Home > Sport > Sport: Emmanuele Macaluso potrebbe tornare alle competizioni sportive

Sport: Emmanuele Macaluso potrebbe tornare alle competizioni sportive

articolo pubblicato da: cosmosmedia | segnala un abuso

Sport: Emmanuele Macaluso potrebbe tornare alle competizioni sportive

Si susseguono i rumors per un ritorno alle competizioni sportive dell’ex atleta professionista torinese, con un nuovo progetto di marketing e una nuova specialità.

 

È successo più volte che campioni abbiano concluso la carriera agonistica ad alto livello dopo molte vittorie, per rientrare (o restare) nel mondo dello sport rimettendosi in gioco in discipline diverse. Si pensi al mitico Michael Jordan. A quanto pare succederà ancora.

 

Come sempre più stesso succede ormai, tutto parte da un post. Lo scorso 1 settembre, Emmanuele Macaluso ha postato, sul proprio profilo ufficiale Instagram, una foto in cui tiene in mano un casco integrale da ciclismo.

A scatenare la curiosità dei follower e dei giornalisti è stato il testo che accompagnava lo scatto e gli hashtag: “Are you fast enough?” (Sei abbastanza veloce? In italiano nda)
#EM314 #emmanuelemacaluso #mtb #xc #crosscountry #downhill #cycling #sport #bici #ciclismo #syemme #missiondarksky #cosmobserver #oneal #atleta #athlete #torino #torinoèlamiacittà #dirty #followme

Una domanda che sembra qualcosa di più di un’intenzione, una serie di hashtag che danno un indirizzo chiaro sulla disciplina alla quale Macaluso allude.

Vedi il post https://www.instagram.com/p/B1tsn29IEEP/

 

Bocche cucite da Factory Performance, l’associazione che storicamente cura gli interessi di Emmanuele Macaluso dal punto di vista professionale e che lo ha sostenuto nel suo addio (o forse arrivederci) all’attività sportiva nel 2010.

 

Ma chi è Emmanuele Macaluso e perché questo “rumor” sta destando grande scalpore?

 

Campione nel lancio del giavellotto tra gli anni ‘90 e i primi 2000, detentore di diversi titoli e vincitore in meeting nazionali e internazionali di atletica leggera, si ritira ufficialmente nel 2010. Dopo il giavellotto si è dedicato, dal punto di vista sportivo, al golf.

Ma la mentalità vincente e la ricerca dell’eccellenza non l’ha lasciata sulla pedana,  ma l’ha portata anche nella sua esperienza professionale.

Oltre ad essere uno dei massimi esperti di marketing d’Italia (autore del Manifesto del Marketing Etico ndr), docente, saggista, negli ultimi dieci anni si è dedicato alla divulgazione scientifica, mettendo a disposizione della scienza le sue indiscusse capacità di comunicazione. Ha fondato il sito scientifico COSMOBSERVER, diventato un top player nel panorama divulgativo italiano, e la Campagna di sensibilizzazione Globale sull’inquinamento luminoso MISSION DARK SKY.

Oltre a coppe e medaglie sportive, la sua bacheca vanta – per motivi professionali – la Targa d’Argento della Presidenza della Repubblica Italiana e negli scorsi giorni è stato insignito del premio scientifico internazionale Interstellars International Award.

 

Dallo sport al marketing. Dalla comunicazione alla divulgazione. Ora dalla divulgazione di nuovo allo sport?

 

Raggiunto al telefono, Emmanuele Macaluso non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, ma ha comunque voluto precisare che è stato colpito dall’attenzione che ha richiamo il suo post e che in queste settimane ha pensato molto ad un suo ritorno nello sport. È stato già contattato da alcuni sponsor e sta facendo una serie di valutazioni dal punto di vista fisico e professionale.

“Un mio ritorno nello sport dovrebbe essere sicuramente sostenuto da un impegno professionale nell’ambito del marketing e delle relazioni con la stampa, anche per dare visibilità alle campagne sociali che da sempre appoggio in qualità di testimonial e ambassador – dichiara Emmanuele, che continua – Un mio ritorno metterebbe al lavoro molte persone del mio staff, e bisogna anche valutare quanto questo impegno possa essere mantenuto con costanza dalle preziose persone, e aziende, che mi affiancano ogni giorno. Vedremo”.

 

Sempre in quella telefonata, ha comunque dichiarato di “sciogliere tutti i nodi” nelle prossime settimane e di rendere pubblica, visto l’interesse, la sua decisione e le valutazioni con il suo staff.

