Home > News > Di Pubblimarket2 il progetto di rebranding per Idealservice

Di Pubblimarket2 il progetto di rebranding per Idealservice

scritto da: Bluwomud | segnala un abuso

Di Pubblimarket2 il progetto di rebranding per Idealservice

La società cooperativa Idealservice, tra le realtà nazionali più importanti nel settore del facility management, dei servizi ambientali e della gestione di impianti di selezione rifiuti, ha affidato a Pubblimarket2 il progetto di rebranding, presentato ufficialmente a giugno 2020.


L’agenzia Pubblimarket2, diretta dall’AD Giacomo Miranda e dal Presidente e responsabile strategico del Gruppo Francesco Sacco, mette a portfolio un nuovo, importante progetto, che l’ha vista lavorare per una delle realtà nazionali di riferimento nel settore dei servizi ambientali e del facility management. Si tratta di Idealservice, società cooperativa che ha chiuso il 2019 con oltre 2,6 milioni di utile, per la quale l’agenzia udinese ha firmato il progetto di rebranding, presentato ufficialmente a fine giugno durante l’annuale assemblea dei soci.

 

“Abbiamo accompagnato Idealservice nel percorso di rinnovamento della propria immagine aziendale, un passo sentitamente voluto e parte della nuova ed articolata strategia di comunicazione con cui la società vuole rafforzare la propria identità nei confronti degli stakeholder, ma soprattutto dei propri soci. La sfida più grande è stata proprio quella di sottolineare e comunicare in modo inequivocabile e memorabile i pilastri su cui si basa l’attività della società cooperativa, creando un’identità distintiva con cui posizionarsi sul mercato.” – afferma Filippo Girardi, account supervisor di Pubblimarket2 e coordinatore del progetto.

 

La ridefinizione di mission, vision e valori aziendali ha indirizzato i lavori per la nuova brand image, il restyling del logo e la definizione del nuovo pay-off. L’airone in volo davanti ad un sole rosso identifica l’azienda, la sua propensione al futuro e al cambiamento, mantenendo un legame con la sua storia ma aprendosi a nuove sfide e obiettivi. Nel logotipo sono stati messi in evidenza i colori aziendali, il rosso e il blu, a cui si accompagna il nuovo pay-off “persone. ambiente. futuro”. Puntuale e d’effetto, lo statement riesce a comunicare il suo messaggio in modo chiaro: il capitale umano, rappresentato in Idealservice da 3.665 persone tra soci e dipendenti, è il valore intorno al quale ruotano tutte le attività della cooperativa, che da sempre lavora per migliorare l’ambiente in cui vive e opera, promuovendo una sostenibilità che duri nel tempo e rispettosa delle future generazioni.

 

La nuova immagine di brand è stata adattata a tutti gli strumenti di comunicazione interna ed esterna ed il suo uso è regolamentato all’interno del brand manual sviluppato sempre da Pubblimarket2. Anche le divisioni aziendali sono state oggetto di ridefinizione: nuove iconografie e colori identificano le tre aree di competenza aziendale, ovvero servizi ambientali, facility management e impianti di selezione rifiuti.

Tra i prossimi impegni dell’agenzia anche il progetto del nuovo company profile.

 

In questo periodo così carico di incertezze, Idealservice ha scelto di affermare con ancora più convinzione i suoi punti fermi, gli elementi imprescindibili su cui poggiano le basi della nostra organizzazione e del nostro lavoro quotidiano, attraverso il restyling del logo e dell’identità visiva quali elementi identificativi della nostra cooperativa, carichi di storia e di significato.” – afferma Marzia Pinto, Resp. Marketing e Comunicazione di Idealservice “Un cambiamento storico che si inserisce in una strategia di comunicazione più ampia e articolata, volta a migliorare le relazioni con tutti gli stakeholder e l’approccio comunicativo della nostra azienda, che si concretizzerà nel corso dei prossimi mesi.”

 

 

 

 

Il team che ha curato il progetto è composto da:

 

Giacomo Miranda e Filippo Girardi –strategy & account management

Alex Della Mea – art director

Francesca D'Addario - Copywriter


Fonte notizia: https://www.pubblimarket2.com/pubblimarket2-firma-il-rebranding-di-idealservice.php


pubblimarket2 | idealservice | rebranding |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pubblimarket2 firma la campagna invernale 2016 e i nuovi magazines digitali interattivi di Elan Skis


Al Mediastars l’agenzia udinese Pubblimarket2 si aggiudica 2 premi Special Star e una nomination in short list con il progetto di brand positioning e content marketing sviluppato per Campagnolo.


