Home > Cultura > A Milano Wall of Dolls

A Milano Wall of Dolls

articolo pubblicato da: michelazanarella | segnala un abuso

A Milano Wall of Dolls

 La 5^ edizione  di ” WALL OF DOLLS  –  il Muro delle Bambole”, l’installazione artistica ideata da Jo Squillo, nata a sostegno della lotta contro la  violenza sulle donne, quest’ anno è dedicata alla giornalista e scrittrice Alessandra Appiano, recentemente scomparsa.Venerdì 15 giugno 2018, alle ore 17.00, l’ appuntamento è in via De Amicis 2, a Milano. Come ogni anno parteciperanno all’evento le donne delle associazioni: artiste, avvocati,  poetesse, scrittrici, stiliste. Sarà presente la giornalista Fiorella Cappelli, con un testo scritto a quattro mani con Michela Zanarella, interpretato dall’attrice Chiara Pavoni. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono 45 le donne vittime di femminicidio, il record in negativo spetta alla regione Lombardia seguita dalla regione Campania. Il pubblico è invitato a portare una bambola, come simbolo di unione alla lotta contro la violenza sulle donne. E’ importante esserci, è importante non mancare.

wall | dolls | muro | violenza | donne |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A Bologna la rivisitazione artistica del concetto di “muro”, patrocinata da G DATA


CHINA ELEGANCE SPORT


Nelle Langhe le leggende della musica ritratte da Guido Harari con la mostra Wall of Sound 10 della Fondazione Bottari Lattes


Wall stickers: un modo pratico ed efficiente di dare risalto alle pareti


FREE FANTASY DOLLS, nasce la prima Fashion Doll Made in Italy


Janka Creator, artista poliedrico e tutor nella trasmissione di Rai Due “Detto fatto”, lancia il video “Creator”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

La nuova favola di Amore e Psiche di Liliana Manetti al Mondo dell’Arte di Roma

La nuova favola di Amore e Psiche di Liliana Manetti al Mondo dell’Arte di Roma
 Mercoledì 17 aprile 2019 alle ore 19 si terrà la quarta presentazione del tour del romanzo La nuova favola di Amore e Psiche di Liliana Manetti edito da L’Erudita edizioni marchio indipendente della Giulio Perrone editore. La presentazione avrà inizio alle 19.00 nella storica galleria Il Mondo dell’Arte di Remo Panacchia ed (continua)

Lorenzo Spurio in Liguria per Federico Garcìa Lorca

Lorenzo Spurio in Liguria per Federico Garcìa Lorca
Due incontri poetici con il poeta e critico letterario Lorenzo Spurio che approfondiranno il vasto e impareggiabile percorso umano e letterario di Federico García Lorca avranno luogo nel secondo fine settimana di aprile in Liguria. Il primo di essi vedrà Lorenzo Spurio presentare il suo ultimo libro di poesia “Pareidolia” (The Writer Edizioni, Cosenza, 2018 – con p (continua)

Chiara Pavoni tra gli artisti della maratona internazionale di Roma

Chiara Pavoni tra gli artisti della maratona internazionale di Roma
 Oltre 10.000 partecipanti per la XXV Acea maratona internazionale di Roma. La partenza per il grande evento di running organizzato dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e da Roma Capitale inserito nel calendario FIDAL è avvenuta da via dei Fori Imperiali. Un successo di presenze che ha visto una gara di altissimo livello, nonostante la pioggia. Hanno trionfato Alemu Megertu e (continua)

"La nuova favola di Amore e psiche" e "Lo sguardo dei faggi" da Horafelix


Il prossimo venerdì 5 aprile 2019, ore 18.30, si terrà nella libreria e caffè letterario ‘Horafelix’ di via Reggio Emilia in Roma, la presentazione congiunta degli ultimi lavori letterari di Liliana Manetti e Manuel Chiacchiararelli. La Manetti ha da poco pubblicato con ‘l'Erudita’, marchio indipendente della ‘Giulio Perrone editore’, il (continua)

La serie web ‘No Escape’ cambia volto: da oggi sarà ‘Hypnotized’

La serie web ‘No Escape’ cambia volto: da oggi sarà ‘Hypnotized’
 La serie web ‘No Escape’ cambia volto. Un anno fa furono realizzate le riprese a Nettuno, zona laghetto Granieri. Per alcuni problemi insorti sono stati cambiati i luoghi delle riprese. E’ stata modificata così anche la sceneggiatura e la trama del progetto di Antonio Barone e Giuseppe Cristofaro. Il lavoro non solo non muore, ma si avvale di una cerchia di nuovi col (continua)