Home > Altro > Alfredo Romeo: La Cassazione rende nulli tutti i provvedimenti | Romeo Gestioni

Alfredo Romeo: La Cassazione rende nulli tutti i provvedimenti | Romeo Gestioni

Alfredo Romeo: La Cassazione rende nulli tutti i provvedimenti | Romeo Gestioni

 In merito alle vicende giudiziarie che hanno visto coinvolto Alfredo Romeo e la Romeo Gestioni in vari procedimenti giudiziari,  riguardanti in particolare l’appalto Consip, la Suprema Corte di Cassazione si è pronunciata rendendo nulli i provvedimenti cautelari emessi a danno della Romeo Gestioni.

In pratica tutte le azioni giudiziarie sfociati in misure cautelari nei confronti della Romeo Gestioni e Alfredo Romeo, sono da considerare non più valide.

Per la Cassazione, non sono stati riscontrati elementi di colpevolezza o gravi indizi nei confronti di Alfredo Romeo e della Romeo Gestioni.

Inoltre per la Suprema Corte di Cassazione, non sono state effettuate le dovute e corrette verifiche degli elementi probatori a carico di Alfredo Romeo, ed è proprio per questo che sono stati ritenuti ingiusti i provvedimenti stabiliti fin dall’inizio dell’inchiesta.

A seguito di questo importante provvedimento, la Romeo Gestioni rilascia un comunicato stampa:

La Cassazione penale a sezioni unite dà ragione ad Alfredo Romeo “Nessun indizio di colpevolezza” – E’ la quarta volta in un anno;

Romeo Gestioni: “noi capro espiatorio del caso-Consip”.

La Suprema Corte a sezioni unite: sono fondati i motivi del ricorso di Romeo Gestioni sulla insussistenza di ogni indizio e motivazione di reato. Provvedimenti di GIP e Riesame presi senza alcun credibile accertamento.

I legali del Gruppo: “Ennesima prova che i procedimenti su Romeo sono costruiti sul nulla.

A carico del nostro assistito e delle sue aziende, provvedimenti basati sul pregiudizio in dispregio degli indirizzi della Cassazione”

Quarta clamorosa sentenza della Cassazione penale – questa volta a sezioni unite – che dà ragione ad Alfredo Romeo e alla Romeo Gestioni sulla “insussistenza di gravi indizi di colpevolezza” nei procedimenti a carico del Gruppo.

“La Suprema Corte ha così ancora una volta dato un segnale di raziocinio in una vicenda procedurale cheaffermano i legali del Gruppo, Francesco Carotenuto e Raffaele Ferola fa acqua da tutte le parti e che ciò nonostante ha procurato danni enormi a persone e aziende. In particolare – affermano i legali – si ribadisce che i provvedimenti cautelari a carico dell’avvocato Romeo e della sua azienda erano immotivati, infondati, pretestuosi e ingiusti”.

“Nonostante le decisioni contrarie e chiarificatrici della Suprema Corte – sottolinea in proposito una nota della Romeo Gestioni – sono stati presi a nostro carico provvedimenti di esclusione del tutto arbitrari e pretestuosi, presi dalla Consip e dal suo ex AD, come confermano oggi le Sezioni Unite”.

Romeo Gestioni ribadisce – a maggior ragione alla luce di questo ennesimo provvedimento a suo favore – di essere un’azienda sana e profondamente corretta e che è al centro di un attacco pretestuoso e violento, irrazionale e infondato – che mette a rischio la propria storia industriale e le vite di migliaia di dipendenti.

È la prova forte e chiara – sottolinea infine Romeo Gestioni – che eravamo al centro, con l’azionista Alfredo Romeo, di una manovra che mira a fare di noi l’unico capro espiatorio di una indagine che non guarda ai veri nodi affaristico-politici del caso Consip, pur da noi denunciati con esposti alla stessa Consip, all’ANAC e all’Antitrust a partire dall’Aprile 2016.

La notizia riguardante questa sentenza emessa dalla Cassazione, è stata riportata dal giornale la “Voce di Napoli”, oltre che da altre fonti giornalistiche, nell’edizione del 01. Ottobre 2018.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ASSOLTO – CASSAZIONE ASSOLVE ALFREDO ROMEO – ROMEO GESTIONI


Richiesta danni per 1.5 miliardi di euro - Romeo Gestioni cita la Consip


Alfredo Romeo: Assolto dalla Cassazione - Caso Consip prove basate sul nulla -


Romeo colpevole di essere innocente


ROMEO GESTIONI - PROPERTY MANAGEMENT


L'amarezza di un imprenditore - Alfredo Romeo


 

Ieri...

Stesso autore

Alfredo Romeo -l Facility Management

Alfredo Romeo -l Facility Management
 Alfredo Romeo è uno dei maggiori promotori del Facility Management, lo strumento operativo determinante nella gestione dei patrimoni immobiliari e dello sviluppo del territorio. Una nazione come l’Italia unica al mondo per il suo patrimonio artistico immobiliare e naturale, sostiene Alfredo Romeo, deve avere un confronto intelligente ed innovativo, un confronto tra pubblico e (continua)

Alfredo Romeo: il suo punto di vista sullo sviluppo sostenibile

Alfredo Romeo: il suo punto di vista sullo sviluppo sostenibile
Alfredo Romeo, è un imprenditore che guarda al futuro per agire bene nel presente. La sua vita è soprattutto dedicata al lavoro, ha saputo creare, con le sue aziende, una realtà imprenditoriale di tutto rispetto nel panorama Italiano.  Alfredo Romeo è un sostenitore dello Sviluppo sostenibile e lo dimostra attraverso la Romeo Gestioni, azienda che opera da anni ne (continua)

Alfredo Romeo tra sistema Teorema e Paradosso

Alfredo Romeo tra sistema Teorema e Paradosso
 Alfredo Romeo ha incassato recentemente ben quattro pronunciamenti favorevoli dalla Corte di Cassazione: la Corte dei Conti lo assolve dalle accuse per il danno erariale al Comune di Napoli, la Suprema Corte ha criticato aspramente i metodi e la legittimità delle intercettazioni che vengono definite “a strascico”, ecco una serie di motivazioni per cui si può parlare (continua)

Alfredo Romeo fondatore del Gruppo Romeo

Alfredo Romeo fondatore del Gruppo Romeo
Gruppo Romeo Innovazione e Sviluppo Alfredo Romeo, Laurea in Giurisprudenza all’Università Federico Secondo di Napoli, è uno degli imprenditori più affermati del panorama imprenditoriale Italiano e non solo. E’ proprio Alfredo Romeo fondatore del Gruppo Romeo, un gruppo nato alla fine degli anni settanta solido che è oggi una realtà imprenditor (continua)

Alfredo Romeo - Corte dei Conti assolve Romeo Gestioni

Alfredo Romeo - Corte dei Conti assolve Romeo Gestioni
Arriva un’altra sentenza di assoluzione per la Romeo Gestioni: La Corte dei Conti assolve la Romeo Gestioni, non c’è nessun danno erariale per il Comune di Napoli. Otto lunghi e tormentati anni di indagini che hanno portato finalmente alla sentenza finale della Corte dei Conti che assolve Romeo Gestioni dall’accusa di danno erariale per il Comune di Napoli. Il 10 ottob (continua)