Home > News > Vergognarsi di fare il casalingo, un aiuto considerato ancora tabù

Vergognarsi di fare il casalingo, un aiuto considerato ancora tabù

Vergognarsi di fare il casalingo, un aiuto considerato ancora tabù

 Sono decine di migliaia le persone che purtroppo hanno perso il lavoro. Sono decine di migliaia le persone che aiutano la famiglia nei lavori domestici.

Sono pochi quelli che lo ammettono, ma perché?

Quando abbiamo deciso di fondare l’Associazione Professione Casalingo sapevamo sin dall’inizio che non sarebbe stato facile cambiare e portare le persone in particolar modo il pubblico maschile a vedere e concepire il lavoro di Casalingo come qualsiasi altro lavoro ed impegno verso la famiglia.

Abbiamo lavorato sui contenuti, sulla comunicazione affinchè fosse il più chiaro possibile l’obiettivo che ci ponevamo. Fare Gruppo, condividere pensieri ed idee, sviluppare assieme nuove opportunità, fare risparmiare il proprio nucleo famigliare e in particolar modo … non sentirsi soli od inutili!

In tantissimi ci hanno fatto i complimenti, sia i media Tv che quotidiani e riviste ci hanno chiamato e dato spazio per questo progetto così attuale e di aiuto nel sociale.

Una grande soddisfazione personale che ci gratifica per il grande impegno che stiamo dedicando a questo nuovo modo di essere e di valorizzazione chi non ha più un lavoro.

Il paradosso lo riscontriamo parlando con le persone che incontriamo. Sono veramente tanti gli uomini e questo ci fa piacere, che aiutano nei lavori domestici o nella gestione dell’economia domestica ma quando chiediamo loro perché non lo dicono, la risposta è quasi sempre la stessa: Ma io non faccio il casalingo!

Ora, ognuno giustamente ha le sue idee ed opinioni e devono essere rispettate, ma con tali risposte si è portati a pensare che fare il Casalingo sia vissuto come una sorta di malattia contagiosa o di diminuzione della figura di uomo. Le donne lo fanno da sempre e non per questo perdono la loro dignità o professionalità anzi tanto di cappello!

Certamente l’aver scimmiottato il lavoro dell’uomo che aiuta in casa con foto dove vengono ritratti con gonnelline o bigodini sulla testa non contribuisce molto ha valorizzare invece questo grande lavoro ed impegno.

Noi porteremo avanti con grande orgoglio gli obiettivi come associazione, continueremo aiutare le nostre famiglie. Continueremo sempre con maggior forza perché sappiamo quanto serva anche a livello di crescita personale e di linea guida per i nostri figli. Per avere un domani una vita serena di coppia.

Il cambiamento è difficile ma porta a risultati, non valutare altri punti di vista porta alla staticità. Essere da soli non aiuta, essere in tanti crea opportunità…

Se abbiamo destato anche un minimo di interesse visitate la ns pagina Fb o sito Web www.professionecasalingo.it , mandateci tranquillamente un messaggio, una mail e saremo felicissimi di darvi tutte le informazione.

Buona giornata lavorativa a tutti!

Claudio  &  Roberto

Associazione Culturale Professione Casalingo

Vigevano (Pavia)

 

 

 

casalingo vergogna | uomini che si vergognano | associazione professione casalingo | Aiutare nei lavori domestici | fare il casalingo aiuta la famiglia | Vigevano | Cambiare il modo di pensare |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Le future sinagoghe cristiane all'insegna del timore di Dio


Malagiustizia ; In Italia processi mediatici e sentenze senza indizi. Dal Caso Tortora ad oggi.


Nathalie Mauclair, Campionessa del Mondo di Ultra-trail:


I miracoli accadono


Piera Ghirardi, “l'Angelo Custode” degli animali.


Tour Divide: Dal Canada al Messico in mountain bike tandem per 30 giorni


 

I più cliccati

Stesso autore

Si rimboccano le maniche…Professione Casalingo

Si rimboccano le maniche…Professione Casalingo
Ricollocarsi nel mondo del lavoro a 50 anni non è certamente impresa facile. Qualcuno non si rassegna, parliamo di Claudio Perazzo e Roberto Puddu fondatori dell’Associazione Professione Casalingo. Un’associazione che si propone di creare un gruppo con idee comuni, parlare la stessa lingua,condividere anche emozioni comuni e far risparmiare la famiglia Il focus dell’asso (continua)

Come uscire dall’incubo dell’uomo disoccupato…

Come uscire dall’incubo dell’uomo disoccupato…
PROFESSIONE CASALINGO Associazione nata nel 2017, voluta semplicemente da 2 uomini che hanno vissuto in prima persona cosa significhi non essere più inseriti nel mondo del lavoro, pensare di non poter contribuire economicamente al bene della famiglia e vivere i primi momenti con ansia e paura del futuro. Avremmro potuto deprimerci e magari lo abbiamo anche fatto, avremmo potuto sent (continua)

Lavori domestici contro attacchi di panico?

Lavori domestici contro attacchi di panico?
Due argomenti all’apparenza diametralmente opposti. Viene spontaneo  chiedersi in che modo possano relazionarsi i lavori domestici con gli attacchi di panico. Cosa siano i lavori domestici lo sanno in tanti, cosa siano glia attacchi di panico molti lo hanno sentito ma rafforzare l’informazione non fa mai male. Gli attacchi di panico arrivano come uragani indipendentemente che t (continua)