Home > Altro > Non piu' Guerre tra di noi

Non piu' Guerre tra di noi

Non piu' Guerre tra di noi

 

MAI PIU' GUERRE TRA DI NOI

Mostra di cimeli e veicoli storici della Prima Guerra Mondiale
Mostra di cimeli e veicoli storici della Prima Guerra Mondiale

Ricordi ed immagini a cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Realizzazione : Associazione CRCS ONLUS, con la collaborazione di Collezionisti privati:Prostamo,Pederzani,Cossatti,Ciani,Castagna.

Dal 1 novembre ore 10,00 al 4 Novembre c.a.
Presso il Forte di Santa Maria del Gruagno a Moruzzo- Udine
Udine,  (informazione.it - comunicati stampa - varie
Mostra di cimeli e veicoli storici della Prima Guerra Mondiale

Ricordi ed immagini a cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Realizzazione : Associazione CRCS ONLUS, con la collaborazione di Collezionisti privati:Prostamo,Pederzani,Cossatti,Ciani,Castagna.

Dal 1 novembre ore 10,00 al 4 Novembre c.a.
Presso il Forte di Santa Maria del Gruagno a Moruzzo- Udine
 
Udine,  (informazione.it - comunicati stampa - varie
Mostra di cimeli e veicoli storici della Prima Guerra Mondiale

Ricordi ed immagini a cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Realizzazione : Associazione CRCS ONLUS, con la collaborazione di Collezionisti privati:Prostamo,Pederzani,Cossatti,Ciani,Castagna.

Dal 1 novembre ore 10,00 al 4 Novembre c.a.
Presso il Forte di Santa Maria del Gruagno a Moruzzo- Udine

 

 

 

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 IL TESTO INTEGRALE DEL BOLLETTINO DELLA VITTORIA Comando Supremo, 4 Novembre 1918, ore 12

La guerra contro l'Austria-Ungheria che, sotto l'alta guida di S.M. il Re, duce supremo, l'Esercito Italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 Maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 41 mesi è vinta. La gigantesca battaglia ingaggiata il 24 dello scorso Ottobre ed alla quale prendevano parte cinquantuna divisioni italiane, tre britanniche, due francesi, una cecoslovacca ed un reggimento americano, contro settantatre divisioni austroungariche, è finita. La fulminea e arditissima avanzata del XXIX corpo d'armata su Trento, sbarrando le vie della ritirata alle armate nemiche del Trentino, travolte ad occidente dalle truppe della VII armata e ad oriente da quelle della I, VI e IV, ha determinato ieri lo sfacelo totale della fronte avversaria. Dal Brenta al Torre l'irresistibile slancio della XII, dell'VIII, della X armata e delle divisioni di cavalleria, ricaccia sempre più indietro il nemico fuggente. Nella pianura, S.A.R. il Duca d'Aosta avanza rapidamente alla testa della sua invitta III armata, anelante di ritornare sulle posizioni da essa già vittoriosamente conquistate, che mai aveva perdute. L'Esercito Austro-Ungarico è annientato: esso ha subito perdite gravissime nell'accanita resistenza dei primi giorni e nell'inseguimento ha perdute quantità ingentissime di materiale di ogni sorta e pressoché per intero i suoi magazzini e i depositi. Ha lasciato finora nelle nostre mani circa trecento mila prigionieri con interi stati maggiori e non meno di cinque mila cannoni. I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli, che avevano disceso con orgogliosa sicurezza. Armando Diaz

CIMELI STORICI | GUERRA prima guerra mondiale | forte di santa maria del gruagno |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Il premio Donna di valore a Marina Cerne Klauser!

Il premio Donna di valore a Marina Cerne Klauser!
 È la scrittrice Marina Cerne Klauser la vincitrice del primo premio “Donna di valore”, promosso dalla sezione di Gorizia dell’Unione nazionale cavalieri (Unci) su iniziativa della sua referente per le donne Rita De Luca.Un riconoscimento che intende valorizzare e sostenere personalità femminili di spicco dell’Isontino. Come Marina Cerne Klauser, appunto, (continua)

Cividale del Friuli:Inaugurazione Monumento ai Cacciatori delle Alpi.17 marzo 2019

Cividale del Friuli:Inaugurazione Monumento ai Cacciatori delle Alpi.17 marzo 2019
 Nella giornata del g. 17 Marzo 2019, a Cividale del Friuli si inaugurera' il Monumento dedicato al Corpo dei Cacciatori delle Alpi,Scultore:Giovanni Sicuro Minto, ispiratore iniziativa sig.Vincenzo Verdino,nella area verde denominata "Giardino dei Cacciatori delle Alpi",ritrovo presso l'area antistante della vecchia stazione ferroviaria,ora museo, sempre in Cividale. Saranno celeb (continua)

FIDCA Udine Azione di solidarietà!

FIDCA Udine Azione di solidarietà!
 Nella giornata dell'8 Marzo c.a. la FIDCA di Udine ha voluto sottolineare l'importante compito svolto dai Volontari della Parrocchia di San Domenico sottolineando l'impegno sociale e di assistenza rivolto alle Persone meno abbienti.   E' stata colta l'occasione della Festa della Donna per valorizzare il contributo dato dalle Volontarie.   In questa occasione la FIDCA di Udine (continua)

Premio :DONNE DI VALORE

Premio :DONNE DI VALORE
 PREMIO DONNE DI VALORE "CITTA' DI GORIZIA" IL PREMIO " DONNE DI VALORE" intende promuovere ed incentivare e sostenere personalità femminili di spicco della Provincia di Gorizia in tutti gli ambiti della Società che con intuito e coraggio si sono distinte nei diversi settori,economia,cultura,ambito socialeed artistico-creativo.   Finalità (continua)

Rifondazione della Sezione FIDCA-Federazione Italiana dei Combattenti Alleati-di Udine

Rifondazione della Sezione FIDCA-Federazione Italiana dei Combattenti Alleati-di Udine
  Nella giornata del 30 novembre 2018 e’ stata rifondata la sezione di Udine della FIDCA-FEDERAZIONE ITALIANA DEI COMBATTENTI ALLEATI Ente Morale DPR N.305NDEL 9-04-1986, Ricordando il suo Presidente scomparso alcuni anni fa cav. Francesco Misceo.  La Federazione Italiana dei Combattenti Alleati (F.I.D.C.A.), é stata costituita il 3 gennaio 1972.  E’ (continua)