Home > Moda e fashion > LussoMediterraneoJewels in Atelier

LussoMediterraneoJewels in Atelier

scritto da: SilviaSavini | segnala un abuso

LussoMediterraneoJewels in Atelier

Finalmente LussoMediterraneoJewels ha una casa. Dopo anni di sacrifici, impegno, incontri, lavori, ma soprattutto tantissima passione, Maria Elena Savini apre il suo atelier, a Mola di Bari.


Lo scorso 10 ottobre è stato inaugurato, nonostante tutte le difficoltà del caso legate all’epidemia da covid-19, l’atelier del brand LussoMediterraneoJewels. Luogo accogliente ed elegante. Binomio importante, e che si rivela essere il frutto dell’arte della designer e ceramista Maria Elena Savini. L’atelier sarà punto di incontro, ma anche e soprattutto la sede in cui i gioielli in ceramica, targati LussoMediterraneoJewels, potranno prender vita. La settimana appena trascorsa ha registrato grandi soddisfazioni e riscontro positivo da parte della clientela. L’obiettivo di questa nuova apertura è quello di dare la possibilità a chi vuole avvicinarsi al mondo della ceramica di ammirare nel medesimo luogo le varie fasi di lavorazione delle creazioni dell’artista: dal prodotto grezzo, alla purezza del gioiello ormai definito.

 

A pochi giorni di distanza dall’inaugurazione, la presenza del sindaco di Mola di BariGiuseppe Colonna, ha dato ulteriore lustro a questa sfida che nasce in questo periodo così fragile e critico quale simbolo di perseveranza e speranza.

 

“È con vero piacere - ha sottolineato il sindaco Giuseppe Colonna - che ho colto l'invito a visitare l'atelier Lusso Mediterraneo Jewels. La sua apertura a Mola di Bari mi rende fiero, perché è un segnale di speranza che attesta l’intraprendenza e la tenacia dei nostri giovani imprenditori, fiduciosi per un futuro migliore. A Maria Elena Savini, titolare dell'atelier, vanno i nostri più sinceri auguri per un meritato successo.”

 

Elemento distintivo del brand è la resa scultorea di ogni singolo gioiello. Che venga rappresentata la sinuosità e l’eleganza del mondo marino, come nella Octopus Collection, o la leggerezza, la luminosità e l’armonia della terra ferma, ad attirare l’attenzione sono sempre l’unicità e il lavoro minuzioso del pezzo che l’artista propone. Tutto è frutto di attento studio, in cui tradizione e sperimentazione si fondono tra loro alla perfezione dando vita ad indiscutibili sfumature mediterranee.

 

La designer è una donna innamorata dell’immensa bellezza ed eleganza della natura. Ha coltivato il suo amore per l’arte studiando scenografia all’Accademia di Belle Arti di Bari, scoprendo quasi per gioco la sua vera vocazione: la ceramica. I suoi desideri sono divenuti, con il tempo, il suo successo: una originalissima linea di gioielli dal carattere deciso e sinuosamente femmineo, rigorosamente made in Puglia. Gioielli, quelli di Maria Elena Savini, da cui traspare una devozione quasi religiosa alle radici, alla natura, alla donna.

fashion | moda | atelier | jewels | lussomediterraneojewels | savini | puglia | gioielli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"Dream Atelier" il negozio sartoria abiti da sposa su misura a Roma


Tendenze Moda a Pitti Immagine edizione '97 con Faggioli Atelier


DreamSposa.it - L'atelier scelto dai Vip per le loro nozze da sogno.


Fragmenta: Presentato a Roma il primo libro di Serena Sverzellati.


Le sognanti spose de La Vie en Blanc incantano La Nuvola


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Mostra internazionale di Libri d’artista - I CARE: Livres de poche

Mostra internazionale di Libri d’artista - I CARE: Livres de poche
Ultimo appuntamento della rassegna Dialoghi Mediterranei, dal 1 al 4 luglio. La rassegna “Dialoghi Mediterranei” giunge all’ultimo appuntamento con la “Mostra internazionale di Libri d’artista I CARE: Livres de poche”, progetto promosso dal Presìdio del Libro di Sannicola e dell’Archivio del Libro d’artista VerbaManent di Sannicola (Le). L’inaugurazione avrà luogo giovedì 1 luglio, alle ore 19.30, nello splendido scenario della Vedetta sul Mediterr (continua)

Scenari possibili della geopolitica del Mediterraneo durante l’incontro promosso dalla rassegna “Dialoghi Mediterranei”

Scenari possibili della geopolitica del Mediterraneo durante l’incontro promosso dalla rassegna “Dialoghi Mediterranei”
 A conclusione dei lavori del webinar “Geopolitica del Mediterraneo: confini e frontiere”, secondo appuntamento della rassegna Dialoghi Mediterranei, sono emerse due sollecitazioni.La necessità, sottolineata da Luca Sisto, Direttore di Confitarma, di una governance centrale nazionale in grado di guidare il rilancio della marittimità e la realizzazione di una stra (continua)

“Geopolitica del Mediterraneo: confini e frontiere”

“Geopolitica del Mediterraneo: confini e frontiere”
Dialoghi Mediterranei prosegue il suo viaggio e torna il 30 gennaio con il webinar “Geopolitica del Mediterraneo: confini e frontiere”. L’evento sarà trasmesso in diretta, alle ore 10.00, sulle pagine Facebook Vedetta sul Mediterraneo e Lorenzo Scaraggi-Vostok100k, e sul canale YouTube Vostok100k. A partire dalla presentazione del recente numero di Limes, intitolato “L’Italia è il mare”, un “appassionato contributo al recupero strategico della cultura marittima nell’Italia che ha disimparato a nuotare” - come chiosa Lucio Caracciolo, il Direttore della rivista -, si traccerà un quadro delle dinamiche geopolitiche ed economiche del nostro Paese e della Puglia nel Med (continua)

Dialoghi Mediterranei

Dialoghi Mediterranei
La nuova rassegna promossa dall’Associazione Vedetta sul Mediterraneo: si parte il 1° novembre in diretta Facebook “Dialoghi Mediterranei” nasce nell’ambito del Piano Straordinario di sostegno in favore del Sistema Regionale della Cultura e dello Spettacolo colpito dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 “Custodiamo la Cultura in Puglia”, frutto della cooperazione tra Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese. Tre incontri, tre viaggi alla scoperta delle dinamiche e de (continua)