Home > Keyword : dollaro cliccata 177 volte

Dollaro, destino incerto ma per ora vincono gli orsi

Il futuro del dollaro statunitense continua ad essere l'argomento più dibattuto in sede di analisi fondamentale. Sui mercati in questo momento prevale la strategia di comprare rischio e vendere volatilità. Ma nel frattempo l'occhio è puntato su quanto succederà nei prossimi giorni, quando verranno pubblicate le minute dell'ultimo meeting di politica monetaria USA. La riunione di gennaio del Comitato per il Mercato Aperto (FOMC) della Federal Reserve dovrebbe segnalare fiducia nella crescita economica USA. Lo scenario sul dollaro Questo ha già fatto drizzare...

dollaro | indicatore momentum | aprire un conto plus500 | plus500 registrazione |


Mercati, torna a respirare il dollaro. Il cross con l'euro sotto 1,20

Il dollaro si è scrollato un po' di polvere di dosso. Dopo essere precipitato nella prima parte della settimana sui mercati valutari, sulla scia delle crescenti tensioni con la Corea del Nord, l’USD ha recuperato le perdite. A dargli una spinta sono intervenuti - in modo provvidenziale - i dati USA riguardanti il Prodotto Interno Lordo. C'è chi guardava con timore a questo appuntamento, pensando che avrebbe potuto affondare ulteriormente il biglietto verde. E invece la prima revisione del Pil segnala una crescita a un tasso annuo del 3%. Una vera sorpresa, visto che il valo...

trading | mercati | forex | dollaro |



Euro troppo forte, adesso la BCE è nei guai

L'euro si sta dimostrando troppo forte, persino per se stesso. La valuta unica ha raggiunto livelli di cambio che sono ai massimi sul dollaro dall’inizio del 2015. Eppure se guardiamo ai dati storici, dobbiamo sottolineare che oggi la valuta della UE vale molto meno rispetto al biglietto verde di quanto non valesse nel 2008, ovvero prima della crisi. All'epoca infatti per avere un dollaro occorreva sborsare 1,6 dollari. Oggi ne bastano 1,18. Eppure si parla di super-euro e i segnali forex gratis in tempo reale puntano tutti sulla valuta europea. Questione di punti di vista. Appena pochi...

euro | dollaro | trading | forex |


Euro, altra giornata positiva sui mercati valutari

E' stata una giornata intensa per l'Europa sotto il profilo finanziario. Sotto il profilo macro sono stati resi noti alcuni dati molto interessanti. Anzitutto le vendite al dettaglio sono cresciute dello 0,5% su base mensile e del 3,1% su base annua. E' stato un aumento più solido rispetto alle attese, visto che su base mensile gli analisti si aspettavano una crescita dello 0,1%, mentre su base annua la crescita attesa era del 2,6%. Si conferma invece la stima preliminare riguardo all'indice Pmi servizi. A luglio il suo valore si è attestato a 55,4 punti, quindi siamo oltre la s...

euro | trading | forex | sterlina | dollaro |


Dollaro canadese in salita malgrado il petrolio scenda. Cosa succede?

Dopo aver vissuto un periodo che l'ha portato a cedere circa il 4% negli ultimi due mesi, la coppia USD/CAD adesso sembra volersi stabilizzare attorno alla quota 1.3250. Questo andamento per certi versi potrebbe cogliere di sorpresa, dal momento che il forte apprezzamento del dollaro canadese è avvenuto nel periodo in cui il petrolio (fortemente correlato al loonie) è andato in netto calo. Se osserviamo i grafici, vediamo che i futures dello WTI con consegna in agosto sono andati in discesa fino a quota 43.60 dollaro durante questo periodo. Parlaimo di un calo di oltre il 16 % (s...

forex | trading | dollaro canadese | cad |


Federal Reserve nel dubbio: quando alzare ancora il tasso di interesse?

