Home > Ambiente e salute > CAMBIAMENTI CLIMATICI E RISCALDAMENTO DOMESTICO: CHI HA DETTO CHE NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI?

CAMBIAMENTI CLIMATICI E RISCALDAMENTO DOMESTICO: CHI HA DETTO CHE NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI?

scritto da: Sound PR | segnala un abuso

CAMBIAMENTI CLIMATICI E RISCALDAMENTO DOMESTICO: CHI HA DETTO CHE NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI?


Quando è troppo tardi per l’aria condizionata e troppo presto per il riscaldamento, serve una soluzione in grado di garantire il comfort abitativo senza inquinare

Milano, 28 ottobre 2019 – Le conseguenze dei cambiamenti climatici sono sempre più evidenti e nonostante all’interno della comunità scientifica non sembrino più esserci dubbi sul fatto che siano direttamente riconducibili alle emissioni di gas serra prodotte dalle attività antropiche, le azioni concrete volte a contrastare efficacemente i rischi sono ancora scarse.

Negli ultimi anni il riscaldamento globale ha determinato un sensibile innalzamento delle temperature medie, che di fatto ha reso spesso inutile oltre che dannosa l’accensione dei sistemi di riscaldamento condominiali da metà ottobre, come regolamentato per il Nord Italia. 

La necessità di adottare abitudini di consumo consapevoli per evitare l’incremento delle emissioni inquinanti e ridurre gli effetti negativi sulla salute, ha posto l’attenzione sulla disponibilità di sistemi di riscaldamento all’avanguardia in grado di assicurare il comfort abitativo senza danni per l’ecosistema e senza sprechi economici, come la VMC termodinamica.

Nei periodi autunnali o primaverili, quando le temperature sono miti e non vi è una reale necessità di accendere l’impianto di riscaldamento, la VMC termodinamica rappresenta l’alternativa ideale per mantenere una temperatura gradevole negli ambienti domestici evitando gli sprechi energetici. Un sistema di ventilazione meccanica controllata permette infatti di recuperare il calore dall’aria in uscita e di riutilizzarlo per riscaldare la nuova aria in entrata, garantendo un clima sempre piacevole e un’aria salubre e costantemente filtrata.

Le innovative soluzioni proposte da MyDATEC, marchio Telema che propone sistemi innovativi per la climatizzazione ed il controllo della qualità dell’aria con recupero energetico per gli ambienti residenziali e del terziario, assicurano la regolazione attiva della temperatura indipendentemente dalle condizioni esterne, garantendo al tempo stesso un regolare ricambio dell’aria per eliminare la concentrazione di CO2 e COV, nonché di agenti inquinanti e batteri.

Nei periodi autunnali particolarmente umidi e piovosi, l’installazione di una VMC termodinamica permette di controllare in maniera efficace e costante il livello di umidità degli ambienti evitando altresì la formazione di muffe e condense. In qualsiasi stagione le soluzioni MyDATEC assicurano il comfort abitativo grazie alla costante ventilazione nonché deumidificazione degli ambienti, garantendo in maniera costante un ottimale livello di umidità dell’aria. Accorgimenti che permettono di preservare la salute e ridurre le spese di riscaldamento.

 

Tenere sotto controllo la temperatura indoor

Un altro aspetto importante per limitare gli sprechi e migliorare il comfort è dato dall’installazione e dal corretto uso di un pannello di controllo in grado di fornire informazioni aggiornate sulla temperatura degli ambienti e la relativa umidità attivando l’impianto solo quando realmente necessario. In Italia la normativa consente una temperatura interna pari al massimo a 22 gradi ma è importante sottolineare che per ogni grado in meno è possibile risparmiare all’incirca tra il 5 e il 10% sul consumo quotidiano.

A tal proposito, MyDATEC ha sviluppato il pannello Smart Touch che permette di regolare in qualsiasi momento tutte le funzionalità della VMC termodinamica e consente di visualizzare la temperatura di ciascun flusso d’aria nonché il consumo elettrico della centrale VMC. Inoltre, grazie al sensore Air+ l’utente può monitorare i parametri relativi alla qualità dell’aria indoor: temperatura, umidità e COV.

In ottica di smart home, le soluzioni MyDATEC possono essere controllate e monitorate anche da remoto utilizzando l’app MyDATEC disponibile su Android e iOS o mediante un browser web.

