Home > Altro > Cosa rende un evento attrattivo? L’analisi di Valentino Macri

Cosa rende un evento attrattivo? L’analisi di Valentino Macri

Lo specialista in comunicazione Valentino Macri, giornalista pubblicista, illustra gli elementi di cui è più importante tener conto per la buona riuscita di un evento.

Valentino Macri, esperto in comunicazione ed eventi

Eventi, la valutazione di Valentino Macri sullo studio di settore

Attivo per 14 anni all'interno della Fondazione per il libro, la musica e la cultura, Valentino Macri ha curato a lungo l'organizzazione dei relativi eventi. Esperto in comunicazione, il professionista si è soffermato recentemente sulle caratteristiche che rendono un congresso, un'esposizione o un corso di formazione fortemente attrattivi per il pubblico, evidenziando nel contempo lo studio di settore "Decision to Attend", realizzato da The Experience Institute. Tra i fattori maggiormente incisivi, Valentino Macri individua il contenuto stesso dell'evento: temi, speaker e programma, così come messo in luce dall'indagine, per il 92% dei soggetti del campione preso in analisi sono infatti la prima ragione per prendervi parte. Frutto dell'intervista a 9 mila professionisti e 12 tra associazioni e organizzazioni attive in tale ambito, l'approfondimento è stato oggetto dell'analisi del Community Manager torinese, il quale ricorda come un peso rilevante nella scelta di parteciparvi sia dettato anche dalla destinazione. In tal senso sicurezza, accessibilità, e attrattiva, secondo il 78% degli intervistati, sono elementi altrettanto determinanti nella propria scelta. Tra i valori aggiunti, Valentino Macri sottolinea l'importanza che gli operatori attribuiscono alla possibilità di fare rete e acquisire nuovi contatti professionali, incisiva per il 75% del campione. Tra i dati forniti dallo studio Decision to Attend emerge, infine, come il 79% degli intervistati approfitti di fiere ed esposizioni per fare turismo e visitare le località di destinazione, tanto che uno su due dichiara di aver allungato di proposito il proprio soggiorno.

Valentino Macri, esperienze e specializzazioni

Nato a Berna, in Svizzera, Valentino Macri studia nel capoluogo piemontese, dove si laurea presso l'Università degli Studi di Torino in Lettere Moderne nel 1996. Successivamente si specializza in comunicazione prendendo parte al Master in "Comunicazione Pubblica, di Impresa e Relazioni Industriali presso il Centro Formazione e Studi Sociali "Pietro Desiderato". Attività formativa a cui segue l'esperienza come collaboratore per diversi periodici locali e l'iscrizione, nel 2001, all'Albo dei Giornalisti Pubblicisti dell'Ordine Regionale del Piemonte. Nello stesso anno passa a Telecom Italia Lab (TILAB) con l'incarico di Web Content Manager, ruolo che lo vede attivo nella progettazione grafica e nella cura dei testi della newsletter aziendale. Nel 2002 approda alla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, chiamato a seguire le attività dell'organo, tra cui l'organizzazione dell'evento del Salone Internazionale del Libro. Nel 2006 Valentino Macri riceve l'incarico di Coordinatore Generale della Fondazione, responsabile dell'organizzazione degli eventi messi in campo dalla Fondazione. Nominato dal Presidente della Repubblica, nel 2011, Cavaliere dell'Ordine "Al merito della Repubblica Italiana", nel 2017 inizia una nuova avventura professionale in Nova Pop Communication, società specializzata nell'ambito dei nuovi media.

Valentino Macri |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Lo stimato Prof. Alberto D’Atanasio parla della conferenza che si terrà il 7 Marzo presso la Milano Art Gallery


“ECONOMIA RINNOVABILE”: IL 14 APRILE A MILANO IL PRIMO RAPPORTO IREX


Il marketing non convenzionale conquista anche l'estetica


Le novità editoriali primaverili della casa editrice Rupe Mutevole Edizioni


Senna ritorna in Motor Valley al Museo Lamborghini - Di Maurizio Quarta


Eventi, come reperire e mantenere gli sponsor: l’esperienza di Valentino Macri


 

I più cliccati

Stesso autore

Il successo del Gruppo Daclé nell’esperienza di Paolo Campiglio

Paolo Campiglio affianca la formazione professionale a ruoli istituzionali di rilievo, che svolge nel comune di Legnano. Entra quindi prima in Carmax-Pro, poi nel Gruppo Daclé dove è tutt'ora in qualità di direttore esecutivo e presidente di Daclé SA. Paolo Campiglio: la formazione e le prime esperienze in ambito pubblico Classe 1975, Paolo Campiglio nasce a Milano e consegue il diploma di ma (continua)

Brescia, Banca Valsabbina si espande in Veneto: nuova filiale a Treviso

L'apertura della prima filiale di Treviso segna per Banca Valsabbina il raggiungimento di un ulteriore traguardo nel percorso intrapreso con l'obiettivo di consolidare e rafforzare il proprio posizionamento all'interno del settore economico-finanziario. Treviso, Banca Valsabbina apre la sua prima filiale: gli obiettivi dell'operazione Rientra nel piano strategico di espansione e di accreditame (continua)

Profilo imprenditoriale: la carriera di Salvatore Leggiero, a capo della LEGGIERO Real Estate

Finanza immobiliare: il profilo professionale di Salvatore Leggiero, imprenditore classe 1965 che ha dato vita a LEGGIERO Real Estate, importante società attiva nella riqualificazione di edifici dalla forte valenza storica. Salvatore Leggiero e il core business di LEGGIERO Real Estate La svolta nel percorso imprenditoriale di Salvatore Leggiero avviene con la nascita di LEGGIERO Real Estate, (continua)

“Why I left Goldman Sachs: A Wall Street Story”: Greg Smith secondo Andrea Sutto

Dal famoso editoriale sul New York Times fino a "Why I left Goldman Sachs: A Wall Street Story": la vicenda e i testi di Greg Smith secondo Andrea Sutto, professionista in ambito finance a appassionato viaggiatore. Greg Smith: la recensione di Andrea Sutto Greg Smith esce allo scoperto per la prima volta sul New York Times, con l'editoriale intitolato "Why I am leaving Goldman (continua)

Il team di volley femminile ha un nuovo sponsor ufficiale: stagione 18-19 sostenuta da Banca Valsabbina

Legata a doppio filo al proprio territorio, Banca Valsabbina sceglie di fornire un ulteriore supporto al bresciano divenendo main sponsor della squadra di pallavolo femminile, accompagnando la neonata "Banca Valsabbina Millenium Brescia" nella nuova sfida in serie A1. Nasce "Banca Valsabbina Millenium Brescia": la squadra di volley femminile bresciana sostenuta da Banca Vals (continua)