Home > Sport > De Fabiani in Scandinavia per lo Ski Tour

De Fabiani in Scandinavia per lo Ski Tour

scritto da: Nicklandmedia | segnala un abuso

De Fabiani in Scandinavia per lo Ski Tour


Continua la stagione dell’alpino di Gressoney con il neonato Ski Tour in terra scandinava: al via i migliori fondisti del mondo nella gara a tappe che rimane l’obiettivo più importante del 2020.

 

Östersund, Svezia – 12 Feb. 2020Svezia e Norvegia: saranno queste due nazioni a ospitare l’ultima creatura della FIS, un Tour a tappe con ben 6 gare di cui 2 Sprint, spalmate in 9 giorni, con un totale di circa 100 Km (contro i circa 90 Km in 7 tappe del Tour de Ski di gennaio).

Non mancherà Francesco De Fabiani. L’atleta del C.S.E. ha rifinito gli allenamenti in questi giorni, sperando di farsi trovare pronto all’appuntamento.

«Sarà un Tour molto duro e tirato, sia perché siamo nella seconda parte della stagione – tuona DeFastsia perché le distanze e i format sono parecchio impegnativi».

Primo appuntamento sarà sabato 15 febbraio a Östersund (Svezia) con una 15 Km con partenza a cronometro, seguita alla domenica da una 15 Km in classico a inseguimento: «Un po’ come a Nove Mesto – dice Francescodiciamo che dovrò difendermi a skating per sperare di recuperare in classico dove adesso vado sicuramente meglio. Lunedì riposeremo e martedì saremo a Åre, dove  ci sarà una Sprint TL che lambirà la pista dei mondiali di Sci Alpino 2019, con alcuni tratti proprio in salita sulla pista da discesa».

 La carovana si fermerà mercoledì 19, per ritornare in pista il 20, giovedì, a Meraken in Norvegia con una insolita 38 Km TL e partenza di massa, dove De Fabiani cercherà di rimanere con i migliori in una gara che sarà in linea.

Dopo il riposo di venerdì 21, si tornerà in pista a Trondheim sabato 22 febbraio con una Sprint in classico, prima del gran finale di domenica 23: «L’ultima gara sarà impegnativa perché trattasi di una 30 Km in classico, dove dovrei andare bene, ma il problema sarà la partenza, che sarà a inseguimento sulla base dei tempi della classifica generale, pertanto occorrerà arrivarci non troppo lontani dai migliori per fare bene».

Sarà uno Ski Tour probabilmente equilibrato, ma soprattutto per il valdostano la gara che ad oggi rappresenta (anche a causa del fallimento al Tour de Ski) l’unico vero obiettivo della stagione: «Devo cercare di fare bene, la condizione è in miglioramento e gli ultimi test dicono che sto meglio. Al momento vado meglio in classico, e forse me lo aspettavo. L’insidia maggiore è data dal fatto che tutte le gare in alternato di questo Tour saranno influenzate dalle gare a skating precedenti, ma cercherò di farmi trovare pronto anche perché in un anno privo di Mondiali e Olimpiadi, volente o nolente qui devo cercare di fare bene».
 
__________________________________
Ufficio Stampa  di Francesco De Fabiani
Redatto da Paolo Mei
Tradotto da Nicolò Caneparo


Fonte notizia: http://www.francescodefabiani.it/index.php/news/19-20/139-de-fabiani-in-scandinavia-per-lo-ski-tour?fbclid=IwAR1n355xx92FI2tcDehbYMEWkNptKi5_AwuIciCDdLc9qyRGZ3yDU3jBKh0


francesco de fabiani | defast | iamfrancidefa | oberstdorf | sci di fondo | sci nordico | ski tour |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Buona partenza al Tour de Ski per De Fabiani


L’ATTESA Ė FINITA PER LE STELLE DEL FONDO


LA POLONIA FESTEGGIA SUL CERMIS. LA KOWALCZYK CONQUISTA IL TERZO TOUR


É un De Fabiani stellare: 2° a Oberstdorf


TOUR DE SKI, SI FESTEGGIA IL DECENNALE. IN VAL DI FIEMME APPUNTAMENTO FINO AL 2020


10° TOUR DE SKI ALL’INSEGNA DEI FESTEGGIAMENTI, VAL DI FIEMME SCALPITANTE PER IL GRAN FINALE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Lisa Vittozzi e Giuseppe Montello, Biathlon, si raccontano

Lisa Vittozzi e Giuseppe Montello, Biathlon, si raccontano
Il Biathlon, uno dei più spettacolari tra gli sport invernali. Due campioni di fama mondiale, Lisa Vittozzi e Giuseppe Montello. Un giornalista enciclopedico come Giorgio Capodaglio. Ecco che l'intervista perfetta è servita. Lisa Vittozzi, classe 1995, è friulana, di Sappada per l'esattezza. É una delle punte di diamante della squadra nazionale italiana di Biathlon (continua)

Elisa Brocard si racconta aprendo le porte di casa ai suoi fans!

Elisa Brocard si racconta aprendo le porte di casa ai suoi fans!
 Una lunga intervista durata più di un'ora ha visto protagonista Elisa Brocard.   La portacolori del Centro Sportivo Esercito Courmayeur ha aperto le porte di casa ai suoi tifosi e, assieme al suo compagno di vita e preparatore atletico Erik Benedetto, si è raccontata: dalle impressioni relative alla particolare stagione che ha visto una chiusura anticipata e forzata, (continua)

De Fabiani 13° allo Ski Tour

De Fabiani 13° allo Ski Tour
Francesco De Fabiani chiude in crescendo la prima edizione dello Ski Tour, rispolverando le doti da sprinter con un 8° posto e una splendida 30 Km finale da Top 10.   Trondheim, Norvegia – 24 Feb. 2020 • Il neonato Ski Tour di Svezia e Norvegia regala due Top 10 a Francesco De Fabiani, chiudendo 8° nella Sprint in classico e 9° nella classifica di giornata della (continua)

Chanoine e Caminada dominano la MarciaGranParadiso

Chanoine e Caminada dominano la MarciaGranParadiso
Tutti in tecnica classica, sfidando neve lenta e una leggera pioggia che ha accompagnato i concorrenti da metà gara in avanti. Le difficili condizioni meteo non hanno però rovinato lo spettacolo della 37a MarciaGranParadiso (inserita nel circuito Euroloppet), la grande classica di fondo che si è corsa oggi a Cogne e che ha visto al via circa 500 concorrenti. A vincere la (continua)

Quasi 400 giovani in festa per la Mini Marcia - A Cogne anche il Vitalini Nordic Speed Contest

Quasi 400 giovani in festa per la Mini Marcia - A Cogne anche il Vitalini Nordic Speed Contest
È stata un’autentica festa degli sci stretti oggi - sabato - sui Prati di Sant’Orso di Cogne, presi d’assalto da quasi 400 giovani fondisti che hanno partecipato alla Mini MarciaGranParadiso, manifestazione del calendario Asiva organizzata dallo sci club Gran Paradiso. Un pomeriggio di sano agonismo e di grande divertimento a Cogne, dove si è svolto anche il (continua)