Home > Spettacoli e TV > Diciotto anni di teatro per la scuola elementare della Chiassa Superiore

Diciotto anni di teatro per la scuola elementare della Chiassa Superiore

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Diciotto anni di teatro per la scuola elementare della Chiassa Superiore

Il laboratorio teatrale della scuola primaria “Pitagora” della Chiassa Superiore compie diciotto anni e festeggia con uno spettacolo alla presenza degli allievi di oggi e di ieri. L’iniziativa è in programma dalle 15.30 di venerdì 17 maggio al teatro “Mecenate” di Arezzo e vedrà alternarsi sul palcoscenico cinquanta giovani studenti che metteranno in scena “La bella e la bestia”, con la regia di Amina Kovacevich della Libera Accademia del Teatro. Lo spettacolo rappresenta il compimento di un percorso didattico che ha coinvolto tutti i bambini delle classi dalla terza alla quinta elementare, che sono stati guidati alla scoperta della tecnica teatrale tra espressività mimica, postura e uso della voce. La bellezza del cuore raccontata da “La bella e la bestia” è stata la tematica scelta per la rappresentazione finale, con gli alunni-attori che hanno lavorato sul testo di questa celebre fiaba e che hanno caratterizzato i singoli personaggi per preparare un evento finale che permetterà loro di vivere le emozioni del palcoscenico e che sarà un’occasione di ritrovo per la comunità della Chiassa Superiore.

Lo spettacolo sarà arricchito da un ulteriore motivo di festa: il laboratorio della “Pitagora” è infatti diventato maggiorenne. Per celebrare adeguatamente l’anniversario sono stati invitati all’evento gli ex allievi della scuola elementare che nel corso degli anni hanno vissuto il percorso di teatro tenuto da Kovacevich. Tra di loro sono presenti anche attori, danzatori e musicisti professionisti che, proprio tra i banchi delle elementari, hanno scoperto la loro passione per le diverse arti e hanno intrapreso una carriera professionale. Il pomeriggio si aprirà con una performance musicale con il flauto diretta da Giulio Camaiti che avrà per protagonisti gli alunni dell’ultimo anno, seguita da una rappresentazione di danze creative a cura di Francesca Barbagli che vedrà come protagonisti i bambini della prima classe, andando così a configurare un evento dedicato all’arte a 360 gradi. Per tutte queste iniziative, ovviamente, sono stati fondamentali la collaborazione e l’impegno del corpo docenti della scuola formato dagli insegnanti Achille Arcuri, Nicoletta Cagnacci, Cristina Casini, Anna Coleschi, Silvia Gabrielli, Chiara Mazzoni, Morena Meacci, Serena Migliardi, Elena Nasi e Nadia Valdambrini, oltre alla collaboratrice scolastica Donatella Barbetti. «Tra teatro, musica e danze - commenta Kovacevich, - la scuola primaria della Chiassa Superiore si sta distinguendo ormai da molti anni per l’attenzione e la sensibilità rivolte verso l’educazione alle varie forme espressive e artistiche, denotandosi come una realtà particolarmente vitale collocata in un piccolo paese alle porte della città. A confermare questa vitalità è proprio il traguardo raggiunto dal mio laboratorio che, proposto dal 2001, ha fatto scoprire e appassionare al teatro centinaia di bambini: la festa del 17 maggio rappresenterà un’occasione per festeggiare questo lungo cammino che dura ininterrottamente da diciotto anni».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


Alle elementari coi colori e la comodità dei nuovi zaini scuola trolley


MARIGLIANELLA COMUNE E SCUOLA FESTA DELL'ACCOGLIENZA


I Corsi della Scuola del Festival del Verde e del Paesaggio


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


La prossima estate si replica a Todi (PG) il successo di PILATES.BIO: arriva la seconda edizione di un Evento unico nel suo genere


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Jazz On The Corner Festival, parte un laboratorio jazzistico per i giovani

Jazz On The Corner Festival, parte un laboratorio jazzistico per i giovani
Un laboratorio jazzistico rivolto a ragazzi e ragazze aretini arricchirà la settima edizione del Jazz On The Corner Festival. L’evento, al via da giovedì 18 luglio all’Arena Eden, proporrà uno specifico progetto artistico per i giovani musicisti del territorio che si svilupperà attraverso una serie di lezioni e concerti tenuti alla presenza di grandi artisti (continua)

Chef Shady debutta a “TuttoChiaro” su RaiUno

Chef Shady debutta a “TuttoChiaro” su RaiUno
Chef Shady Hasbun torna su RaiUno e debutta a “TuttoChiaro”, il nuovo programma mattutino dell’estate condotto da Monica Marangoni. Il cuoco sarà in studio lunedì 24 giugno, dalle 10.30, come esperto di cucina che avrà il compito di tenere una rubrica in cui fornire informazioni, consigli, suggerimenti, esperienze e idee per valorizzare alcuni prodotti tipici (continua)

“Sediamoci a teatro”, la Libera Accademia saluta con sette spettacoli

“Sediamoci a teatro”, la Libera Accademia saluta con sette spettacoli
Il mese di spettacoli della Libera Accademia del Teatro volge al termine all’insegna della recitazione, del canto e della danza. La terza e ultima settimana della rassegna “Sediamoci a teatro”, in programma dal 23 al 30 giugno, proporrà i saggi dei gruppi di teatro classico e di teatro in musica che porteranno sul palcoscenico le opere su cui hanno lavorato negli ultimi m (continua)

Il torneo Open di Sansepolcro apre l’estate del tennis aretino

Il torneo Open di Sansepolcro apre l’estate del tennis aretino
Cento tennisti attesi in campo nel torneo Open di Sansepolcro. La manifestazione, inserita all’interno del Circuito delle Vallate Aretine, si svilupperà attraverso due tabelloni maschili e femminili che prenderanno il via a partire da giovedì 20 giugno, andando dunque a riproporre l’appuntamento sportivo di inizio estate organizzato dal Valtiberina Tennis&Sports press (continua)

Tre giornate di eventi per rievocare la battaglia di Scannagallo

Tre giornate di eventi per rievocare la battaglia di Scannagallo
Un viaggio indietro nel tempo per rievocare la battaglia di Scannagallo. Da venerdì 5 a domenica 7 luglio sono in programma tre giornate ricche di iniziative che, promosse dall’associazione culturale Scannagallo, permetteranno di fare ritorno al lontano 1554 quando Cosimo I de’ Medici impose il proprio dominio sull’esercito senese e gettò le basi per la costituzione (continua)