Home > News > I Malati Immaginari all’’Ultimo Concerto? 


I Malati Immaginari all’’Ultimo Concerto? 


scritto da: Micro961 | segnala un abuso

I Malati Immaginari all’’Ultimo Concerto? 


27 Febbraio Ore 21:00 live streaming @Futuro Imperfetto 2.0 Pescara


Zona rossa, live club chiusi da un anno, musicisti e band senza lavoro. L'emergenza sanitaria ha imposto uno stop forzato all'intera macchina della musica dal vivo, con conseguenze devastanti per l'intero settore. Da queste premesse nasce l'iniziativa "L'Ultimo Concerto?", promossa da KeepOn Live, Arci e Assomusica, con la collaborazione di Live Dma, che vede insieme, per la prima volta, oltre 130 live club e circoli sparsi sull’intero territorio italiano che trasmetteranno contemporaneamente in streaming i concerti di altrettante band, una per ogni club. Gli eventi saranno trasmessi gratuitamente sul sito www.ultimoconcerto.it e sulle pagine Facebook dei singoli club e avranno fra i protagonisti, tra gli altri, 99 Posse, Brunori Sas, Colapesce & DiMartino, Cosmo, Giorgio Canali, Lo Stato Sociale, Manuel Agnelli, Marina Rei, Marlene Kuntz, Pinguini Tattici Nucleari, Roy Paci, Roby Facchinetti, Subsonica e molti altri.

Il duo emergente I Malati Immaginari parteciperanno a "L'Ultimo Concerto?" con il Circolo Arci Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara. La collaborazione nasce da un profondo sodalizio artistico e umano nato a Ottobre 2020 quando, 24 ore prima della chiusura anticipata dei locali, i Malati Immaginari hanno tenuto il loro ultimo concerto (per ora). La band andrà in scena con il loro set acustico chitarra/synth/percussioni.

"È molto triste pensare che molti live club non riapriranno, perché questi luoghi hanno un valore che va molto al di là del semplice fattore economico e oggi più che mai me ne rendo conto", afferma Martina Sersante, Presidentessa del Circolo Arci Futuro Imperfetto 2.0. "I piccoli club creano spazi di circolazione di cultura e libero pensiero, sono luoghi di incontro, scambio, arricchimento e non possono essere sostituiti da dirette streaming o format televisivi. Un amico tempo fa mi ha detto: l'artista ha bisogno dell'applauso.

ed è vero: l'artista ha bisogno del pubblico. Di qualcuno che guardi alla sua opera e ne riconosca il valore", conclude Martina. 

I Malati Immaginari nascono nella provincia di Chieti, a Vasto, dall'incontro di due anime ipocondriache. Dario (chitarra acustica, synth, voce) e Laura (batteria e percussioni) iniziano a suonare insieme a ottobre 2019, scrivendo canzoni in italiano in linea con la scena indie folk di matrice anglosassone. Dario e Laura fanno musica per esigenza, per curare le proprie ansie da "malattia immaginaria", appunto. Per questo, nonostante lo stop forzato ai live e un mercato discografico immobile, Laura e Dario non si sono mai fermati, nonostante il primo lockdown lo scorso anno sia arrivato dopo appena 5 mesi di attività e i primi live nei live club abruzzesi. Hanno continuato a scrivere musica da casa, jammndo via chat, registrando e pubblicando video di canzoni inedite scritte e realizzate in casa durante la quarantena. Una canzone nuova a settimana, per tre mesi di chiusura. Mesi in cui iMi hanno sperimentato nuove soluzioni sonore dettate da esigenze "domestiche". Laura accantona la batteria per un set "ibrido"di percussioni, di cui il suo fedele cajon è protagonista assoluto. Dario arricchisce il proprio sound grazie all'utilizzo di una loop station. Terminato il lockdown, I Malati Immaginari hanno portato in giro per l'Abruzzo il nuovo set acustico durante l'estate, tra Festival e concerti, con ottimi riscontri di pubblico. Parallelamente all'attività live, I Malati Immaginari hanno registrato il loro primo Ep, da cui verrà estratto il primo singolo "Non Passa +" su Automatic Records. Il disco è stato registrato e masterizzato presso L'Arte dei Rumori Studio a Napoli e prodotto da Silvio Speranza. 

