Home > Auto e Moto > Renord mette in guardia sulle truffe del chilometraggio delle auto usate

Renord mette in guardia sulle truffe del chilometraggio delle auto usate

scritto da: PressMilano | segnala un abuso

Renord mette in guardia sulle truffe del chilometraggio delle auto usate


 Renord, punto di riferimento nel settore dell’automotive, spiega come orientarsi nel mercato delle auto usate anche grazie a un’accurata verifica del chilometraggio ed evitare così eventuali raggiri.

Milano, aprile 2020 – Renord rappresenta da cinquant’anni un importante punto di riferimento nel milanese per il settore dell’automotive. Concessionaria ufficiale di automobili delle migliori marche – Renault, Dacia e Nissan – è anche rivenditore di vetture usate e a chilometro zero.

Per quanto riguarda il mercato dell’usato, in particolare, Renord si distingue per essere un partner sicuro e affidabile, al contrario di molte altre realtà che speculano sulla buona fede degli automobilisti inducendoli ad acquistare vetture con un chilometraggio molto maggiore rispetto a quello segnato sul contachilometri.

Si tratta di una truffa molto comune, che a livello europeo registra un volume d’affari di 9,6 miliardi di euro, il che significa che il 40% delle auto usate immesse nel mercato comunitario subisce un ritocco del chilometraggio. Per arginare il problema sono al vaglio diverse misure, tra cui l’istituzione di un database condiviso da tutti gli Stati dell’UE che permetta di rintracciare i chilometri percorsi realmente da ogni auto. Attualmente, in Italia, uno strumento che può essere utile per evitare raggiri è il Portale dell’Automobilista, un sito web gratuito e gestito direttamente dal Ministero dei Trasporti che raccoglie i dati di tutte le automobili registrate presso la Motorizzazione Civile. Se dunque si intende acquistare un’auto usata, per verificarne il chilometraggio risalente all’ultima revisione in modo facile e veloce non resta che andare sulla piattaforma e inserire il modello e il numero di targa della vettura.

 Come sottolineano gli esperti di Renord, oltre al Portale dell’Automobilista esistono altri modi per indagare circa l’effettivo chilometraggio di un’auto usata. Uno di questi consiste nel consultare il PRA (Pubblico Registro Automobilistico), dove sono riportati alcuni dati importanti relativi alla vettura che si vuole acquistare, tra cui l’anno di immatricolazione: se il rapporto tra l’ “età” dell’auto e i chilometri percorsi è inverosimile (per esempio, un’auto immatricolata nel 2007 che registra solo 300 km), è probabile che ci sia sotto una truffa. Anche un’accurata verifica del libretto di circolazione può essere molto utile in questi casi: basta infatti fare un check tra le revisioni cui è stato sottoposto il mezzo per controllare che il venditore abbia detto la verità circa l’anno di immatricolazione dell’auto e il suo chilometraggio. Infine, è sempre buona norma eseguire un controllo accurato dell’auto, per capire se le sue attuali condizioni – sia dal punto di vista della carrozzeria e degli interni che a livello meccanico ed elettronico – siano effettivamente coerenti con la cifra riportata sul contachilometri. 

 

Renord | truffa chilometraggio auto usate |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Renord: la concessionaria celebra il 50 compleanno


#POLIdesignWeek


Renord: la riapertura delle sedi dopo il lockdown


GIULIA PRATELLI: ESCE “TUTTO BENE” IL NUOVO DISCO DELLA CANTAUTRICE TOSCANA CON LA PRODUZIONE ARTISTICA DI ZIBBA


GIULIA PRATELLI ESCE IL 13 GENNAIO “DALL’ALTRA PARTE DELLE COSE”, IL SINGOLO CHE PRESENTA LA GIOVANE CANTANTE E NE DESCRIVE L’UNIVERSO MUSICALE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Starkey: gli accessori Hi-Tech che migliorano la qualità di vita dei pazienti

Starkey: gli accessori Hi-Tech che migliorano la qualità di vita dei pazienti
L’azienda leader globale nella produzione e fornitura di protesi acustiche di qualità mette a disposizione dei propri clienti tecnologie all’avanguardia in grado di soddisfare ogni esigenza.Milano, maggio 2020 – Starkey Hearing Technologies, multinazionale impegnata nella produzione e nella distribuzione di protesi acustiche, ha messo a punto un’ampia gamma di tecnologie innovative allo scopo di f (continua)

Hearing Care Anywhere: lo strumento di Starkey per l'assistenza a distanza

Hearing Care Anywhere: lo strumento di Starkey per l'assistenza a distanza
Starkey Hearing Technologies, leader a livello globale nelle soluzioni acustiche, presenta la tecnologia per garantire assistenza immediata in qualunque momento.Milano, maggio 2020 – Sentire bene, sempre e dovunque. Questo è l’obiettivo della tecnologia messa a punto da Starkey Hearing Technologies, azienda leader nel mondo nel settore delle protesi acustiche. Impegnata da sempre nella ricerca e n (continua)

Renord: la riapertura delle sedi dopo il lockdown

Renord: la riapertura delle sedi dopo il lockdown
La storica concessionaria Renord ha riaperto le sue sedi nel pieno rispetto delle nuove normative di sicurezza ed è pronta a presentare a tutti i clienti nuove promozioni per festeggiare i suoi cinquant’anni di storia e successi. Milano, maggio 2020 - Lo scorso 4 maggio, in occasione dell’avvio della cosiddetta Fase 2, le concessionarie Renord hanno riaperto le porte ai loro clienti in tutto (continua)

Politerapico: in cosa consiste la mammografia

Politerapico: in cosa consiste la mammografia
La mammografia è un esame molto importante per tutte le donne: ecco quello che c’è da sapereMilano, maggio 2020 - La mammografia è un esame che può davvero salvare la vita a moltissime donne. Esso, infatti, tramite una scansione a raggi X consente di evidenziare la presenza di eventuali noduli all'interno della mammella, possibile avvisaglia di un tumore al seno. La mammografia permette di visuali (continua)

Termoidraulica: caratteristiche e vantaggi (da Lovebrico.com)

Termoidraulica: caratteristiche e vantaggi (da Lovebrico.com)
Non solo impianti idraulici e sanitari, ma un vero e proprio sistema per regolare la temperatura di un ambiente attraverso impianti di riscaldamento e di raffreddamento Milano, 18maggio 2020 – Al giorno d’oggi la soluzione migliore per gestire la climatizzazione dell’ambiente domestico (ma anche di un ufficio o di un esercizio commerciale) è senza dubbio l’installazione di un impianto termoidraulico. L’impianto termoidraulico, infatti, oltre alla conduzione dell’acqua potabile e alla produzione di acqua calda per un utilizzo igienico, si occupa di regolare la tem (continua)