Home > Altro > AMBRA - OSSERVATRICESCALTRA : UNA YouTuber TRA TRUCCHI E GUANTONI DA BOXE!

AMBRA - OSSERVATRICESCALTRA : UNA YouTuber TRA TRUCCHI E GUANTONI DA BOXE!

AMBRA - OSSERVATRICESCALTRA : UNA YouTuber TRA TRUCCHI E GUANTONI DA BOXE!

 Il suo nome è Ambra Alias ‘’Osservatricescaltra’’, e si è fatta notare dal pubblico della rete. Il suo giovane canale, infatti, oggi consta di oltre 60,000 iscritti e la sua missione è una sola: influenzare il suo pubblico con i migliori consigli di stile e bellezza. Grazie alle sue capacità comunicative è entrata nella squadra dei talent di Greater Fool Media, uno dei più importanti network YouTube e Tik Tok italiani.

Perché ha deciso di chiamare il suo canale youtube “Osservatricescaltra”?

Ho deciso di mettermi nell’ ottica dello spettatore; chi mi guarda vuole stare in buona compagnia e fare acquisti consapevoli.

Perché ha deciso di aprire canale?

Ho sempre avuto la passione per il trucco e la comunicazione in generale. Il canale è un’idea che coltivavo da anni. Desideravo condividere la mia passione, dare opinioni e consigli attraverso la mia visione positiva del mondo e volevo fare leva sul sentimento di amore che ognuno dovrebbe coltivare per se stesso.

Come nasce la sua passione per il make-up?

La mia passione per il mondo beauty, nasce nei primi anni di vita, quando ancora piccolissima mi incantavo nell’ osservare la gestualità di alcune donne che, ad esempio, tiravano fuori dalla borsetta specchio e rossetto, per un ritocco lampo.
Ogni volta che usciva un giornale in edicola con dei prodotti make-up ….era mio.
Mia madre non si truccava, quando le vidi per la prima volta delle perle (un tipo di cipria) iniziai a scomporle per vedere come erano fatte, da lì ho scoperto di avere un profondo interesse per la composizione del prodotto, soprattutto lo studio degli ingredienti.

Pensava che l’apertura del suo canale youtube le avrebbe fatto avere successo?

Sinceramente no, la mia è una fascia d’età difficile, ho oltre trent’anni e sono consapevole che non sia facile affermarmi in una realtà virtuale adolescenziale. Onestamente non pensavo che sarei stata così seguita, anche perché vivendo in un piccolo paesino della Toscana non avevo molte possibilità, oltre internet, per farmi conoscere.

Che cosa pensa la sua famiglia di questo suo lavoro?

Inizialmente la mia famiglia pensava che fosse un’idea che avrei abbandonato subito, come tutte le cose che iniziavo e poi lasciavo incomplete. Invece quando hanno visto la mia felicità e diciamolo… un certo talento nel condividere le mie passioni, mamma e nonna sono diventate le mie prime fan.

Oltre al make-up quali sono le sue passioni?

Ho molte altre passioni: la letteratura, le culture religiose (leggo la Bibbia), lo studio, il canto e… soprattutto la Boxe.

A proposito di quest’ultima, non si sente a disagio in un ambiente così lontano dall’universo femminile?

Assolutamente no, c’è un clima familiare e di totale mancanza di malizia. E’ questo che mi piace. E’ un universo completamente diverso, privo di suppellettili, che mi consente di essere libera e soprattutto che mi permette di sfogare tutte le sensazioni negative. E’ una valvola importante… Quando si lavora tanto al computer e si passano molte, moltissime ore con se stessi unicamente collegati alla rete e concentrati per la creazione di contenuti si rischia di implodere e di perdere il contatto con la realtà. La boxe ricrea immediatamente il legame con il mondo, il contatto con il proprio corpo e le proprie potenzialità non solo cerebrali, ma anche fisiche.

Come la guardano gli altri boxer?

Credo che in quell’ambiente tutti cerchino un’isola dove potersi spogliare da tutto, dove non essere giudicati o etichettati. Mi sono sentita sa subito a casa, ho potuto mostrare l’altra mia anima senza timore di seguire dei clichet. Lo consiglierei a tutti … soprattutto se vivono a stretto contatto con computer, telecamere e mondo web…

Cosa si aspetta possa accadere grazie al suo canale?

Vorrei regalare momenti speciali, lavorando sul singolo individuo e magari poter scrivere un libro.
Sono comunque felice così e semplicemente vivo alla giornata, l‘importante è che venga riconosciuto il mio impegno!

(https://www.youtube.com/user/osservatricescaltra) (https://www.instagram.com/osservatricescaltra).

 

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Torna I Mondi di Carta, la rassegna cultural-gastronomica di Crema


febbraio 2018 torna la grande boxe a Firenze


A Saint Vincent, l’elezione della Miss 365


29 giugno – 1 luglio 2012 Fortunago (Pavia) Workshop di Ritratto Fotografico condotto da Enzo Dal Verme


Denim: una storia di cotone e di arte


 

Ieri...

Stesso autore

Al Roma Web Fest l’invasione dei Tik Tokers

Il 29 novembre , all’interno della programmazione del Roma Web Fest , si è tenuto il panel sul mondo TikTok. A moderare l’incontro Hermes Greco, comico , intrattenitore e conduttore radiofonico, il quale grazie alle testimonianze di tre famosi Tik Tokers e di Andrea Materia, CEo di Greater Fool e Co founder di FilmIsNow, ha permesso al pubblico d (continua)

Tik Tok Italia e il Roma Web Fest lanciano la challenge #iltuofilmin30secondi

Tik Tok Italia e il Roma Web Fest lanciano la challenge #iltuofilmin30secondi
 Tik Tok, il social network più utilizzato dai Millennials, e nuova frontiera per la pubblicità social ha totalmente rivoluzionato il mondo web fino a conquistare il Roma Web Fest. Fino a qualche anno fa eravamo abituati a vedere  sui social network svvicendarsi foto di vita quotidiana o video di concerti ed eventi di grande rilevanza mediatica , mentre con l’avv (continua)

Kermesse di VIP a Palazzo Brancaccio

Kermesse di VIP a Palazzo Brancaccio
 Il Palazzo Brancaccio si veste d’eleganza con l’evento Timeless Elegance in collaborazione con Vanity Fair.   SI è svolta in uno stile tra fiaba e  magia, presso il palazzo  Brancaccio, nel cuore di Roma, si è tenuta una serata unica,  ricca di sorprese e ospiti. Una location rinnovata sotto il tocco sapiente (continua)

I BRAND NELL’ERA DEL DIGITALE: ANTIDOTO 45

I BRAND NELL’ERA DEL DIGITALE: ANTIDOTO 45
Nell'era digitale cambia il modo di comunicare e quindi di rapportarsi con gli altri. Questo cambiamento ha molto influito sulla comunicazione da parte dei brand, che oggi deve necessariamente passare dalla Rete. Su Internet però non vale più la regola "One-to-many", caratterizzata da unidirezionalità, ovvero un tipo di comunicazione a senso unico dall'impresa al c (continua)

I BRAND NELL’INTERNET AGE - SBBRUCE

I BRAND NELL’INTERNET AGE - SBBRUCE
Internet ha rivoluzionato molti aspetti della nostra vita quotidiana, tra questi troviamo un cambiamento nel modo in cui i brand si relazionano agli utenti/consumatori e viceversa. La comunicazione non avviene più in maniera esclusivamente lineare, dal brand al consumatore, ma in modo circolare attribuendo un ruolo attivo all'utente, che non è semplice consumatore passivo di prodot (continua)