La Federal Reserve ha ritoccato solo pochi giorni fa il tasso di interesse. Si è trattato del secondo rialzo durante il 2017, e teoricamente dovremmo essere a metà dell'opera. Infatti lo scorso inverno ne vennero annunciati 4, o come minimo 3. Ma sarà davvero così? Nel corso dell'ultimo meeting, l'istituto centrale americano ha deciso di alzato il costo del denaro di 25 punti base, ma soprattutto ha annunciato che comincerà a ridurre i 4.500 miliardi di dollari di asset acquisiti nel corso del programma di quantitative easing. La scelta della Federal Reser...

federal reserve | fed | dollaro | trading |


Euro, Draghi frena il mercato: nessuna manovra restrittiva

Alla fine i dati di fatto hanno dato ancora una volta ragione alla BCE. I prezzi al consumo dell'Eurozona hanno infatti evidenziato nuovamente un rallentamento, che è stato propiziato dall'andamento dei prezzi del petrolio. Secondo le stime rese note dall'Ufficio statistico europeo (Eurostat), a maggio l'andamento dell'inflazione ha fatto segnare il valore di 1,4%, su base tendenziale, dall'1,9% del mese precedente. Si tratta di un dato peggiore rispetto a quelle che erano le aspettative degli analisti, che avevano previsto una discesa, ma fino all'1,5%. Le mosse della BCE e i riflessi...

euro | dollaro | forex | trading | draghi | bce |


Euro-dollaro, dopo la correzione ricomincia la marcia al rialzo

L'euro va all'assalto di quota 1,13 contro il dollaro. La valuta unica è sempre più lanciata nel Forex e dopo una breve correzione avvenuta lunedì, ha ripreso vigore. Ad inizio settimana c'era stata una prima spinta con un tentativo di rottura dei massimi nella regione 1,1260. Poi però la quotazione di questo cambio era tornata a scendere, tanto che qualcuno aveva ipotizzato potesse trattarsi di un movimento molto più profondo, magari innescato dal possibile incremento dei tassi da parte della Fed. Le mosse della FED e i riflessi sull'euro-dollaro Va ricord...

forex | trading | euro | dollaro | eurusd |


Politica monetaria BCE: la possibile svolta spinge l'euro-dollaro

La possibilità che la BCE dia luogo ad una stretta monetaria in anticipo rispetto alle previsioni, è la notizia che ha guidato la coppa EUR/USD al rialzo sul finire della scorsa settimana. La pubblicazione di alcuni articoli al riguardo ha spinto i trader a muoversi in anticipo e cominciare a prezzare l'eventuale rialzo del costo del denaro nella UE. Le notizie della BCE sulla politica monetaria In ambito finanziario, anche per via delle frequenti dichiarazioni di Draghi circa la politica monetaria della EuroTower, si pensava che l'istituto centrale europeo avrebbe continuato i...

bce | forex | trading | euro | dollaro |


BCE ancora cauta. Intanto l'euro accusa un calo minimo sul dollaro

Si muovono all'unisono Bce e Banca del Giappone. Dopo che nella notte l'istituto centrale giapponese ha conservato inalterata la propria politica monetaria, anche la BCE ha deciso di fare lo stesso nel primo pomeriggio, lasciando tutto immutato a livello di politica monetaria. Nulla che non fosse già ampiamente previsto comunque, o che non fosse già stato previsto nelle nostre opzioni binarie trucchi e strategie vincenti. Secondo il governatore Mario Draghi non ci sono ancora le condizioni per procedere ad una riduzione degli interventi di aiuto al sistema, malgrado ci siano dei...

bce | euro | dollaro | forex |


Dollaro USA e canadese: cosa succede nel mercato valutario?

Da una parte c'è Trump, dall'altra c'è il petrolio. Sono questi i due fattori che stanno agendo all'unisono sul cross Usd-Cad, ovvero uno dei più scambiati nel forex market. Il rapporto di cambio tra queste due valute ha registrato forti guadagni a inizio settimana, chiudendo a quota 1,3549. Si tratta cioè di valori che non si vedevano dallo scorso mese di novembre. Come abbiamo detto, a incidere su questo apprezzamento sono stati due fattori. La caduta del prezzo del petrolio ha zavorrato notevolmente il dollaro canadese, con il quale da sempre c'è una fort...

dollaro | forex | trading | cad | usd |


Mercati valutari, euro in calo mentre il dollaro beneficia dell'effetto FED

La giornata sui mercati valutari è stata caratterizzata soprattutto dalle parole del governatore della BCE Mario Draghi, che ha escluso che possano esserci delle variazioni a breve termine sulla politica monetaria dell'istituto centrale della UE. Il cross EUR/USD è così andato in calo e scambia a 1,0668. Anche gli ultimi dati che sono stati resi noti riguardo l'inflazione dell'area euro, che non sono stati esaltanti, hanno contribuito alla retromarcia della valuta europea, generando peraltro pressione sulla BCE per la prosecuzione di una politica accomodante. Dall'altra pa...

