Home > Sport > Finiscono in anticipo i mondiali di De Fabiani

Finiscono in anticipo i mondiali di De Fabiani

scritto da: Nicolò Caneparo | segnala un abuso

Finiscono in anticipo i mondiali di De Fabiani


Francesco De Fabiani e l’intera spedizione azzurra chiudono anzitempo l’esperienza mondiale a seguito dell’applicazione dei protocolli federali in materia COVID-19. Ora il focus è sulla 15 Km in Engadina.

 

Oberstdorf, Germania – 03 Mar. 2021 • Iniziata male, l’avventura di Francesco De Fabiani ai campionati del mondo 2021 di sci nordico nella “sua” Oberstdorf, si è conclusa se possibile ancora peggio, con il rientro anticipato di tutta la squadra azzurra, a seguito di alcuni casi di positività riscontrati tra personale generico e tecnici. In applicazione ai protocolli, la Federazione Italiana Sport Invernali ha pertanto deciso di ritirare il Team per salvaguardare la salute dei singoli, come da comunicato ufficiale al seguente link: https://www.fisi.org/comunicazione-in-merito-alle-nazionali-italiane-ai-mondiali-di-sci-nordico-di-oberstdorf/

«Sono deluso e amareggiato per questo mondiale – dice Francescofermo restando il mio rispetto per le scelte federali volte alla salvaguarda della salute di ognuno, che sono al di sopra di tutte le prestazioni agonistiche, e tornare a casa in anticipo fa male». L’inizio del mondiale è stato zoppicante, con una Sprint in classico su un percorso molto adatto alle caratteristiche dell’alpino del Centro Sportivo Esercito purtroppo finita male a causa di una rocambolesca caduta in salita: «Se potessi, la rifarei davvero quella Sprint, poiché stavo benissimo e avevo ottimi materiali, ma purtroppo lo sport è così, a volte dà, a volte toglie». E quello sport, talvolta crudele, “ha tolto” di nuovo nella tanto attesa Team Sprint dove Defast ha gareggiato con Federico Pellegrino, chiudendo al 5° posto: «Se la Sprint poteva avere risvolti diversi senza la caduta, la Team Sprint invece ha parlato chiaro: abbiamo dato il massimo sia io, sia Chicco, non siamo arrivati a medaglia come due anni fa a Seefeld nello stesso format, forse anche a causa di alcune situazioni poco favorevoli, a partire dal fatto che avevamo corso la seconda semifinale, con neve decisamente più pesante e lenta della prima, ma soprattutto con minor recupero tra semifinale e finale».

Quindi niente staffetta 4x10 km, niente 50 km conclusiva: «Peccato davvero, tenevamo tanto alla staffetta, memori di un’ottima quanto inattesa performance un anno fa a Lahti, dove finimmo quarti sfiorando il podio. La delusione più grande per me resta la 50 Km mass start in classico di domenica, dove non sarei stato forse il favorito, ma certamente come format mi avrebbe potuto regalare quel “riscatto” dalle prestazioni opache sin qui ottenute, visto che la mia condizione è comunque molto buona».

La stagione non è comunque finita, rimane ancora una possibilità interessante per il gressonaro, che già pensa al futuro: «Non mi rimane che sperare di disputare una 15 Km all’altezza delle mie possibilità il prossimo 13 marzo in Engadina, Svizzera, considerato il fatto che sarà in classico e con partenza di massa».

__________________________________
Ufficio Stampa  di Francesco De Fabiani
Redatto da Paolo Mei

Tradotto da Nicolò Caneparo

francesco de fabiani | defast | iamfrancidefa | oberstdorf | germania | sci di fondo | sci nordico | mondiali |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Buon inizio per "DeFast" in Finlandia


Buona trasferta svedese per Defast


Francesco De Fabiani sfiora il podio al Mini-Tour


É un De Fabiani stellare: 2° a Oberstdorf


De Fabiani fantastico 2° al Tour de Ski


Francesco De Fabiani 4° nella 15 Km di Québec City


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

De Fabiani chiude la stagione pensando al 2022

De Fabiani chiude la stagione pensando al 2022
Cala il sipario su una stagione difficile ma comunque positiva per il rappresentante del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, capace di vincere la Team Sprint di Coppa del Mondo in Svezia e di arrivare mai così vicino alla vittoria individuale come quest’anno in Val di Fiemme al Tour de Ski.   Gressoney Saint-Jean, Italia – 04 Apr. 2021 • Si è conclusa con i campionati italiani di Pass (continua)

Alessandro Serravalle vince il The Segment Challenge

Alessandro Serravalle vince il The Segment Challenge
Alessandro Serravalle si aggiudica la classifica di "The Segment Challenge", la sfida sportiva virtuale lanciata con l'obiettivo di accendere l'attesa della Marciagranparadiso 2021.Il 16 gennaio ha percorso il tratto selezionato in 19':16" con un passo di 3':14" al chilometro. Sul podio di questa particolare classifica sale anche Giuseppe Lamastra, Cognein doc, con 23'44" e un passo di 4':33" al c (continua)

Marciagranparadiso 2021: una sfida vinta su tutti i fronti!

Marciagranparadiso 2021: una sfida vinta su tutti i fronti!
Sin dall'inizio sembrava davvero una scommessa quasi impossibile, tuttavia, la realtà dell'evento, e i numeri ad esso correlati, dimostrano che il miracolo è avvenuto.Sicurezza, divertimento, ritorno alla normalità: queste erano le parole chiave che hanno caratterizzato l'intero progetto della 38ª Marciagranparadiso. E così è stato. Il protocollo anti-covid ha funzionato secondo le aspettative. Qu (continua)

L'Italia vince la Team Sprint svedese

L'Italia vince la Team Sprint svedese
Francesco De Fabiani e Federico Pellegrino stravincono la Team Sprint di Coppa del Mondo in Svezia a Ulriceamn, dimostrando una condizione fantastica in vista dell’appuntamento mondiale di Oberstdorf.   Ulriceamn, Svezia – 07 Feb. 2021 • Italia sul tetto del mondo oggi, 7 febbraio 2021, al termine della Team Sprint in skating disputatasi a Ulriceamn in Svezia.Subito protagonista in semifi (continua)

Marciagranparadiso 2021: un'edizione speciale grazie al supporto di tanti!

Marciagranparadiso 2021: un'edizione speciale grazie al supporto di tanti!
In un momento in cui pensare di fare un evento aperto al pubblico sembra davvero un'odissea, siamo davvero orgogliosi che tante aziende e figure istituzionali abbiano voluto sostenere il nostro impegno.Vogliamo dunque ringraziare tutte le aziende che hanno scelto di supportare la manifestazione, a partire dil nostro main sponsor, ovvero la famiglia Rodeghiero di Rode Wax. Segue poi Suez. (continua)