Home > Auto e Moto > Quarantena: +37% nelle ricerche di offerte per la telefonia mobile, +27% per la fissa

Quarantena: +37% nelle ricerche di offerte per la telefonia mobile, +27% per la fissa

scritto da: Ufficiostampa@facile.it | segnala un abuso

Quarantena: +37% nelle ricerche di offerte per la telefonia mobile, +27% per la fissa


L’emergenza Coronavirus sta costringendo milioni di italiani alla quarantena forzata e, quindi, a cambiare abitudini. Facile.it ha analizzato come è mutata la ricerca di prodotti resi sempre più importanti dall’obbligo di stare a casa e, ad esempio, a marzo 2020, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ha rilevato un incremento del 27% delle richieste legate alle connessioni internet casa, siano esse via ADSL o fibra e addirittura un +37% per la telefonia mobile. Lo studio è stato realizzato su un campione di oltre 637.000 form compilati dagli utenti di Facile.it 

Telefonia fissa e mobile

Come anticipato, con un +27%, il prodotto Internet casa (fibra ottica e ADSL) è risultato essere sia il più ricercato sia fra quelli cresciuti maggiormente in termini di domanda.

Facile immaginare che, visto l’incremento dell’attività di smart working e delle video lezioni per i ragazzi, molte famiglie abbiano dovuto optare per una linea dati più potente rispetto a quella che avevano prima dell’emergenza Covid e, impossibilitati ad uscire di casa, per trovare la migliore offerta disponibile si siano rivolti al web.

Un Boom di domande addirittura maggiore si è registrato per le tariffe di telefonia mobile; nel mese appena concluso è stato evidenziato un aumento di richieste pari al 37% rispetto al medesimo periodo del 2019.

La spiegazione, ancora una volta, può essere trovata nel cambiamento delle abitudini di milioni di italiani che utilizzano maggiormente gli strumenti tecnologici non solo per svago o rimanere in contatto con amici e parenti che vivono la loro quarantena altrove, ma anche per motivi lavorativi o scolastici e per questo sono alla ricerca di tariffe più convenienti.

Luce e gas

Dall’analisi di Facile.it è emersa anche una grande attenzione dei consumatori per le tariffe luce e gas; gli utenti che hanno concluso contratti di cambio fornitore nel mese analizzato sono stati il 6% in più rispetto a marzo 2019.

Per comprendere il fenomeno, bisogna considerare che, passando in casa molte più ore, l’aumento dei consumi domestici impone a molti la necessità di cercare tariffe più vantaggiose per tagliare le spese. Il decremento dei costi della materia prima energetica registrato a livello fa del periodo che stiamo vivendo anche un ottimo momento per valutare offerte legate al mercato libero ed indicizzate ad uno dei parametri in discesa.


Fonte notizia: https://www.facile.it/ufficio-stampa/comunicati/quarantena-37-nelle-ricerche-di-offerte-per-la-telefonia-mobile-27-per-la-fissa.html


Facile it | telefonia fissa | telefonia mobile | luce e gas | utenze domestiche |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Facile.it torna in TV con Luca si sente così

Facile.it torna in TV con Luca si sente così
Facile.it, il portale leader in Italia nel confronto delle tariffe, torna in tv con una nuova campagna televisiva intitolata Luca si sente così; ad essere protagonisti dello spot sono, ancora una volta, i prodotti Rc Auto. La creatività, in onda da domenica 10 ottobre, è firmata dall’agenzia Nadler Larimer & Martinelli con la regia di Alessandro De Leo e si avvale della produzione di The (continua)

Lavoro: fa tappa a Firenze l’Open Day di Facile.it Partner

Lavoro: fa tappa a Firenze l’Open Day di Facile.it Partner
Facile.it sceglie la città di Firenze per la nuova tappa del tour di Open Day realizzato per incontrare professionisti del settore assicurativo da inserire nella rete Facile.it Partner, la rete di intermediari indipendente più grande d’Italia che fa capo alla web company. L’iniziativa ha l’obiettivo di offrire ai professionisti del settore assicurativo della regione la possibilità di cono (continua)

Riforma catasto: più di 1 proprietario su 2 è favorevole

Riforma catasto: più di 1 proprietario su 2 è favorevole
Da giorni la riforma del catasto e le sue possibili conseguenze occupano il dibattito pubblico, ma cosa ne pensano gli italiani? Per rispondere alla domanda Facile.it ha commissionato un’indagine agli istituti di ricerca mUp Research e Norstat, realizzata su un campione rappresentativo della popolazione*, da cui è emerso che più di 1 proprietario su 2 (57%) è d’accordo con la riforma. Se (continua)

RC auto: possibile stangata da 1,4 miliardi di euro

RC auto: possibile stangata da 1,4 miliardi di euro
Il premio medio RC auto in Italia è ancora ai minimi ma, secondo l’analisi di Facile.it, presto potrebbe tornare a salire, aumentando, entro il primo trimestre del 2022, di oltre il 10%. Sarebbe, per le tasche degli automobilisti italiani, una stangata da oltre 1,4 miliardi di euro. Per capire i possibili scenari futuri sul fronte del costo delle assicurazioni, Facile.it ha esaminato e (continua)

Auto: più di 2 mesi per sceglierla, 3 anni e mezzo per pagarla

Auto: più di 2 mesi per sceglierla, 3 anni e mezzo per pagarla
Non si può certo dire che sia amore a prima vista; quando gli italiani iniziano a cercare una nuova auto per sostituire quella vecchia impiegano, in media, più di 2 mesi prima di trovarla. Questo uno dei dati emersi dall’indagine commissionata da Facile.it e MiaCar.it agli istituti di ricerca mUp Research e Norstat e condotta su un campione rappresentativo della popolazione nazionale. (continua)