Home > Eventi e Fiere > Cancello ed Arnone aderisce alla rete di città contro la pena di morte

Cancello ed Arnone aderisce alla rete di città contro la pena di morte

articolo pubblicato da: peppebar | segnala un abuso

Cancello ed Arnone aderisce alla rete di città contro la pena di morte
L’Amministrazione Comunale di Cancello ed Arnone, con delibera di Giunta n. 137 del 13/09/2019, ha aderito all’iniziativa promossa dalla Comunità di Sant’Egidio “Città per la vita / Città contro la pena di morte” - “Cities for life / Cities against the Death Penalty”. La Comunità di Sant’Egidio, da anni impegnata per l’abolizione della pena di morte, promuove ogni 30 Novembre la Giornata Internazionale “Cities for Life”. La manifestazione, giunta alle 18ma edizione e riconosciuta da diversi organismi a livello internazionale, è un’importante occasione per valorizzare, a livello mondiale, le Municipalità nel processo abolizionista. La data del 30 Novembre è stata scelta perché ricorda la prima abolizione della pena capitale: quella del Granducato di Toscana nel 1786. Fu il Granduca di Toscana Pietro Leopoldo a firmare il codice leopoldino preparato dal giurista Pompeo Neri con il quale la pena capitale fu abolita. Ogni paese/città che aderisce, mette a disposizione come “logo vivente” un monumento che diventa “parlante” per illuminazione diversa, perché oggetto di proiezioni che sottolineano l’impegno e il dialogo con i cittadini per un mondo senza pena di morte. Il Comune di Cancello ed Arnone, come gesto simbolico, la notte del 30 Novembre illuminerà il Monumento ai Caduti nel I e II conflitto mondiale. L’Amministrazione Comunale - afferma il Sindaco Raffaele Ambrosca - è convinta che ogni comunità cittadina, per voce dei proprio organi rappresentativi, possa operare quale soggetto collettivo capace di concorrere all’accrescimento del rispetto della vita e della dignità dell’uomo in ogni parte del mondo”. Più di 2000 città nel mondo si illumineranno per dire NO alla PENA DI MORTE. Elisa Cacciapuoti

Solidarietà |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Malagiustizia ; In Italia processi mediatici e sentenze senza indizi. Dal Caso Tortora ad oggi.


NIENTE CARCERE PER CHI RIPORTI UNA PENA FINO A 4 ANNI: LA CORTE COSTITUZIONALE FA IL PUNTO


Adriana Caprio presenta il suo libro


Successo a Cancello ed Arnone per il Concerto di Capodanno


Protesta del Sindaco di Cancello ed Arnone per l’infelice battuta sulla Mozzarella di Bufala


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il video del “Come fare la pizza a casa?” su Facebook ottiene oltre 500mila visualizzazioni

Il video del “Come fare la pizza a casa?” su Facebook ottiene oltre 500mila visualizzazioni
La pizza napoletana fatta in casa è una delle maggiori delizie di cui si può godere in questi giorni di vita casalinga. Lo ribadisce Francesco Di Ceglie della pizzeria “Il Monfortino”, reduce da successi e riconoscimenti prestigiosi. «Ho iniziato la carriera da pizzaiolo a 14 anni e dopo tanti sacrifici ho aperto con il socio Fabio Russo la pizzeria “Il Monfortino” a Centurano, una frazione di Cas (continua)

Battaglia (UNSA): "Grido di dolore, basta ammalati e morti nella PA" Lettera a Conte e Dadone: "Più controlli e sanzioni, il decreto non basta"

 Battaglia (UNSA):
"Dopo l’ennesima nota sulle inadempienze nel pubblico impiego inviata al Governo nella giornata di ieri, continuano a pervenire segnalazioni di assembramenti negli uffici pubblici". Lo afferma in una nota Massimo Battaglia, segretario generale della federazione Confsal-UNSA. "Il nostro è un grido di dolore e rabbia che aumenta giorno dopo giorno, perché abbiamo notizie di colleghi che continuano (continua)

Lucia Bosé ci ha lasciati colpita da Coronavirus

Lucia Bosé ci ha lasciati colpita da Coronavirus
Il ricordo di chi l’ha intervistata anni addietro Ancora una vittima illustre. Ricoverata all’ospedale di Segovia (Spagna) in seguito Covid -19, si è spenta Lucia Bosé, in una solitudine che certo, più di tanti, non avrebbe mai voluto si verificasse. Il figlio Miguel, dal Messico dove vive con due dei quattro figli, ne ha dato informazione su Twitter scrivendo “è già nel migliore dei posti". La (continua)

Dichiarazioni di Massimo Battaglia e Giuseppe Carbone su Coronavirus

Dichiarazioni di Massimo Battaglia e Giuseppe Carbone su Coronavirus
“Paese soffre, ma emergono sacrificio ed eccellenze di Sanità e funzioni centrali” «Mentre l’emergenza Coronavirus non dà tregua, i lavoratori dello Stato, da sempre bistrattati, stanno mettendo in campo le risposte più coraggiose che ci si possa aspettare, con grande spirito di sacrificio, nonostante i rischi e con grande professionalità, senso di responsabilità e dello Stato. Il nostro pensier (continua)

Portici si è arricchita di una pizzeria dalle radici storiche

Portici si è arricchita di una pizzeria dalle radici storiche
In piazza San Ciro, “Da Tonino Salvo”, troviamo la storicità della Pizza La pizza nasce da ingredienti semplici e da insegnamenti antichi che nel tempo, tramandarsi di generazione in generazione, solo dalle nostre parti, hanno saputo divenire scuola. Ad esempio Antonio e Sebastiano Salvo, rappresentano la quarta generazione di una attività di pizzaioli in espansione, i due maestri pizzaioli affer (continua)