Home > Moda e fashion > 2021: FEEL THE YARN LANCIA “FEEL THE CONTEST”

2021: FEEL THE YARN LANCIA “FEEL THE CONTEST”

scritto da: Raffaella borea | segnala un abuso

2021: FEEL THE YARN LANCIA “FEEL THE CONTEST”

Sono 28 i giovani stilisti che prendono parte alla prima edizione di una nuova competizione internazionale che li vedrà confrontarsi nella realizzazione di 2 outfits in maglia con i filati forniti da 28 aziende associate al Consorzio Promozione Filati - CPF. Il vincitore assoluto, che dovrebbe essere decretato durante la prossima edizione estiva di Pitti Immagine Filati, potrà creare una sua capsule collection interamente Made in Italy.



Si apre nel segno delle novità il 2021 diFeel the Yarn. Il brand, sotto la cui egida rientrano tutte le iniziative del Consorzio Promozione Filati – CPF, lancia “Feel The Contest”, evoluzione del fortunato “Feel the Yarn – The Contest”, concorso rivolto agli studenti provenienti dalle migliori scuole internazionali di moda che, nel 2020, ha girato la boa dell’undicesima edizione.

Il nuovo format coinvolge28 giovani stilisti di età compresa tra i 22 e i 35 anni chiamati a realizzare 2 outfits in maglia utilizzando i filati forniti dalle 28 aziende associate a CPF che hanno sposato l’iniziativa. Iniziativa che integra una sessione digital, sul fortunato gruppo Facebook dedicato (“FTY for New Designers” che ad oggi raccoglie più di 5.000 membri) ad una live. Dopo essere stati selezionati sulla base del materiale inviato, sono stati effettuati gli abbinamenti stilisti-filature. I partecipanti sottoporranno quindi in prima battuta le loro creazioni alla votazione dei social. I loro capi saranno infatti giudicati a suon di “like” dagli iscritti al gruppo privato composto da brands e retailers, studi di stile, filature, scuole e studenti di moda, amanti o appassionati della maglieria e del filato. A loro il compito di decretare, entro metà aprile, i 5 finalisti le cui realizzazioni saranno inserite anche all’interno del magazine Feel The Yarn AW 22/23 “Fluid”, così da avere la massima visibilità. In una seconda fase i designer saranno quindi chiamati a confrontarsi durante l'auspicabile edizione FW 22/23 di Pitti Immagine Filatidi giugno, e saranno sottoposti al giudizio di un’apposita giuria internazionale nominata nel frattempo. Al vincitore assoluto, premiato con una cerimonia il secondo giorno di fiera, sarà data la possibilità di realizzare una propria capsule collection di 12 outfit per la stagione SS22, interamente Made in Italyeprevalentemente in maglia. Per darle forma verranno impiegati i filati sempre forniti dalle imprese di CPF unitamente al supporto operativo di alcuni maglifici italiani.

Dopo un annus horribilis  - spiega  Federico Gualtieri, Presidente del Consorzio Promozione Filati – CPF - abbiamo deciso di iniziare il 2021 con un nuovo progetto che fosse di incentivo sia ai giovani designer che si confrontano con il mondo del lavoro in un periodo storicamente ed economicamente complesso, sia alle aziende perché trovassero nuove motivazioni per la ripresa. Per noi di CPF si tratta di una ulteriore sfida che ci sentiamo di raccogliere anchealla luce dei riscontri confortanti dell’ultima edizione di Feel the Yarn – The Contest. Per poterlo svolgere correttamente abbiamo trovato una formula che consentisse ai partecipanti di essere messi in contatto nonostante il distanziamento sociale e i lockdown. Il mondo social si è prestato perfettamente a questo obiettivo, dimostrandosi così un canale di veicolazione dicontenuti di valore non sottostimabile se correttamente gestito. Con “Feel The Contest”  abbiamo fatto tesoro di questa esperienza, abbinando il digital ad una sessione in presenza: un mix digital & live che crediamo possa rappresentare una valida ed efficace strategia di comunicazione e una piattaforma di confronto immediata, semplice ed equa anche per il futuro. Inoltre, il premio in palio testimonia le intenzioni che ci hanno spinto a creare questo format: fornire un’occasione importante di visibilità, in questi tempi così difficili, e dare un concreto supporto per lo sviluppo di un nuovo progetto nel mondo della maglieria”.

