Home > Eventi e Fiere > Il Sakura, in pole position tra le location più “in” del vesuviano, sabato 26 ottobre riapre a Torre del Greco

Il Sakura, in pole position tra le location più “in” del vesuviano, sabato 26 ottobre riapre a Torre del Greco

scritto da: Renail87 | segnala un abuso

Il Sakura, in pole position tra le location più “in” del vesuviano, sabato 26 ottobre riapre a Torre del Greco


 Il Sakura, bellissimo complesso ubicato a Torre del Greco comprendente hotel, ristorante e piscine,  è di nuovo il salotto buono dell’area vesuviana. Sabato 26 ottobre sarà inaugurato il salone delle feste, ultimo tassello mancante alla definitiva riapertura di quella che dagli anni ’70 al 2000 è stata una delle location di charme più famose nel napoletano.  Archiviato il pericolo che questo luogo d’èlite potesse ridursi solo ad un mero ricordo, i nuovi gestori oggi intendono renderlo accessibile a tutti quelli che lo conoscono e a quelli che, attratti dalla sua fama (tante le celebrità che lo hanno frequentato, tra queste Martin Scorsese), vorrebbero viverlo, attraverso un folto programma di eventi. Il primo si svolgerà sabato prossimo: un dinner show, che inizierà alle ore 21:30, che prevede l’intervento in qualità di special guest della famosa cantante Monica Sarnelli, il piano show di Enzo Pinto (accompagnato dalla bellissima voce di Federica Celio), e il dj set di Pio Light con Patrick Voice. Si spazierà dalla musica classica napoletana a quella leggera, dalla live alla dance music. Tanto intrattenimento, dunque, ed anche tanto buon cibo; il menù, ideato di Ciro Di Giovanni (ex dipendente di Dorotea Liguori, colei che ha portato in alto il nome del Sakura) e attualmente proprietario della pizzeria “Magma” ubicata all’interno del complesso, è composto da: cocktail analcolico di benvenuto e sfizi fritti in accompagnamento; un antipasto formato da petali di verdure grigliate, babà rustico napoletano, spiedini di bufala, bruschetta e polpetta di melanzane; gnocchi con zucca e noci; sartù di riso; dessert; cioccolatini della pasticceria “Benedetto”. Infine, data l’importanza dell’evento, tutti coloro che prenderanno parte alla serata saranno accolti nel bellissimo salone allestito da “Expert Flowers” dalle note del trombettista Lorenzo Federici e da bellissime hostess vestite dallo stilista Ferdinand.

Tutto ciò è stato concretizzato da un pool di professionisti legati al mondo del’’organizzazione di eventi (ovvero il presidente dell’associazione “Piazza di Spagna” Annabella EspositoCiro Di GiovanniPatrizio Di LorenzoPio LightValentino VoiceSalvatore Ilardi Rosario Bruno in qualità di direttore artistico) che intendono far ridiventare il locale torrese (precisamente ubicato in via Enrico De Nicola) un punto di riferimento del jet set internazionale, come lo era un tempo, attraverso diversi format di intrattenimento che avranno come protagonisti nomi noti della musica e dello spettacolo.

More info:
Pio Light - 3472298784
Rosario Bruno – 3913041181



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I segreti in cucina di una “cuoca monaca” alla Korea Week di Torino, la settimana di eventi e spettacoli gratuiti dedicati alla Corea


DA GIOVEDI' 22 MARZO A DOMENICA 25, AL JOY DI MILANO, 4 GIORNI DI MUSICA, ARTE, TEATRO, STREET FOOD... VA IN SCENA “MI PORTI A LAMBRATE ART EDITION?”


FILAGOSTO FESTIVAL DAL 1 AL 6 AGOSTO 2017 L’EDIZIONE NUMERO 15 DI UNO DEI FESTIVAL GRATUITI PIÚ ATTESI DELLA LOMBARDIA


Esce su polegood.com Intervista a Nancy Dibenedetto


GIUSTIZIA


SABATO 7 E DOMENICA 8 MAGGIO @ SERRAGLIO Via Gualdo Priorato 5, Milano NONA EDIZIONE DI PEPERONCINO SUD FESTIVAL


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano
È già in libreria il racconto “Storia di un (quasi) amore in quarantena”, primo libro del giornalista napoletano Davide Gambardella, edito da Graus e scritto in piena quarantena, quasi un instant book si potrebbe dire. In molti hanno parlato di amori e storie in quarantena, persino di tradimenti, eppure la narrazione di Gambardella è abbastanza insolita e si distingue bene dalle altre pub (continua)

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD
Un progetto ambizioso nasce al Sud, in Campania, e si presenta, con autorevolezza, come un’iniziativa di cui molto probabilmente se ne avvertiva l’esigenza già da mesi, prima del difficile periodo collegato al lockdown. Nasce infatti Gruppo Artisti del Gusto, grazie ad un accentuato spirito di gruppo, ad una coesione tanto visionaria quanto forte tra una quindicina di professionisti, di varia (continua)

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli
A un anno dalla scomparsa di Luciano De Crescenzo i Quartieri Spagnoli di Napoli celebrano l’indimenticabile scrittore napoletano con un’iniziativa artistica a vico Tre Regine (angolo via De Deo): l’inaugurazione sabato 18 luglio alle 11.30 di un mural dal titolo “O pallone miez ‘e macchine”, opera di Michele Quercia e Francesca Avolio. Alla manifestazione, promossa dall’Associazione Quartier (continua)

La proposta del Maestro Pasticcere Gennaro Volpe, la zeppola di San Giuseppe dolce per la festa della Mamma

La proposta del Maestro Pasticcere Gennaro Volpe, la zeppola di San Giuseppe dolce per la festa della Mamma
La Festa della Mamma non ha un dolce simbolo, come il panettone a Natale o la colomba a Pasqua. Perciò Gennaro Volpe, pluripremiato Maestro della storica pasticceria "Volpe" ubicata ai Colli Aminei (Napoli), ha proposto la "Zeppola di San Giuseppe" - già dolce simbolo della Festa del Papà - anche come emblema dei festeggiamenti legati alla Festa della Mamma. Perchè un dolc (continua)

Sei torte dai nomi di madri famose nella cultura pop, l’idea della Pasticceria Seccia per la festa della mamma

Sei torte dai nomi di madri famose nella cultura pop, l’idea della Pasticceria Seccia per la festa della mamma
Il covid 19 avrà pure sacrificato la festa del papà e il consueto assaggio delle zeppole di San Giuseppe a marzo, ma non la festa della mamma in questa fase due appena iniziata in Italia. La tradizione vuole che la seconda domenica di maggio, mese mariano, si festeggino le mamme nel nostro paese e non può mancare perciò domenica 10 maggio una torta ad hoc, pensata per l’occasione. Seguendo se (continua)