Home > Altro > Richiesta danni per 1.5 miliardi di euro - Romeo Gestioni cita la Consip

Richiesta danni per 1.5 miliardi di euro - Romeo Gestioni cita la Consip

Richiesta danni per 1.5 miliardi di euro  - Romeo Gestioni cita la Consip

 A due anni dagli esposti fatti dalla Romeo Gestioni all’Antitrust, all’Anac e alla stessa Consip, perché venisse fatta luce sui nodi affaristico-politici della Consip e dopo l’assoluzione della Romeo Gestioni da parte della Cassazione a sezioni unite che così motiva la sentenza: “sono fondati i motivi del ricorso di Romeo Gestioni sulla insussistenza di ogni indizio e motivazione di reato. Provvedimenti di GIP e Riesame presi senza alcun credibile accertamento”, Romeo Gestioni cita la Consip e l’attuale AD della Centrale acquisti dello Stato, Cristiano Cannarsa, e viene fatta una Richiesta di danni per 1,5 miliardi di Euro.

E’ quanto si può leggere in questi giorni, nel blog di Alfredo Romeo.it, in una nota della Direzione Marketing e relazioni esterne della Romeo Gestioni pubblicata il 1/10/2018 nella sezione articoli recenti.

Una vicenda quella della Consip che esplode nel  marzo 2017 che vede tra gli altri, coinvolto l’avv. Alfredo Romeo, fulcro dell’inchiesta che ha fatto anche tremare il governo Renzi.

Ma la Romeo Gestioni non intende più subire e decide di passare al contrattacco ed ecco la Richiesta di danni per 1,5 miliardi di euro chiesti nella citazione alla Consip; Tale richiesta di danni, si legge ancora nella nota della Romeo Gestioni, è a parziale risarcimento dei danni industriali, di quelli di immagine e di quelli commerciali futuri”

La Cassazione ha smentito l’esistenza di prove a sostegno del cosiddetto ‘”Sistema Romeo” ed è legittimo quindi porsi la domanda: Alfredo Romeo è un capro espiatorio? Sembrerebbe proprio di si.

L’accanimento contro il nostro assistito, dicono i legali di Alfredo Romeo, c’è da più di dieci anni. Ma ha avuto una recrudescenza a partire dalla assoluzione da dodici capi di imputazione su dodici, “perché il fatto non sussiste” sentenza del 9 luglio 2014, nel processo cosiddetto Global Service.

Oggi, di fronte al tamburo mediatico sullo “scandalo Consip”, e del nulla giudiziario che sembra corrispondere alle indagini, Alfredo Romeo e la Romeo Gestioni non solo si difende dai metodi di certa certa giustizia e certa politica italiana, ma chiede anche i danni per 1,5 miliardi di Euro alla Consip.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ASSOLTO – CASSAZIONE ASSOLVE ALFREDO ROMEO – ROMEO GESTIONI


GESTIONE IMMOBILIARE: ALFREDO ROMEO


Non proteggere i dati è un reato: l’opinione di G DATA


Alfredo Romeo: La Cassazione rende nulli tutti i provvedimenti | Romeo Gestioni


Inchiesta Consip, il via al processo per Alfredo Romeo - Romeo Gestioni


Alfredo Romeo: Assolto dalla Cassazione - Caso Consip prove basate sul nulla -


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

L'importanza di avere un sito web per la tua azienda

L'importanza di avere un sito web per la tua azienda
Un sito web innanzitutto serve per farsi conoscere. Oggi vi sono tante aziende che producono lo stesso prodotto o lo stesso servizio, per cui la cosa essenziale è emergere, facendosi conoscere affinchè il nostro potenziale cliente sappia della nostra esistenza per potersi ricordare di noi non appena avrà bisogno di ciò che offriamo. La maggior parte delle persone si i (continua)

La comunicazione verso l'utenza secondo Alfredo Romeo

La comunicazione verso l'utenza secondo Alfredo Romeo
Alfredo Romeo è stato sempre stato molto attento alla comunicazione, sia verso l’utenza dei propri servizi che verso gli operatori esterni e le istituzioni, svolgendo una attività di comunicazione ad ampio spettro. Per quanto concerne la comunicazione verso l'utenza, Alfredo Romeo in oltre trenta anni di attività, attraverso la Romeo Gestioni ha infatti tenuto costantem (continua)

Sicurezza sul lavoro risponde Alfredo Romeo

Sicurezza sul lavoro risponde Alfredo Romeo
 È possibile ottenere dei risultati tangibili in materia di sicurezza sul lavoro? A questa domanda risponde Alfredo Romeo, l’imprenditore alla guida del Gruppo Romeo con 1.500 dipendenti e un indotto di circa 20.000 persone.  La salute e la sicurezza sul lavoro, sono innanzitutto dei doveri che ogni datore di lavoro ha nei confronti dei propri dipendenti e riguarda un insie (continua)

Alfredo Romeo: Bisogna puntare sull'efficienza energetica

Alfredo Romeo: Bisogna puntare sull'efficienza energetica
 Alfredo Romeo ci spiega perché bisogna puntare sull’efficienza energetica, e del conseguimento degli obiettivi relativi alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas a effetto serra, definiti dalle strategie Europa 2020 e Europa 2050 (riduzione dell’80-95% rispetto ai livelli del 1990), strategie che impongono l’adozione di soluzioni tecnologiche in (continua)

Il progetto di Alfredo Romeo sulla Valorizzazione del Territorio

Il progetto di Alfredo Romeo sulla Valorizzazione del Territorio
Alfredo Romeo con la Romeo Gestioni spa, ha investito in un innovativo progetto di gestione integrata finalizzata alla valorizzazione del territorio. Il progetto di Alfredo Romeo, punta ad offrire una vetrina di qualità a chi arriva (o parte) in una città dal mare, interessa quindi i porti e le aree portuali adiacenti.  L’interesse a svilupparlo è anche privatisti (continua)