valute | forex | trading | euro | dollaro |


Dollaro di nuovo in salita dopo le parole di Janet Yellen

Risale la china il dollaro statunitense, dopo aver toccato il minimo di 4 mesi nella seduta di ieri. Le dichiarazioni della presidente Fed Janet Yellen hanno dato una spinta al biglietto verde, ma poi ci ha pensato anche Stanley Fisher, che ha confermato due ulteriori rialzi dei tassi di interesse nel corso del 2017. Riguardo al destino del biglietto verde (ieri lo abbiamo monitorato con il nostro broker opzioni binarie conto demo senza deposito), gli analisti sostengono che la bocciatura della riforma sanitaria voluta da Trump è già dietro le spalle. Tutto sommato contano di pi...

dollaro | usd | trading | fed | yellen |


Trading, cosa sta succedendo al dollaro neozelandese?

Negli ultimi giorni, uno degli appuntamenti più attesi nel forex era la mossa della RBNZ, ovvero la banca centrale della Nuova Zelanda. Nessuno si aspettava un ritocco ai tassi di interesse, ma c'era comunque molta curiosità di sapere i commenti dei membri dell'istituto neozelandese alla situazione economica che si sta vivendo nel paese dei Kiwi. Nella sostanza, la mossa fatta dalla RBNZ tradisce una valutazione: è disposta a tollerare un’inflazione più elevata pur di avere una valuta più debole. Analisi del dollaro neozelandese nel trading Ma andiamo...

forex | trading | dollaro | investimenti |


Mercato finanziario, ecco cosa sta succedendo al cross Dollaro-Rublo

La situazione del rublo russo è finita sotto la lente di ingrandimento degli analisti di Lloyds Bank, secondo i quali l'arretramento della valuta russa causato dalla riduzione dei prezzi del greggio e dall'intervento di politica monetaria della banca centrale russa, ha a malapena scalfito il grosso rally al ribasso che c'è stato negli ultimi mesi nel cross USD/RUB. Il rublo ha anzi ancora di più guadagnato forza - secondo loro - e si prepara a testare nuovamente l'assalto a quota 56.55 (attualmente gravita sui 58). Chi ha modo, può "divertirsi" verficando ...

forex | trading | mercati | valute | dollaro | finanza |


Dollaro, la settimana comincia con il freno a mano tirato nel Forex

Lo spunto più interessante per i mercati finanziari lo ha dato Charles Evans, presidente della Fed di Chicago. Ha spiegato che secondo la sua idea, quest'anno potrebbero esserci tre se non addirittura quattro rialzi del costo del denaro da parte della Banca Centrale Usa. Per la precisione, potrebbero essere 4 se l'economia americana continuerà a mandare segnali positivi. Quello di Evans è stato il primo di una serie di interventi dei membri della FED attesi in settimana. L'istituto centrale Usa qualche giorno fa ha proceduto al primo rialzo in questo 2017, come era ampiame...

dollaro | usd | forex | valute | finanza |


Usd-Cad, cross in calo sul mercato valutario. Cosa dobbiamo aspettarci?

Il cross valutario tra dollaro americano e quello canadese ha vissuto un'altra settimana intensa. La coppia dopo essere riuscita a risalire verso quota 1,34 non è riuscita a mantenere la rotta, e il dollaro canadese è andato in recupero fino a toccare 1.3300. Poi il successivo recupero del dollaro americano e la chiusura settimanale a 1,3345. E' interessante osservare il grafico della coppia seguendo le strategie heikin ashi metodo, che può offrire spunti interessanti per il futuro. Evoluzione del cross Usd-Cad Complessivamente il cross è sceso di poco meno di un ...

forex | cad | usd | dollaro | finanza | valute | trading online |


Valuta giapponese con il futuro incerto. Il cross Usd-Jpy perde quota

Arrivano in chiusura di settimana le buone notizie per l'economia del Giappone, dove l'inflazione è tornata a crescere (anhe se questo non ha portato un beneficio per la sua valuta). A distanza praticamente di un anno, i prezzi hanno ricominciato a salire, secondo il report dell'Ufficio nazionale di statistica. La crescita è stata dello 0,4%, contro il +0,3% di dicembre e in conformità delle attese degli economisti. Malgrado tutto, siamo ancora molto distanti dal target inflazione fissato dalla Bank of Japan : il 2%. I prezzi al consumo "core", ovvero al netto d...

