Home > Economia e Finanza > Economie emergenti, il 2021 potrebbe far scattare una robusta ripresa degli asset in valuta locale

Economie emergenti, il 2021 potrebbe far scattare una robusta ripresa degli asset in valuta locale

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Ci sono diverse dinamiche che potrebbero governare la crescita economica nei prossimi mesi. E in special modo, potrebbero dare un impulso forte alle economie emergenti, sostenendo gli asset in valuta locale.

Cosa può giovare alle economie emergenti

mercati emergentiPer analizzare la situazione, bisogna tratteggiare il quadro attuale. I mercati sviluppati sono caratterizzati da politiche monetarie molto accomodanti. Ossia fiumi di liquidità disponibili. La ripresa economica, anche se lenta (dipende dai vaccini), sosterrà la crescita delle materie prime e della produzione.
Ma cosa c'entra tutto questo con le economie emergenti?
Questi tipi di mercati finora sono stati penalizzati dalla situazione difficile dei loro fondamentali domestici. Ma quei fattori di cui abbiamo appena parlato, sono in grado di superare questi problemi e innescare un processo forte. Per questo è probabile una crescita robusta, e in definitiva un sostegno agli asset in valuta locale. Ne sono convinti molti analisti delle piattaforme per scalping forex.

Recessioni precedenti e novità

Del resto è molto frequente che dopo una crisi recessiva, i flussi di capitale si muovano in direzione dei mercati emergenti. E questi ultimi di conseguenza accelerano il passo.
E' vero che il contesto attuale presenta notevoli rischi, ma c'è il potenziale per assistere ad una corsa record in alcune ragioni.

In primo luogo perché il 2020 è stato così deludente, che un rimbalzo ciclico sarà probabilmente vigoroso. Inoltre in molte economie emergenti sono stati rafforzati i fondamentali economici, come la ridotta inflazione e il debito in valuta estera, un sistema finanziario più robusto e una maggiore flessibilità del tasso di cambio. In sostanza tali economie sono divenute più flessibili per sostenere grandi shock.

Nota: tra i vari strumenti che un investitori dovrebbe approfondire, c'è anche l'Aroon indicatore trading.

Occhio a questi Paesi

Del resto nelle precedenti recessioni globali, molte economie emergenti hanno dovuto adottare politiche monetarie ultra-aggressive per evitare che le loro valute si indebolissero rispetto al dollaro, e che il debito pubblico crescesse a dismisura. Alcune oggi invece non si trovano in questa situazione, e per questo potrebbero sovraperformare i loro omologhi emergenti. Ad esempio il Brasile e il Sudafrica.

E' altrettanto chiaro però, che non si può fare di tutta l'erba un fascio. Esistono infatti altri Paesi ed altre economie emergenti, che vivono una fase di lunga instabilità. Questi paesi non si può dire che abbiano fondamentali così robusti da reggere agli shock. Si pensi ad esempio all'economia turca, che da tempo vive una crisi sistemica molto pericolosa.

pesi emergenti | scalping | aroon indicatore |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Comprendere le quotazioni delle valute nel Forex


Economia collaborativa: connettersi con il nostro ricco territorio. Se ne è parlato al Festival della Crescita di Milano il 14 ottobre 2016


Valute emergenti, potrebbe verificarsi un rally ma servono due condizioni


Ecco alcuni dettagli sulla moneta di Praga in repubblica Ceca


CHE COS'È IL FOREX?


Black Rock: in Europa punta su asset immobiliari da riqualificare


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Inflazione in arrivo, ecco cosa dovrebbe preocucpare gli investitori

L'attenzione crescente riguardo all'inflazione è testimoniata dal web. Questo termine infatti è stato cercato su Google in modo sempre più sostanzioso dall'inizio dell'anno. E come hanno fatto notare sia la BRI (Banca dei Regolamenti Internazionali) che il Fondo Monetario (FMI), più una parola è cercata, più significa che lo stato di allerta del pubblico è alto. Occhio all'inflazioneNon c'è dub (continua)

Quotazioni dell'oro e argento in ripresa, occhio all'andamento del dollaro USD

Stanno rialzando la testa le quotazioni dell'oro e argento, che anche lunedì hanno chiuso una sessione positiva, dopo aver vissuto una settimana all'insegna della debolezza.Cosa succede alle quotazioni dell'oro e argentoIl gold si sta riprendendo dalla svendita del 4 febbraio, quando il metallo giallo toccò 1785,13 dollari l'oncia, ovvero i minimi di due mesi. Il prezzo ha ora inghiottito l'intera (continua)

Mercato dei capitali, le opportunità vanno cercate settore per settore

Negli ultimi anni è cambiato il modo di approcciare agli investimenti, perché è cambiato il mercato dei capitali. Fino a pochi anni fa c'erano differenze molto marcate tra diverse aree geografiche, anche riguardo allo stesso settore di investimento. Oggi invece queste differenze sono molto sfumate, e nello stesso settore non c'è più tanta distanza tra i vari poli geografici.Geografia e settori del (continua)

Valute digitali, il rally di Bitcoin sta trascinando ancora di più Ethereum

L'inizio del 2021 ha riservato agli appassionati delle valute digitali, le stesse soddisfazioni che c'erano state sul finire dell'anno precedente. Se i possessori di Bitcoin hanno potuto festeggiare il nuovo record oltre 34mila dollari, non sono stati meno felici i titolari di Ethereum.Il rally delle valute digitaliLa seconda più grande valuta digitale - in base alla capitalizzazione di mercato - (continua)

Banche centrali, settimana fitta di meeting di politica monetaria. Fari su FED e BoE

Sarà una settimana intensa sul fronte delle banche centrali. Tra il 14 e il 19 dicembre, gli istituti di ben 24 paesi o giurisdizioni decideranno in merito alla politica monetaria. Gli appuntamenti più importanti saranno quelli con la FED americana e con la Bank of England nel Regno Unito.Le banche centrali in meetingIn vista di questi appuntamenti, le migliori piattaforme di trading forex sono gi (continua)