 Gli abbinamenti stilisti-filature 

1          Ana Roldàn – ILARIA MANIFATTURE LANE

2          Andrea Zanola – PECCI FILATI

3          Anna Baroni – FILMAR

4          Beatrice Piletta Toniot – FILPUCCI

5          Camilla Conti – LANIFICIO DELL’OLIVO

6          Chiara Zorco – INDUSTRIA ITALIANA FILATI

7          Claudia Barba Rapado – MONTICOLOR

8          Deborah Meyer – IAFIL

9          Dejin Chen – FILATI NATURALI

10        Edoardo Terribilini – MANIFATTURA SESIA

11        Elena Berenghean – FILARTEX

12        Elia Crippa – PINORI FILATI

13        Enola Cappellari – FILATI BIAGIOLI MODESTO

14        Evgeniia Kudriavtseva – MISTER JOE

15        Giulia Grotto – ALPES

16        Giulia Tangari – LINSIEME

17        Irene Sassaro – LANCARDATE

18        Kevin Pleiter – TOSCANO

19        Lara Leblanc – BOTTO GIUSEPPE

20        Marianastasia Giovanardi Gatti - FILIVIVI

21        Maria Fernanda Nava – DI.VE’

22        Raquel de Carvalho – ISY by TORCITURA DI DOMASO

23        Sara Zanetti – TOLLEGNO 1900

24        Silvia Palmeri – SERVIZI E SETA

25        Sofia Fiorentino – GI. TI. BI. FILATI

26        Sofie Solvhoj Heinesen – OLCESE FERRARI

27        Yiling Lai – CASA DEL FILATO

28        Zhanna Diakonenko – ZEGNA BARUFFA LANE

Consorzio Promozione Filati | Filati | Feel the Yarn | Filature | moda | designers | maglieria |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Comicity Festival_ Festival della comicità a Genova dal 23 al 27 maggio. Iscriviti subito ai contest artistici!


2014 new Ponte dress-bridal gown


Contest musicale per artisti emergenti: in palio 1 mese di visibilità


CMP presenta la sua Heritage Ski Capsule ispirata a Mondrian


Due sfide accendono l'attesa della Marciagranparadiso


Feel the Yarn: nuova immagine e upgrade dei servizi per www.feeltheyarn.it


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ASA: primo trimestre da record

ASA: primo trimestre da record
L’azienda veneta specializzata nella produzione di dispositivi per laserterapia e magnetoterapia per i settori della riabilitazione fisica umana e veterinaria inizia il 2021 nel segno della crescita a livello internazionale, registrando nelle vendite incrementi percentuali a doppia cifra sia in Europa che in Asia. Un risultato frutto dei costanti investimenti effettuati anche nel corso del 2020. Il primo trimestre 2021 segna un record storico per ASA: sfondando la quota dei 3 milioni di euro l’azienda registra la miglior performance degli ultimi 5 anni nei primi 3 mesi di attività, grazie ad un significativo incremento delle vendite delle proprie terapie sia per il settore umano (Laserterapia MLS®, Hilterapia®, Magnetoterapia Qs) che veterinario (Laserterapia MLS®, Magnetoterapia Qs (continua)

LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI
Giuseppe Lisciotto, chef de Les Petites Madeleines, per la festività suggerisce un piatto in cui la tradizione degli ingredienti viene attualizzata dall’utilizzo, garbato e mai invasivo, delle spezie “Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati”: la Pasqua 2021 celebra la pasta fresca e si insaporisce dei gusti decisi di curry e paprika affumicata. La ricetta, da replicare facilmente anche nella cucina di casa, è frutto della sperimentazione di Giuseppe Lisciotto, chef de Les Petites Madeleines, e della sua brigata che, con (continua)

Consorzio Promozione Filati - CPF: Assessment 4sustainability® 2021

Consorzio Promozione Filati - CPF: Assessment 4sustainability® 2021
Dopo aver promosso tra i propri associati una ricerca tesa a valutare l’approccio aziendale alla sostenibilità sulla base delle iniziative della roadmap 4sustainability®, il Consorzio ha elaborato una serie di progetti funzionali a incentivare un modus operandi sempre più sostenibile Come gestiscono gli associati al Consorzio Promozione Filati - CPF il tema della sostenibilità? Quali le buone pratiche adottateperla riduzione dell’impatto ambientale, la tracciabilità dei prodotti e la transizione ad un’economia circolare? Quale l’attenzione riservataalla tutela dei diritti fondamentali, della salute e della sicurezza delle risorse umane?Per avere una panoramica dello st (continua)

La Sala Luce di Tollegno 1900 si veste con i lupi di Cracking Art

La Sala Luce di Tollegno 1900 si veste con i lupi di Cracking Art
Con l'esposizione "Lupi di luce", Tollegno 1900 e Cracking Art si incontrano nel nome di art&sustainability. Condividono il forte impegno sociale e ambientale. Hanno origini comuni – il biellese – e sono da sempre attenti alla promozione del territorio. Li unisce anche la passione per l’arte, rappresentata sia dai luoghi in cui si sviluppa la loro attività (spazi di archeologia industriale), sia dalle opere, uniche per utilizzo dei materiali (plastica) ed ispirazione (natura). Tollegno 1900 e (continua)

Feel the Yarn: nuova immagine e upgrade dei servizi per www.feeltheyarn.it

Feel the Yarn: nuova immagine e upgrade dei servizi per www.feeltheyarn.it
Lanciata lo scorso anno, la piattaforma si evolve massimizzando parametri di utilizzo come funzionalità, facilità d’uso, dinamismo e massima visibilità per le filature. Obiettivo: diventare “il miglior luogo per avere le ultime informazioni sui filati italiani”. Non si fermano le novità di Feel TheYarn per il 2021. Dopo aver dato il via nelle scorse settimane al nuovo concorso internazionale “Feel The Contest”, il brand, sotto il cui cappello rientrano le iniziative promosse dal Consorzio Promozione Filati – CPF, si rinnova on-line con la versione avanzata della sua piattaforma digitale. Uno spazio moderno, dinamico, user friendlye di estrema visi (continua)