Home > Keyword : Capodanno ad arte cliccata 70 volte

Spoleto Arte a cura di Sgarbi con Di Vizia della Rai, D’Atanasio del Premio Modigliani, l’artista José Dalì e tanti altri vip

Spoleto Arte a cura di Sgarbi con Di Vizia della Rai, D’Atanasio del Premio Modigliani, l’artista José Dalì e tanti altri vip
Il bilancio del 2018 si fa roseo per Spoleto Arte che sabato 29 dicembre ha chiuso in bellezza festeggiando con i suoi artisti i momenti passati assieme e i futuri appuntamenti. I calici si sono levati per l’inaugurazione dell’ultima mostra di quest’anno, non a caso chiamata Capodanno ad Arte. Il brindisi, al prestigioso Piram Hotel di via Giovanni Amendola 7, si è tenuto in prossimità del Teatro dell’Opera e della Basilica Santa Maria degli Angeli. Numerosi gli ospiti che hanno partecipato alla kermesse, da Antonietta Di Vizia della Rai all’artista...

Capodanno ad arte | spoleto arte | vittorio sgarbi | roma | salvo nugnes | antonietta di vizia | enio drovandi | josé dalì | camillo del romano | valentina roma | nicoletta rossotti | caterina grifoni | alberto d’atanasio | piram hotel | mostre d’arte contemporane |


Roma: Spoleto Arte festeggia con tutti gli artisti e i vip il nuovo anno

Roma: Spoleto Arte festeggia con tutti gli artisti e i vip il nuovo anno
Le belle sorprese non finiscono mai con Spoleto Arte, che prepara una festa per salutare un anno denso di emozioni e accogliere il nuovo assieme ai suoi artisti. E cosa meglio della mostra Capodanno ad Arte può accompagnare la chiusura e l’apertura di un momento così speciale? L’appuntamento da segnare sul calendario è fissato per le 18 di sabato 29 dicembre 2018, giorno del vernissage dell’esposizione che durerà fino al 26 gennaio 2019. Il luogo scelto per celebrare il momento è il prestigioso Piram Hotel di Roma (in via Giovanni Amendola 7...

Capodanno ad arte | roma | spoleto arte | salvo nugnes | antonietta di vizia | alberto d’atanasio | enio drovandi | josè dalì | piram hotel | mostre d’arte | capitale |



 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Ultime notizie

Diane Von Furstenberg a travaillé la scène du tapi

Sarah Jessica Parker et Diane Von Furstenberg a travaillé la scène du tapis rouge pour les prix de DVF 2014 vendredi soir à New York. La remise des prix étoilé, maintenant dans sa cinquième année, a été créée pour « honneur et prise en charge des femmes extraordinaires qui ont eu le courage de lutter, le pouv (continua)

Senigallia: volontari per far conoscere i fatti sulle droghe comuni

Senigallia: volontari per far conoscere i fatti  sulle droghe comuni
 Fatti e informazioni esposte nelle pagine degli opuscoli La verità sulla droga- per fornire la verità in merito a che cosa sono e che cosa causano.   La campagna internazionale La verità sulla droga, ci annuncia che gli effetti distruttivi delle droghe illegali riguardano tutti noi. Il loro uso danneggia individui, le famiglie e la società in generale (continua)


PORTO RECANATI: RAGGIUNGIAMOLI PRIMA CHE LO FACCIANO LE DROGHE

PORTO RECANATI: RAGGIUNGIAMOLI PRIMA CHE LO FACCIANO LE DROGHE
  Come si fa a raggiungere i giovani con un messaggio sulle droghe che sia più persuasivo di quello di amici e spacciatori di droga?   Ritornano a Porto Recanati i volontari di Mondo Libero dalla Droga con lo la campagna informativa La verità sulla droga.   Ma vediamo quali sono alcune statistiche in merito alla droga:  STATISTICHE EUROPEE Sul sito&n (continua)

BLITZ DEI VOLONTARI NELLA ZONA STAZIONE A RAVENNA

BLITZ DEI VOLONTARI NELLA ZONA STAZIONE A RAVENNA
 Ravenna - zona stazione: i volontari dell’associazione “La via della felicità - Amici di L. Ron Hubbard” venerdì 22 marzo dalle 10.30 sono in azione per informare i giovani sulla verità in merito alla cocaina, una polvere bianca letale!   L’Italia è il quarto paese dell’Unione Europea per uso di cocaina: è uno dei dati c (continua)

ZUIN “MONZA SARONNO” è il nuovo singolo estratto dall’album “Per tutti questi anni”

ZUIN “MONZA SARONNO” è il nuovo singolo estratto dall’album “Per tutti questi anni”
 COVER: Stella Giulia Casarin   Una ballad metropolitana racconta l’addio all’adolescenza segnato dalla fine di un’amicizia. Sonorità che ricordano le hit britanniche del decennio scorso e un finale sospeso che trasmette la sensazione di malinconica determinazione che caratterizza tutto il brano.   «La storia di un’amicizia nata su un au (continua)