Home > Economia e Finanza > Borse euforiche sulla notizia di un possibile vaccino. Milano brilla, +2,02%

Borse euforiche sulla notizia di un possibile vaccino. Milano brilla, +2,02%

scritto da: Elleny | segnala un abuso

Il mercato azionario festeggia la notizia che un vaccino made in USA si avvicina all'ultima fase della sperimentazione


Seduta euforica per le Borse europee, alimentate dal grande ottimismo innescato dalla possibilità che presto possa arrivare il vaccino anti-Covid. L'azienda americana Moderna (+9,2% al NASDAQ) infatti ha annunciato che a fine luglio comincerà l'ultima fase di sperimentazione del suo prodotto, che finora ha dato risposte soddisfacenti. Questa notizia ha dato slancio agli investitori, facendo passare in secondo piano anche l'aumento dei contagi che si continuano a registrare in diverse zone del mondo.

La giornata delle Borse

borseTutte le Borse europee hanno chiuso in forte rialzo. Il Dax30 di Francoforte segna un progresso dell'1,99%. Vanno benissimo anche Parigi (+2,03%), Londra (+1,9%) e Madrid (+1,84%). Stesso andamento brillante anche per la Borsa di Milano, che chiude in positivo di 2,02%. Il FTSE Mib al suono della campanella segna 20.281,38 punti, sui massimi dall'8 giugno, formando una candela Marubozu rialzista. Il FTSE Italia All-Share a +1,93%, il FTSE Italia Mid Cap a +1,25%, il FTSE Italia STAR a +1,59%.

Vola Atlantia

A Milano la grande protagonista del giorno è Atlantia (+26,65%), dopo l'accordo con il Governo per l'uscita da Aspi che elimina il rischio di revoca della concessione. Tra le altre cose, l'intesa prevede l'immediato passaggio del controllo di AspI a Cdp e la progressiva uscita definitiva di Atlantia in occasione della quotazione in borsa. Da segnalare anche la rinuncia a tutti i giudizi promossi in relazione alle attività di ricostruzione del ponte Morandi e l'accettazione della disciplina tariffaria introdotta dall'Autorità di regolazione dei trasporti.

Suggerimento: se vi piace il trading sulle valute, potreste provare ad adottare una strategia spread trading forex, che se fatta bene può essere molto efficace.

Altri settori in evidenza

Anche gli altri asset industriali hanno viaggiato forte. Leonardo (+6,40%) e Buzzi Unicem (+5,42%). Brilla anche Azimut (+4,35%). In evidenza anche i bancari: l'indice FTSE Italia Banche segna +1,75%, l'EURO STOXX Banks +2,2%. Il comparto ha beneficiato della buona performance di Goldman Sachs, che guadagna l’1,76% grazie a ricavi dell’attività di trading raddoppiati nel secondo trimestre, spinti dalle forti oscillazioni dei mercati azionari e obbligazionari da marzo. L’indicatore di paura di Wall Street segna un calo per il secondo giorno consecutivo dopo l’impennata di lunedì a causa di una nuova ondata record di casi di coronavirus negli Stati Uniti.

borse | candela marubozu rialzista | spread trading forex |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Economie emergenti, il 2021 potrebbe far scattare una robusta ripresa degli asset in valuta locale

Ci sono diverse dinamiche che potrebbero governare la crescita economica nei prossimi mesi. E in special modo, potrebbero dare un impulso forte alle economie emergenti, sostenendo gli asset in valuta locale.Cosa può giovare alle economie emergentiPer analizzare la situazione, bisogna tratteggiare il quadro attuale. I mercati sviluppati sono caratterizzati da politiche monetarie molto accomodanti. (continua)

Mercato dei capitali, le opportunità vanno cercate settore per settore

Negli ultimi anni è cambiato il modo di approcciare agli investimenti, perché è cambiato il mercato dei capitali. Fino a pochi anni fa c'erano differenze molto marcate tra diverse aree geografiche, anche riguardo allo stesso settore di investimento. Oggi invece queste differenze sono molto sfumate, e nello stesso settore non c'è più tanta distanza tra i vari poli geografici.Geografia e settori del (continua)

Valute digitali, il rally di Bitcoin sta trascinando ancora di più Ethereum

L'inizio del 2021 ha riservato agli appassionati delle valute digitali, le stesse soddisfazioni che c'erano state sul finire dell'anno precedente. Se i possessori di Bitcoin hanno potuto festeggiare il nuovo record oltre 34mila dollari, non sono stati meno felici i titolari di Ethereum.Il rally delle valute digitaliLa seconda più grande valuta digitale - in base alla capitalizzazione di mercato - (continua)

Banche centrali, settimana fitta di meeting di politica monetaria. Fari su FED e BoE

Sarà una settimana intensa sul fronte delle banche centrali. Tra il 14 e il 19 dicembre, gli istituti di ben 24 paesi o giurisdizioni decideranno in merito alla politica monetaria. Gli appuntamenti più importanti saranno quelli con la FED americana e con la Bank of England nel Regno Unito.Le banche centrali in meetingIn vista di questi appuntamenti, le migliori piattaforme di trading forex sono gi (continua)

Mercato del petrolio, focus sul meeting OPEC+... che è stato rinviato

Siamo in una settimana cruciale per il futuro del mercato del petrolio. Si sarebbe dovuto tenere questo martedì il meeting virtuale tra i produttori, per decidere se e fino a quando estendere i tagli alla produzione. Ma il summit OPEC+ è stato rinviato a giovedì, perché non c'è intesa sul da farsi.Lo scenario sul mercato del petrolioI tagli varati in Primavera hanno consentito al mercato del petro (continua)