L’interfaccia dell’applicazione consente in qualsiasi momento di agire sul funzionamento della centrale, regolando la temperatura di maggior comfort, oltre alla possibilità di ricevere in tempo reale avvisi e segnalazioni relative alla manutenzione dell’impianto.

 

MyDATEC

MyDATEC (www.mydatec.com/it/) è un marchio Telema che propone sistemi innovativi per la climatizzazione ed il controllo della qualità dell’aria con recupero energetico per gli ambienti residenziali e del piccolo terziario.

 

MyDATEC | Cambiamenti climatici | VMC |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cambiamenti climatici, la parola agli architetti. Un incontro a Pescara


Riscaldamento autonomo per sapere ogni cosa prima di scegliere


Pavimenti Radianti | Studio Ungheria


Campagna Fotografica Leevia #ilrifiutodellaterra 2015 è un'emergenza


#versoParigi2015 su Rinnovabili.it la piazza per il dibattito sul clima


Eni CNR: Ricerca scientifica, trasferimento tecnologico ed innovazione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sicurezza informatica: cosa ci aspetta nel 2020?

Sicurezza informatica: cosa ci aspetta nel 2020?
Sophos (LSE: SOPH), leader globale nella sicurezza degli endpoint e della rete, svela i trend della cybersicurezza per il nuovo appena cominciato.                                                                        &n (continua)

Sicurezza Windows 7 sempre più a rischio: attacchi phishing in crescita del 400%

Sicurezza Windows 7 sempre più a rischio:  attacchi phishing in crescita del 400%
Secondo il recente Threat Report di Webroot le infezioni sono in crescita di oltre il 70% Milano, 11 novembre 2019 - Webroot, azienda del gruppo Carbonite, ha condiviso i risultati del suo ultimo Threat Report: Mid-Year Update, lo studio che intende esplorare l’evoluzione del panorama della cybersecurity. Sulla base dei trend osservati durante la prima metà del 2019, è emerso che 1 link su 50 è (continua)

Chiusura impianto di gassificazione SMPP di Falconara Marittima (AN): all’asta con Troostwijk numerose attrezzature e parti di ricambio di alta qualità

Chiusura impianto di gassificazione SMPP di Falconara Marittima (AN):  all’asta con Troostwijk numerose attrezzature e parti di ricambio  di alta qualità
Milano, 6 novembre 2019 – Il panorama della lavorazione del gas e del petrolio è tra i più complessi in Italia: ad oggi sono in funzione solo una decina di raffinerie rispetto alle 16 attive nel 2009. Negli ultimi anni, l’eccessiva capacità produttiva ha portato ad una fase di forte razionalizzazione che ha reso necessario dismettere alcuni impianti su tutta la penisola. Rispetto ai contest (continua)

Macchinari per i processi di lavorazione della frutta all’asta con Troostwijk: oltre 2000 lotti disponibili dal 26 al 28 novembre

Macchinari per i processi di lavorazione della frutta all’asta con Troostwijk: oltre 2000 lotti disponibili dal 26 al 28 novembre
Milano, 29 ottobre 2019 – Dal 2010 il settore produttivo di bevande alla frutta ha conosciuto un trend prevalentemente negativo che salvo poche occasioni di ripresa, come quella evidenziatasi per il 2017, ha mostrato segni di una debolezza strutturale. La tendenza ad una maggiore attenzione verso il consumo di prodotti salutari e a basso contenuto di zuccheri, ha spinto una cospicua parte d (continua)

KLIMAHOUSE 2019: L’INNOVAZIONE MYDATEC PER RISPONDERE ALLE DIVERSE ESIGENZE DI CLIMATIZZAZIONE

KLIMAHOUSE 2019: L’INNOVAZIONE MYDATEC PER RISPONDERE ALLE DIVERSE ESIGENZE DI CLIMATIZZAZIONE
L’appuntamento di Bolzano ospiterà la presentazione della rinnovata offerta MyDATEC implementata in progetti all’avanguardia come la prima casa in acciaio in corso di certificazione CasaClima Gold MyDATEC, marchio Telema che propone sistemi innovativi per la climatizzazione ed il controllo della qualità dell’aria con recupero energetico per gli ambienti residenziali e del terziario, conferm (continua)