Home > Cibo e Alimentazione > Enogastronomia, bici e motori: al via “La valle del Gigante Bianco”

Enogastronomia, bici e motori: al via “La valle del Gigante Bianco”

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Enogastronomia, bici e motori: al via “La valle del Gigante Bianco”

Enogastronomia, biciclette e motori. La quindicesima edizione de “La valle del Gigante Bianco” di Bettolle entra nel vivo con un fine settimana particolarmente variegato che, sabato 25 e domenica 26 maggio, proporrà un ricco calendario di iniziative per la valorizzazione della chianina e della Valdichiana. L’evento rappresenta la più grande festa dedicata a questa razza bovina direttamente nella sua terra d’origine ed è promosso dagli Amici della Chianina con la collaborazione del comune di Sinalunga e del Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appenino Centrale, oltre che con il coinvolgimento di tante associazioni, enti e istituzioni delle provincie di Arezzo e di Siena.

Tra gli appuntamenti centrali rientra, alle 20.00 del sabato, la quarta edizione della cena “100 bistecche di chianina - Limited edition” che farà degustare una selezione del più pregiato taglio del vitello con portate di circa un chilo, in abbinamento a vini pregiati del territorio. La domenica sarà rivolta agli amanti delle biciclette che potranno partecipare alla seconda edizione di “Borghi & Chianina”, la ciclo-pedalata organizzata con Donkey Bike Club e Fiab di Arezzo e di Siena che accompagnerà tra borghi fortificati e fattorie monumentali. Il ritrovo è fissato alle 9.30 alla stazione di Sinalunga dove sarà allestito anche un gazebo che metterà a disposizione un servizio gratuito di noleggio di biciclette per permettere a tutti la partecipazione a questa esperienza di sport e turismo lento alla scoperta del territorio sui percorsi del Gigante Bianco. In contemporanea si terrà “Gigante Bianco on the road - Discovering Tour in Valdichiana” che, in sella ad una moto e con partenza alle 8.30 da Arezzo, porterà alla scoperta della vallata tra strade asfaltate e strade bianche, con degustazioni lungo il percorso e visite ad aziende agricole e allevamenti. Alle 10.00, invece, in piazza Garibaldi a Bettolle partiranno il raduno e il giro turistico dedicati a auto e moto vintage per un nuovo ritorno indietro nel tempo. Il fine settimana proporrà anche le due masterclass “Birra e chianina” e “Chianina e prosecco” in programma rispettivamente sabato alle 18.00 e domenica alle 17.30, mentre per tutti i due giorni resteranno attivi gli stand dell’Osteria della Chianina e il cibo di strada dello Streetfood del Gigante Bianco per permettere a tutti di provare i piatti tipici del territorio. «Il primo fine settimana de “La valle del Gigante Bianco” - commenta Giovanni Corti, presidente degli Amici della Chianina, - troverà il proprio perno nella scoperta della Valdichiana, proponendo iniziative aperte a tutti coloro che ne vorranno vivere la ricchezza socio-economica fatta di allevamenti, aziende agricole ed enogastronomia».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

GRAN FINALE PER LA COPPA EUROPA. NOMI DI SPICCO A PILA, LA THUILE E COURMAYEUR


FINALI DI COPPA EUROPA 2012 IN VALLE D’AOSTA: MENO DI UN MESE AL GRAN FINALE


La bicicletta come stile di vita e fonte di felicità: il libro di Ludovica Casellati


L’esperienza della bici per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita


Il primo libro di Ludovica Casellati, giornalista su due ruote


LA VALLÉE ASPETTA LE FINALI DI COPPA EUROPA. SETTIMANA DI SCI DA MARTEDÍ A DOMENICA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sport e sociale, la Steels Motocross avvia la sinergia con Luca Guerzoni

Sport e sociale, la Steels Motocross avvia la sinergia con Luca Guerzoni
Tra sport e sociale, la Steels Motocross ha avviato una collaborazione con Luca Guerzoni. Il team aretino è già al lavoro per allestire la squadra che scenderà in pista nella stagione motociclistica del 2020 e, tra le principali novità, rientra l’accordo con un atleta paralimpico bolognese di trentacinque anni che nel 2015 ha perso il braccio destro a causa di un (continua)

“SpettAttori”, al via il nuovo corso della Libera Accademia del Teatro

“SpettAttori”, al via il nuovo corso della Libera Accademia del Teatro
Un anno di spettacoli da vivere nella doppia veste di attori e di spettatori. Tra le novità didattiche della Libera Accademia del Teatro rientra il progetto “SpettAttori” che, dopo la sperimentazione vissuta nei mesi scorsi, diventerà un vero e proprio corso al via da lunedì 23 settembre. L’iniziativa sarà presentata giovedì 19 settembre, alle (continua)

Un Open Day alla scoperta delle nuove professioni dell’agribusiness

Un Open Day alla scoperta delle nuove professioni dell’agribusiness
Un pomeriggio per scoprire le più innovative opportunità professionali nei settori agrario, agroalimentare e agroindustriale. A promuoverlo è la Fondazione ITS EAT - Eccellenza Agroalimentare Toscana che, presso la propria sede in via Giordania a Grosseto, ospiterà un Open Day per presentare i nuovi corsi post-diploma di Gastronomo e di Farmer 4.0 che accompagneranno c (continua)

Al via ad Arezzo un corso di teatro in inglese per bambini e ragazzi

Al via ad Arezzo un corso di teatro in inglese per bambini e ragazzi
Un corso di teatro tutto in inglese per bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie. Il progetto, dal titolo “YouTheatre”, è promosso dalla scuola IH Arezzo - Accademia Britannica che si appresta ad iniziare il suo quarantunesimo anno di attività in città con una novità che coniugherà l’apprendimento della lingua e l’esperienza espr (continua)

Giovani e aziende a confronto: a Pontedera si formano i Gastronomi

Giovani e aziende a confronto: a Pontedera si formano i Gastronomi
Una giornata alla scoperta delle professioni del futuro nel campo alimentare. Martedì 17 settembre, alle 15.30, il Centro per l’Impiego di Pontedera in viale Piaggio ospita un nuovo Open Day di presentazione del corso post-diploma dal titolo “Gastronomo - Marketing e valore per le filiere della Toscana”. Il percorso formativo si rivolge a venticinque ragazzi e ragazze tra (continua)