Home > Economia e Finanza > Borse, la correzione post-estiva ha messo fine al rally?

Borse, la correzione post-estiva ha messo fine al rally?

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Assieme all'estate, se ne va anche il vento che ha spinto le Borse per diversi mesi. Da quando toccarono i minimi a fine marzo, i listini hanno corso senza sosta. Alla fine l'indice MSI World ha guadagnato il 42% fino ai primi di settembre. Poi c'è stata una brusca frenata, che ha messo sull'allerta molti investitori.

I driver delle Borse

borseLa recente correzione che sta interessando le Borse è frutto in primo luogo dell'esaurimento delle forze che le avevano spinte, ossia le valutazioni. A marzo erano basse, oggi sono ben oltre la media a breve (1 anno)  che a lungo termine (10 anni). Se consideriamo gli States, superano addirittura un 40% il loro valore medio di lungo termine.
Anche qualche pratica "tecnica" messa in atto dalle aziende più famose al mondo (tipo il frazionamento delle azioni), ha dato una spinta alle quotazioni.

Le banche centrali

Ma uno dei driver più importanti del rally azionario è stato il comportamento delle banche centrali, che hanno adottato politiche monetarie ultra-espansive per sostenere la ripresa. Nel corso della Primavera, quasi tutti gli istituti centrali (a cominciare dallla FED) hanno tagliato drasticamente il costo del denaro o hanno aumentato i loro piano di stimolo. Questo ha trascinato i tassi reali in territorio negativo, spingendo gli investitori verso le Borse.

Adesso però anche le banche centrali sembrano aver messo il freno, perché pur restando estremamente accomodanti, non possono reggere il ritmo degli stimoli monetari all'infinito. Perfino i tassi reali hanno mostrato un leggero movimento rialzista nelle ultime sedute. E questo ha chiaramente influenzato - stavolta in negativo - l'andamento delle Borse.

Annotazione: si può puntare sul rialo o ribasso dei maggiori titoli azionari anche sulle migliori piattaforme opzioni binarie, ma con molta prudenza.

Cosa può ridare sprint alle Borse

A conti fatti quindi, ai mercati azionari serve una ripresa economica credibile per riprendere la corsa. Un po' come era successo già nei mesi estivi, quando c'è stata una nuova ondata di acquisti.
In questo senso però, assume un ruolo sempre più centrale il commercio internazionale, che deve tornare robusto. Ma dipende anzitutto dal Covid e da eventuali nuovi lockdown diffusi. In secondo luogo, lasciando la pandemia sullo sfondo, dipende anche dall'esito delle elezioni americane. L'ascesa di Biden o la conferma di Trump diventeranno il vero e proprio spartiacque nello scenario economico dei prossimi mesi e anni. Con inevitabili conseguenze sul mercato azionario.

borse | piattaforme opzioni binarie | aziende più famose |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L'intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...


MTB CHE PASSIONE A RIOLO TERME: FÄRBERBÖCK E KRAFT PADRONI DEL RALLY DI ROMAGNA


QUANTI PREMI A RIOLO TERME, SABATO DECOLLA IL RALLY DI ROMAGNA


RALLY DI ROMAGNA: CI SIAMO! DOMENICA GF VENA DEL GESSO A RIOLO TERME


Tre Cime Challenge R2 protagonista al 35°Rally Bellunese


Borsa, accessorio immancabile anche per l'uomo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Mercato valutario, il dollaro comincia la settimana con il piede giusto

Comincia in modo blando ma in risalita, la settimana del dollaro USD. Il biglietto verde si è ripreso subito dal calo avuto nelle prime ore di negoziazioni, poi ha invertito la rotta. Ma cosa succede sul mercato valutario?Il dollaro sul mercato valutarioPer comprendere l'andamento del dollaro sul mercato valutario, occorre fare un passo indietro. Venerdì scorso durante una tavola rotonda, ha (continua)

Prezzo del caffé, diversi fattori lo stanno spingendo sempre più in alto

I problemi produttivi e quelli della catena di approvvigionamento hanno colpito quasi tutti i settori produttivi. Non solo energia e metalli, ma anche il mondo del caffé, dove i prezzi sono in netta crescita e si avviano a raggiungere massimi pluriennali.Come si sta muovendo il prezzo del cafféI futures sul caffè Arabica hanno infatti esteso i guadagni a oltre $ 2,1 per libbra, avvicinandosi al ma (continua)

Mercati finanziari, in settimana rapporto sui nonfarm payroll e vertice OPEC+

I mercati finanziari guarderanno con attenzione soprattutto a due avvenimenti questa settimana. In ordine cronologico sono il vertice OPEC+ sul petrolio, e il rapporto sui nonfarm payroll negli USA. Ma in mezzo ci sono anche i meeting della Banca centrale d'Australia e quella neozelandese.Gli eventi clou per i mercati finanziariPartiamo dal petrolio. L'OPEC e i suoi alleati si incontreranno lunedì (continua)

Banca del Giappone senza sorprese: tassi fermi in terriotrio negativo

Con un voto favorevole di 8 membri contro 1 contrario, la Banca del Giappone ha lasciato invariato il tasso di interesse di riferimento a -0,1%, dove si trova dal 2016. La BoJ ha inoltre lasciato immutato il target di rendimento dei titoli di stato a 10 anni intorno allo 0%. La banca centrale ha anche affermato che inizierà a erogare prestiti per il cambiamento climatico a dicembre.Il meeting del (continua)

Banche centrali e riserve auree, gli Usa battono tutti ma l'Italia è terza

L'oro è da sempre un metallo importante non solo per i consumatori e gli investitori al dettaglio, ma anche per le banche centrali. I caveau sono pieni di riserve auree (per lo più in lingotti), che rappresentano una garanzia di rimborso per i depositanti, i detentori di banconote e gli operatori commerciali. Ma il ruolo di tali riserve è importane anche al fine di supportare il valore della valut (continua)