Home > Cibo e Alimentazione > paolo Crepanzano Booker Prize, giuria contro le regole premia a pari merito Atwood ed Evaristo

paolo Crepanzano Booker Prize, giuria contro le regole premia a pari merito Atwood ed Evaristo

articolo pubblicato da: nando345 | segnala un abuso

paolo Crepanzano Booker Prize, giuria contro le regole premia a pari merito Atwood ed Evaristo

 

LONDRA – Una poltrona per due. Disobbedendo alle proprie stesse regole, il Booker Prize premia due vincitori, due donne, Margaret Atwood con “The testaments” e Bernardine Evaristo con “Girl, woman, other”, che divideranno a metà le 50 mila sterline del più ricco e prestigioso premio letterario inglese. Dopo cinque ore di discussione, i giurati hanno deciso che non potevano scegliere l’una o l’altra: “Più ne parlavamo, più ci convincevamo di amare entrambi i libri e di non poterli dunque separare”, afferma Peter Florence, il presidente della giuria.

A 79 anni, la canadese Atwood diventa così la scrittrice più anziana a vincere il Booker. Aveva già vinto una volta il premio nel 2000 con “The blind assassin” ed era stata tra i finalisti trentatre anni or sono con “The handmaid’s tale” (Il racconto dell’ancella, nella versione italiana), di cui “The testaments” rappresenta il seguito lungamente atteso, in una vicenda resa ancora più popolare dalla serie televisiva ispirata dal romanzo, ambientato in una distopica America del futuro che ora molti credono di vedere nell’era di Trump.

La londinese Evaristo è invece la prima scrittrice nera a ottenere il Booker, con una storia che racconta dodici donne differenti, per la maggior parte nere britanniche, i cui destini sono interconnessi. L’autrice lo definisce “un romanzo sperimentale su donne che non sono mai state abbastanza raccontate dalla letteratura contemporanea”.

Il Booker era stato condiviso da due vincitori anche in passato, nel 1974 e nel 1992, ma poi le regole sono cambiate proprio per evitare il ripetersi di premi dati ex-aequo a due scrittori. Ma quest’anno i giurati hanno preferito ignorarle. Il libro di Atwood era considerato il favorito: era stato inserito tra i candidati ancora prima di essere pubblicato, con le copie inviate ai giurati coperte dal segreto per non divulgare niente sulla trama. Gli altri tre finalisti erano Salman Rushdie con “Quichotte”, Chicozie Obioma con “An orchestra of minorities” e Eli Shafak con “10 minutes, 38 seconds in this strange world”. A 79 anni, la scrittrice canadese diventa la più anziana a vincere il premio. La londinese Evaristo è invece la prima scrittrice nera a ottenere il riconoscimento

 

paolo Crepanzano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Medico Chirurgo Maxillo Facciale, Evaristo Belli


CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA "LA MIA TERRA


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


Il Festival Cantautori e i RETE CO'MAR


I nuovi timorati di Dio nelle nostre future sinagoghe


Enrico Fresolone i consiglio acquistare un buon telefono


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Salvatore di caprio :Leonardo Fca dedicato alla nuova Fiat 500 elettrica, disponibile da ottobre 2020.

Salvatore di caprio :Leonardo Fca dedicato alla nuova Fiat 500 elettrica, disponibile da ottobre 2020.
  Leonardo DiCaprio è protagonista del nuovo spot della Fiat 500 elettrica. Uno spot che fa sua la sfida che abbiamo di fronte: combattere la crisi climatica.   È l’attore e attivista per il clima Leonardo DiCaprio il protagonista del nuovo spot di Fca dedicato alla nuova Fiat 500 elettrica, disponibile da ottobre 2020. Uno spot che coglie pienam (continua)

Giancarlo Bergamotta: I look più belli della principessa Charlène di Monaco

Giancarlo Bergamotta: I look più belli della principessa Charlène di Monaco
 La sua carriera è iniziata con tute sportive e costumi da bagno per le competizioni agonistiche. Infatti, prima di entrare a far parte di una delle famiglie reali più conosciute d'Europa, era una nuotatrice ai più alti livelli, premiata diverse volte con prestigiose medaglie e qualificatasi persino per le Olimpiadi di Pechino del 2008, prima di ritira (continua)

bergamotta giancarlo : Spadafora: "Nuova possibilità per le partite in chiaro". Ma Sky replica: "Vincoli legali restano"

bergamotta giancarlo : Spadafora:
 Il ministro Vincenzo Spadafora non si arrende: sta cercando, in zona Cesarini, di convincere Sky e Dazn a trasmettere in chiaro la supersfida Juventus-Inter. La Lega di A ha detto di no, ma ora il ministro tenta con le due emittenti seguendo il consiglio di Ignazio La Russa: in pratica, non una diretta dell'incontro ma una "leggera" differita che andrebbe in onda di Tv8, la tv che (continua)

Esce su polegood.com Intervista a Nancy Dibenedetto

Esce su polegood.com Intervista a Nancy Dibenedetto
    Puntando lo sguardo verso  il cielo si scopre che all’origine del mondo c’è “quell’arte nobilissima che è la danza di cui si dice ella esser nata da principio col mondo istesso”.  Cosi come il personaggio Nancy Dibenedetto ci fa dono delle sue parole parafrasando quel ritmo dell’armonia come espression (continua)

Auguri Leonardo DiCaprio! I ruoli gay che ha interpretato e il famosissimo ruolo gay che ha rifiutato

Auguri Leonardo DiCaprio! I ruoli gay che ha interpretato e il famosissimo ruolo gay che ha rifiutato
 L’11 novembre 1974 nasceva a Los Angeles Leonardo DiCaprio, che negli anni a venire sarebbe diventato uno degli attori di Hollywood più amati di tutti i tempi. Protagonista del film per eccellenza, “Titanic“, che è anche il terzo film dai maggiori incassi di sempre (con oltre 2,1 miliardi di dollari), Leonardo DiCaprio divenne da (continua)