"Siamo orgogliosi del lavoro svolto fino ad ora, considerando che esistiamo come band da 17 mesi, di cui 12 in emergenza sanitaria", afferma la band. "Non ci siamo mai fermati, anche quando non potevamo provare, abbiamo continuato a produrre musica a distanza. Durante la stagione estiva abbiamo adattato la nostra strumentazione alle nuove esigenze dovute al distanziamento sociale con il nostro set acustico". E se da un lato non sempre è stato facile mantenere vivi gli stimoli senza la possibilità di esprimersi live, dall'altro i “Mi” hanno sfruttato la potenza dei social per promuovere la propria musica. "Suoniamo per esigenza, curiamo la nostra ipocondria con la nostra musica, suoniamo innanzitutto per la nostra anima e siamo legati da una forte amicizia. Per questo, anche se la cultura e lo spettacolo sono in pausa, rimaniamo fermamente convinti che l'arte debba continuare a fare il proprio dovere, ovvero curare l'anima di chi la produce e di chi ne gode. Uno streaming non avrà mai la potenza emotiva di un applauso, ma aiuta a mantenere viva la fiamma, anche se il mondo a volte sembra andare nella direzione opposta", conclude la band. 

www.facebook.com/imalatiimmaginari

www.instagram.com/i_malati_immaginari

imalatiimmaginari@gmail.com 

www.ultimoconcerto.it

www.facebook.com/futuroimperfetto2.0

https://www.instagram.com/futuroimperfetto/

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play

promoradio@dcodcommunication.it

promostampa@dcodcommunication.it


Evento | ultimo concerto | malati immaginari |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Laboratori Teatrali 2019/2020 al Teatro di Bò


DA GIOVEDÌ 12 A DOMENICA 14, ALLA CASCINA MONLUE' DI MILANO, LE NOTTI TARANTATE


FIM (FIERA INTERNAZIONALE DELLA MUSICA)


FESTA D'IRLANDA ST PATRICK... VENERDI'17 E SABATO 18 MARZO @ JOY DI MILANO


MERCOLEDI 7 DICEMBRE 2016 - H.00.30 NOTTE DELLA MADONNA @ Alcatraz - Milano


PAKY Presenta “CAMPAGNOLO” Tratto dal suo ep d’esordio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Algieri,Come un guerriero

Algieri,Come un guerriero
il cantautore presenta il suo ultimo singolo Ci sono guerrieri nascosti, che non urlano ma hanno una forza “silenziosa” ed un carattere che poi si sprigiona nella voglia di riscatto da situazioni difficili. Ed è la storia del nuovo brano di Antonio Algieri, in arte “Algieri”, cantante, musicista, compositore e songwriter di origini calabresi.“Come un guerriero”, dal 16 Aprile sulle principali piattaforme digitali è un progetto tenu (continua)

Torna il Premio Apulia Voice

Torna il Premio Apulia Voice
Dopo lo stop forzato causa covid della scorsa estate, partono le iscrizioni per il concorso canoro del direttore artistico Cosimo Taurino che si terrà dal 23 al 25 luglio a Castellaneta Marina Dopo un anno di pausa forzata a causa del covid-19, torna il Premio Apulia Voice, il concorso canoro a premi nato nel 2017 per offrire una vetrina importante a cantanti emergenti provenienti da tutt’Italia. La quarta edizione, organizzata da M.A. Eventi dello storico direttore artistico Cosimo Taurino, si terrà dal 23 al 25 luglio nella confermata Castellaneta Marina, location dei succes (continua)

Ade, Anche se

Ade, Anche se
in promozione il singolo dell’artista. Il coraggio di amare Il brano nasce un sera di Gennaio, musica e testo insieme. È molto facile, al giorno d'oggi, sentire di non avere un posto nel mondo e trovarlo all'improvviso negli occhi di qualcuno, desiderare di abitare tra quelle braccia lontano dai problemi di tutti i giorni. L'ambientazione è particolare: il mare. Non servono molte parole, quando si sta bene con qualcuno è sufficiente condividere un tel (continua)

Sheffer, Pendant

Sheffer, Pendant
in promozione e su tutte le piattaforme musicali digitali. Pendant era uno dei “Fast Feed Music” di Sheffer (episodi musicali da un minuto, che pubblica regolarmente sul suo profilo Instagram). In origine la canzone, era stata pensata con una batteria molto semplice, tra cassa dritta, hihat in levare e un semplice schiocco di dita; il tutto farcito da coretti improvvisati, che, dopo il ritornello, erano stati campionati diventando un drop. Il brano a (continua)

A metà di Brandon Dioguardi, il videoclip  


A metà di Brandon Dioguardi, il videoclip   

È online il videoclip del brano “A metà” dell’artista romano 
Brandon Dioguardi. La sceneggiatura (così come il testo) sono stati scritti personalmente da Brandon, che ha curato la produzione esecutiva del clip. La musica invece è stata realizzata insieme ad Andrea Paldi.Protagonisti gli attori Ginevra Ambrosini e Denny Pietrosanti, nel ruolo di Sofia e Denny, due giovani che si incontrano casualmente in un locale dove lui lavora come ba (continua)