Home > Cibo e Alimentazione > Covid: giovani imprenditori aprono ristorante a Roma sfidando la crisi

Covid: giovani imprenditori aprono ristorante a Roma sfidando la crisi

scritto da: Mimmo.Media84 | segnala un abuso

Covid: giovani imprenditori aprono ristorante a Roma sfidando la crisi


Vincenzo Falcone e Gian Andrea Squadrilli mirano a far godere occhi, palato e stomaco con prodotti d’eccellenza con Golocious Burger&Wine


ROMA, 19 OTTOBRE 2020 

“In un periodo in cui il Covid cerca di privarci delle gioie quotidiane, proviamo noi a regalarvene una con un sorriso”. I giovani imprenditori Vincenzo Falcone (classe '87) e Gian Andrea Squadrilli (classe '94) annunciano così sui loro seguitissimi social network l’apertura del loro primo locale a Roma, in viale Isacco Newton 68. «Sfidiamo il periodo di restrizioni dovute all’emergenza sanitaria e apriamo “Golocious Burger&Wine” per dare un segno di speranza a tutto il comparto food e a tutto il territorio. Come insegna ci sarà una bocca sorridente, un auspicio di una pronta ripartenza per la ristorazione» spiegano i due. 
 
Un gesto coraggioso, una sfida che partirà l’asporto e il delivery attraverso Uber Eats (oppure telefonando allo 0683651302), replicando un modello già funzionato con il locale aperto a Napoli il primo giorno della Fase 2. «Partire così ci darà opportunità di farci conoscere sfruttando a pieno le nuove tecnologie e la potenza dei social per entrare nelle case di chi non ci conosce. A fine mese apriremo la sala con 100 coperti».
 
Golocious Burger&Wine promette di inondare la capitale della filosofia del food porn americano che però si distacca dal junk food per evolversi in prodotto d’eccellenza, frutto di constante ricerca delle materie prime e di studi sull’estetica. Aperto per cena, con ordinazioni dalle ore 18, propone un menù ad hoc: «Partiamo con 6 antipasti, 11 panini e 2 dolci scegliendo ingredienti che mantengono la qualità del prodotto anche portati a casa». 
 
Per iniziare pepite fritte di pulled pork selezione corbisiero impanate nei corn flakes e servite con salsa barbeque e fonduta di cheddar o la frittatina ai bucatini alla Nerano. Tra i burger spicca il il “Suicide” (hamburger di macina golocious 200g, pulled pork selezione corbisiero, cheddar, bacon, insalata, pomodoro e salsa bbq), il “Carbonara” (hamburger macina golocious 200g, guanciale croccante, “carbocrema” e provola), il “Crispy” (hamburger di macina golocious 200g, cheddar classico, cheddar bianco, bacon croccante e salsa “crispy”) e l’“Iberico” (hamburger di rubia gallega 200g, cecina di rubia gallega, guacamole artigianale e cheddar extra mature). «Il segreto sta nel bun: soffice, dolce e tiepido, al morso diventa burro».
 
Ai tre Golociuos aperti a Sorrento, Napoli e oggi Roma, se ne affiancherà un quarto, ancora a Napoli in via Cimarosa.

 


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Erasmus per giovani imprenditori: l’esperienza della Camera di Commercio Belgo-italiana


SAN MARTINO, LA GIORNATA DEL BACALÀ ALLA VICENTINA


COVID e Cuore: nuovo portale web per supportare gli specialisti


COVID-19 e rischio coagulazione, nasce il primo registro italiano dei pazienti a cura degli scienziati della Fondazione Arianna Anticoagulazione


La prima edizione del calendario “Un anno da Chef ”, nata da un’idea di Gianni Cesariello e Allegra Ammirati


Al servizio della Ristorazione: Arredamento Cucina Ristorante


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Covid e welfare, l'appello di Meritocrazia Italia: "Le misure di contenimento tengano conto delle persone disabili"

Covid e welfare, l'appello di Meritocrazia Italia:
La terribile comparsa della pandemia da Coronavirus per milioni di cittadini italiani con disabilità ha rappresentato un ulteriore colpo alla qualità di vita di questo esercito “invisibile”. Ne é convinta Meritocrazia Italia, che descrive questo "esercito" come "invisibile alle priorità della politica che ha relegato la condizione della disabilità nell’adulto ad un assegno di invalidità e nel (continua)

Un appello per la verità su Mario Paciolla: il XII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli dedicato alla memoria del cooperante morto in Colombia

Un appello per la verità su Mario Paciolla: il XII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli dedicato alla memoria del cooperante morto in Colombia
La XII edizione del Festival sarà presentata in streaming con la partecipazione della famiglia Paciolla, del consulente legale Alessandra Ballerini e del presidente FNSI, Giuseppe Giulietti. Il saluto del Sindaco de Magistris e dell’assessore De Majo. NAPOLI - Sarà dedicata a Mario Paciolla, il cooperante napoletano 33enne morto in Colombia per circostanze tutte (continua)

Palestra in casa e trainer virtuali: McFIT rilancia la app Cyberobics con 70 classi live e 100 videocorsi on demand

Palestra in casa e trainer virtuali: McFIT rilancia la app Cyberobics con 70 classi live e 100 videocorsi on demand
Milano, 5.11.2020 – McFIT, in seguito alle restrizioni imposte dal recente DPCM, che ha chiuso di nuovo le palestre in Italia, ha deciso di potenziare ulteriormente l’offerta dell’app Cyberobics che, già nella scorsa primavera, aveva permesso a circa 2 milioni di persone nel mondo di allenarsi e tenersi in forma da casa.  L’Italia peraltro era risultata al secondo posto do (continua)

TREEFOLK’S PUBLIC HOUSE

TREEFOLK’S PUBLIC HOUSE
Apre in Viale di Trastevere uno dei più grandi Whisky e Cask Bar con ristorante gourmet a Roma. Nel quartiere Trastevere, il 2 ottobre ha aperto  il Treefolk’s Public House, uno dei più grandi whisky e Cask bar a Roma con una collezione di 60 etichette di whisky vintage fuori produzione, 500 etichette in mescita e una selezione di 12 birre a pompa e 8 spine.Il Treefolk’s Public Hous (continua)

Su Red Bull TV arriva “Brad Binder: Becoming 33”, il film sul primo e unico pilota sudafricano a vincere una gara in MotoGP

Su Red Bull TV arriva “Brad Binder: Becoming 33”, il film sul primo e unico pilota sudafricano a vincere una gara in MotoGP
Milano, 05.11.20 - La stagione di MotoGP si prepara a volgere al termine con le ultime tre gare del campionato. Ad impreziosire questo finale ci sarà anche, in esclusiva su Red Bull TV, il film ‘Brad Binder: Becoming 33’, che racconta l’eccezionale storia del giovane pilota, divenuto il primo e unico vincitore di una gara in top class sia per la sua nazione, il Sudafrica, sia per il team RedBull K (continua)