Pubblimarket2 firma il lancio della nuova collezione SS17 del brand CMP


Pubblimarket2, riconfermato come partner strategico per la comunicazione di CMP, firma il lancio della nuova collezione SS16


TCX® rinnova la collaborazione con il Gruppo Pubblimarket2 per tutto il 2016


Pubblimarket2 firma il video istituzionale di REFRION e i materiali di comunicazione per la fiera Chillventa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arte in spalla: Fjällräven presenta la nuova collezione Kånken Art by Moa Hoff

Arte in spalla: Fjällräven presenta la nuova collezione Kånken Art by Moa Hoff
Fjällräven presenta la nuova edizione limitata dello zaino Kånken disegnata dall’artista Moa Hoff. Un omaggio alla natura, a sostegno del progetto Arctic Fox Initiative. Kånken Art è il risultato che si ottiene invitando artisti di fama ad esprimere il loro personale rapporto con la natura, utilizzando uno zaino Kånken come tela. Per l’edizione 2020 di Kånken Art Fjällräven ha collaborato con l’artista svedese Moa Hoff, la cui gioiosa espressività ha dato vita ad un pattern formidabile che rende Kånken riconoscibile fra mille. Inoltre, nel 2020, per ogni Kån (continua)

Hanwag Ferrata Low: la scarpa low-cut per le avventure alpine

Hanwag Ferrata Low: la scarpa low-cut per le avventure alpine
Hanwag amplia la sua categoria di calzature da alpinismo con due nuovi modelli tecnici low-cut della famiglia Ferrata II: Ferrata Low e Ferrata Light Low. Ottime prestazioni in arrampicata e comfort di camminata si combinando a massima libertà di movimento. È ormai noto che le scarpe da montagna non devono essere per forza degli scarponi. Quello che ancora non si sapeva, però, è che i ramponi si possono applicare anche a scarpe low-cut. Nuova FERRATA LOW di Hanwag apre infatti la via alle scarpe basse semiramponabili, qui proposte in versione “rock” leggera, ma allo stesso tempo estremamente stabile e affidabile.Una scarpa adatta ad alpinisti esperti (continua)

Nuova sedia lui plus di TEAM 7

Nuova sedia lui plus di TEAM 7
L’azienda austriaca TEAM 7 presenta la nuova sedia lui plus, ultima arrivata della collezione lui. Caratterizzata da una nuova seduta ergonomica rialzata sui lati, lui plus offre sostegno e un elevato comfort di seduta. Tra le numerose varianti disponibili per la personalizzazione, anche il nuovo rivestimento in pelle color seppia. Ergonomia, comfort e resistenza sono ciò che accomuna l’intera gamma di sedute firmata TEAM 7. All’interno del suo laboratorio di verifica della sede di Ried im Innkreis, l’azienda austriaca pioniera nel settore dell’arredo ecologico testa le sue creazioni fin dalla prima fase di sviluppo. Nascono così oltre 13 modelli di sedie in legno naturale, perfetta sintesi tra design, qualità dei materiali (continua)

Novità armadi TEAM 7: spazio ai desideri

Novità armadi TEAM 7: spazio ai desideri
L’azienda austriaca TEAM 7 presenta le ultime novità dedicate alla sua collezione di armadi in puro legno naturale. Eleganti sistemi di organizzazione interna, inserti personalizzabili, nuove finiture e misure disponibili rendono le possibilità di configurazione dei modelli soft, lunetto e valore praticamente infinite. Dentro gli armadi si cela il mondo più intimo e segreto di coloro che vivono la casa: vestiti, accessori, piccole gioie e affetti personali. Ma anche ricordi, regali segreti, lettere d’amore. Oggetti da usare ogni giorno o da custodire per le occasioni speciali, ai quali TEAM 7 dedica un ampio assortimento di armadi su misura in puro legno massello naturale.Progettati in base ai desideri e alle ri (continua)

La San Marco: “In cent’anni di storia non ci eravamo mai fermati. Ora serve ottimismo”

La San Marco: “In cent’anni di storia non ci eravamo mai fermati. Ora serve ottimismo”
Nel pieno della ripresa delle sue attività, La San Marco fa il punto sui progetti a venire. Dati export incoraggianti, investimenti e novità di prodotto guidano la ripresa della storica azienda produttrice di macchine da caffè professionali, che quest’anno festeggia cent’anni di storia. Lungo i corridoi della sua sede a Gradisca d’Isonzo (GO), tra disegni e progetti, saldature, montaggi e spedizioni, tutto sembra essere tornato alla normalità per La San Marco. A pochi giorni dall’inizio della Fase 3, la storica azienda italiana produttrice di macchine da caffè espresso professionali vuole guardare al futuro: “Credo che ci meritiamo, insieme all’Italia intera, un sorriso. - dichia (continua)