forex | valuta | jen | dollaro |


Forex: l'Aussie è tornato alla carica, ma adesso la sua forza spaventa la RBA

Dal giorno in cui Donald Trump è diventato nuovo presidente degli USA, il rapporto di forza tra il dollaro americano e quello australiano ha avuto diversi sali e scendi. Il cross AUD-USd era giunto fino sotto quota 0,72 intorno alla fine dell’anno, dopo un lungo rally da parte della moneta statunitense. Poi però qualcosa è cambiato. Il fatto che l'amministrazione Trump non sia stata troppo dettagliata nell'illustrare i propri programmi per sostenere l'economia degli Stati Uniti, ha infatti esercitato una grossa pressione sul biglietto verde, che da gennaio in poi ha ...

forex | opzioni binarie | dollaro | australia | trading |


Trading su valute, quante incertezze sul cross Usd-Cad

Continua a muoversi in altalena il cross tra dollaro Usa e quello canadese ("Loonie"), che ieri ha chiuso la seduta con un calo dello 0,76% dopo qualche giorno in territorio positivo. Negli ultimi giorni ci sono stati due eventi importanti riguardo questo cross, che hanno inciso in modo pesante sul suo andamento "isterico". Proprio per questo motivo, molti suggeriscono a chi vuole fare trading online, di rinviare l'accesso ad un conto reale e continuare a operare con una piattaforma forex demo. Almeno per questo cross. I fattori chiave del cross Usd-Cad In primo lu...

trading | forex | dollaro | trump | conto |


 

Pag: [1] 2 »

I più cliccati

Ultime notizie

Barbara Brandelli "Tra palestra e recitazione"

Barbara Brandelli
Intervista alla personal trainer e artista Barbara Brandelli di Roma. I suoi punti fondamentali sono la famiglia, lo spettacolo e il suo lavoro da personal trainer. Parlaci di te? Ho 36 anni e sono di Roma. Avevo 15 anni quando sono entrata per la prima volta in una palestra ed ho capito subito che quello sarebbe stato il lavoro della mia vita. Ci passavo tre ore al giorno tutti i giorni e all'e (continua)

Il Caffè Kenon oggi su La7

Il Caffè Kenon oggi su La7
Gustibus, ci condurrà a conoscere l’Oro di Napoli, nella sua 14° puntata C’è sempre più interesse in campo nazionale, ma anche oltre, per le eccellenze della Campania. Nessuno può disconoscere che una di queste nostre perle della gastronomia è rappresentata dal caffè, quel caffè cantato da Fabrizio De Andrè “Ah, che bellu ccafe`”, quel caffè che è con Kenon divenuto “L’Oro di Napoli”. Un’azienda (continua)


Intervista di Alessia Mocci a Giancorrado Barozzi: vi presentiamo Altruismo e cooperazione in Pëtr A. Kropotkin

Intervista di Alessia Mocci a Giancorrado Barozzi: vi presentiamo Altruismo e cooperazione in Pëtr A. Kropotkin
  “[…] Ogni corporazione d’artigiani praticava in comune sia la vendita dei prodotti che gli acquisti in comune delle materie prime, e i suoi membri erano al tempo stesso mercanti e lavoratori manuali. Perciò il predominio raggiunto dalle antiche corporazioni, nella fase iniziale di vita della libera città, assicurò al lavoro manuale l’alta posiz (continua)

DIRITTI UMANI: LA PROMOZIONE DI PACE E TOLLERANZA COMINCIA DA NOI

DIRITTI UMANI: LA PROMOZIONE DI PACE E TOLLERANZA COMINCIA DA NOI
  Mai come in questi giorni il tema dei diritti umani è tornato alla ribalta, quasi con prepotenza, e non potrebbe andare diversamente alla luce degli ultimi accadimenti internazionali, che hanno scosso le coscienze e suscitato interrogativi che talvolta non sembrano avere una risposta immediata. Ma non sempre è necessario andare troppo lontani, perché le violazioni (continua)

IS MIRRIONIS: SPACCIO ALLA LUCE DEL SOLE, MA C’E’ CHI CREDE NEL CAMBIAMENTO

IS MIRRIONIS: SPACCIO ALLA LUCE DEL SOLE,  MA C’E’ CHI CREDE NEL CAMBIAMENTO
    L’intensa attività dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology di Cagliari non intende lasciare un attimo di tregua agli spacciatori, che ogni giorno vendono a caro prezzo la morte a giovani la cui unica colpa, spesso, è solo quella di non avere avuto accesso a informazioni che gli avrebbero permesso una scelta (continua)