abbastanza insolita e si distingue bene dalle altre pub (continua)

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD
Un progetto ambizioso nasce al Sud, in Campania, e si presenta, con autorevolezza, come un’iniziativa di cui molto probabilmente se ne avvertiva l’esigenza già da mesi, prima del difficile periodo collegato al lockdown. Nasce infatti Gruppo Artisti del Gusto, grazie ad un accentuato spirito di gruppo, ad una coesione tanto visionaria quanto forte tra una quindicina di professionisti, di varia (continua)

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli
A un anno dalla scomparsa di Luciano De Crescenzo i Quartieri Spagnoli di Napoli celebrano l’indimenticabile scrittore napoletano con un’iniziativa artistica a vico Tre Regine (angolo via De Deo): l’inaugurazione sabato 18 luglio alle 11.30 di un mural dal titolo “O pallone miez ‘e macchine”, opera di Michele Quercia e Francesca Avolio. Alla manifestazione, promossa dall’Associazione Quartier (continua)

La proposta del Maestro Pasticcere Gennaro Volpe, la zeppola di San Giuseppe dolce per la festa della Mamma

La proposta del Maestro Pasticcere Gennaro Volpe, la zeppola di San Giuseppe dolce per la festa della Mamma
La Festa della Mamma non ha un dolce simbolo, come il panettone a Natale o la colomba a Pasqua. Perciò Gennaro Volpe, pluripremiato Maestro della storica pasticceria "Volpe" ubicata ai Colli Aminei (Napoli), ha proposto la "Zeppola di San Giuseppe" - già dolce simbolo della Festa del Papà - anche come emblema dei festeggiamenti legati alla Festa della Mamma. Perchè un dolc (continua)