 

Da buon comunicatore è riuscito a gestire questa fase in modo sibillino. Nel caso di un suo ritorno nel mondo dello sport, rimane da scoprire il nome che sceglierà per il progetto comunicativo e di marketing che lo supporterà. Sebbene abbia attirato l’attenzione l’hashtag #EM314 presente nel post.

 

Nelle prossime settimane ci saranno sicuramente sviluppi, conferme  o smentite.

emmanuele | macaluso | EM314 | em 314 | manifesto del marketing etico | cosmobserver | mission dark sky | mountain bike | sport | xc | cross country | xco | mtb | ciclismo | smpi | factory performance |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“EMMANUELE MACALUSO SARÁ IL PROTAGONISTA DE “LA RIVELAZIONE”, IL DOCU-FILM DEDICATO AL MANIFESTO DEL MARKETING ETICO”


15 anni di insegnamento, tra comunicazione e scienza, per il fondatore di COSMOBSERVER


Il campione del lancio del giavellotto torinese Emmanuele Macaluso ha ufficializzato il suo ritorno all’attività sportiva, questa volta nella MTB


Assegnato a Emmanuele Macaluso il premio “INTERSTELLARS International Award”


Presentata la versione semplificata del Manifesto del Marketing Etico per i consumatori scritta da Emmanuele Macaluso


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

In partenza la seconda edizione del NASA Space Apps Challenge di Brescia

In partenza la seconda edizione del NASA Space Apps Challenge di Brescia
“Coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo sono quelli che davvero lo cambiano”. Steve Jobs   NASA Space Apps Challenge sbarca per il secondo anno a Brescia. Durante la manifestazione promossa dalla NASA sarà assegnato il premio INTERSTELLARS INTERNATIONAL AWARD al Prof. Emmanuele Macaluso   Evento organizzato da Chiara Chiesa e Andre (continua)

Il campione del lancio del giavellotto torinese Emmanuele Macaluso ha ufficializzato il suo ritorno all’attività sportiva, questa volta nella MTB

Il campione del lancio del giavellotto torinese Emmanuele Macaluso ha ufficializzato il suo ritorno all’attività sportiva, questa volta nella MTB
Il campione del lancio del giavellotto torinese Emmanuele Macaluso ha ufficializzato il suo ritorno all’attività sportiva, questa volta nella MTB.   Si sono susseguiti per settimane i rumors relativi al ritorno di Emmanuele Macaluso all’attività agonistica, da quando lo scorso 4 settembre ha pubblicato sul suo profilo Instagram una sua foto che lo ritraeva con un (continua)

Fabrizio Rovella – l’Uomo del Sahara – torna nel deserto portando molta Italia

Fabrizio Rovella – l’Uomo del Sahara – torna nel deserto portando molta Italia
Dopo Capo Nord e il Marocco, Fabrizio Rovella torna nel deserto mauritano per accompagnare i viaggiatori italiani in tour sold out.   È un 2019 da incorniciare quello di Fabrizio Rovella, il viaggiatore noto al grande pubblico (e a quello del web) come “L’Uomo del Sahara”.   Dopo il successo del “Camper Wild Trek”, il viaggio che ha visto Fabriz (continua)

L’esperta in GDPR Paola Palmesano ottiene la qualifica di Auditor per l’UNI ISO 27001

L’esperta in GDPR Paola Palmesano ottiene la qualifica di Auditor per l’UNI ISO 27001
L’esperta nella protezione di dati e informazioni torinese Paola Palmesano ottiene un'altra importante qualifica professionale nel mondo della privacy / GDPR.   L’evoluzione delle normative in ambito di GDPR e protezione dei dati diventa sempre più complessa e di primaria importanza nella vita delle aziende. I fatti di cronaca degli ultimi giorni, legati all’app & (continua)

Federico Ottavio Barberis si occupa della corporate identity di MISSION DARK SKY

Federico Ottavio Barberis si occupa della corporate identity di MISSION DARK SKY
Il Project Manager Creativo torinese ha dato forma all’identità visiva della Campagna Globale di sensibilizzazione sull’Inquinamento Luminoso MISSION DARK SKY   È del torinese Federico Ottavio Barberis la creazione dell’immagine coordinata della Campagna globale di sensibilizzazione sull’inquinamento luminoso MISSION DARK SKY. Lanciata nel maggio del (continua)