Home > Altro > Scannagallo, un 2019 di eventi per rievocare la storia della Toscana

Scannagallo, un 2019 di eventi per rievocare la storia della Toscana

Scannagallo, un 2019 di eventi per rievocare la storia della Toscana

Il glorioso passato della Toscana rivivrà nei prossimi mesi in un ricco calendario di eventi storici promossi da Scannagallo. L’associazione culturale sarà impegnata nell’organizzazione di una serie di mostre e rievocazioni tra le provincie di Arezzo, Siena e Firenze che proporranno un viaggio indietro nel tempo per celebrare una doppia importante ricorrenza. Nel 2019, infatti, ricadono i 500 anni dalla nascita di Cosimo I dei Medici, protagonista della storia della Toscana e primo Granduca, e i 460 anni dalla pace di Cateau Cambrésis che sancì anche l’affermazione di Firenze nella guerra contro Siena e gettò le basi per la costruzione dello stesso Granducato. In questa fase giocò un ruolo cruciale la Valdichiana, con la vittoria dell’esercito mediceo-imperiale sui franco-senesi nella battaglia del 1554 al fosso di Scannagallo presso Pozzo della Chiana.

Per ricordare questi anniversari sarà allestita un’inedita mostra itinerante con abiti e armi d’epoca, documenti storici originali e, soprattutto, tre biccherne provenienti dall’Archivio di Stato di Siena che illustrano l’ingresso di Cosimo I a Siena, la sua investitura a primo Gran Maestro dell’ordine di Santo Stefano e la pace di Cateau Cambrésis. L’esposizione, arricchita anche da giornate di studio, sarà inaugurata domenica 14 aprile in doppia sede tra Marciano della Chiana e Foiano della Chiana, e farà poi tappa venerdì 2 agosto a palazzo Bastogi di Firenze nella sede del Consiglio Regionale con una conferenza sulla battaglia di Scannagallo e le scelte politico-militari di Cosimo. Questo percorso verrà raccontato in un libro che sarà poi pubblicato e presentato a novembre allo stesso Archivio di Stato senese in palazzo Piccolomini. Nel frattempo, sabato 6 e domenica 7 luglio tornerà la diciassettesima edizione della rievocazione della battaglia di Scannagallo che, tra Foiano e Marciano, proporrà cortei e rappresentazioni con compagnie storiche da tutta Italia.

Il 2019 si aprirà però sabato 16 febbraio a Siena con un evento inserito tra le iniziative della Festa della Toscana. L’Archivio di Stato ospiterà la mostra “Il Granducato a palazzo: un viaggio dai Medici ai Lorena tra documenti e abiti storici”, con un percorso tra abiti di diversi periodi, documenti e biccherne in cui sarà possibile anche interagire con i rievocatori per conoscere gli usi e i costumi della Toscana del passato e per ammirare i balli di corte cinquecenteschi e ottocenteschi messi in scena dal corpo di danze dell’associazione Scannagallo con la collaborazione di Semillita Atelier e dalla compagnia Bizzarria d’Amore. «I vari eventi sono organizzati in sinergia con la Regione Toscana, con le varie istituzioni comunali e con l’Archivio di Stato di Siena a cui va il nostro ringraziamento - spiega Alessio Bandini, coordinatore degli eventi di Scannagallo. - Nel 2019 ricadono due anniversari importanti per la storia della nostra regione: ci sembrava doveroso far conoscere questi fatti e proporre un viaggio alle radici della Toscana che è riconosciuta da secoli come un faro di civiltà».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BMII 2019, cresce l’interesse delle istituzioni territoriali per il wedding tourism


A Napoli i migliori vini italiani del 2019 domenica 28 ottobre nell'evento "Tre Bicchieri all'Hotel Excelsior"


Tristezza: la Cronogenetica ti aiuta


Babette Ristorante presenta le speciali “Cene di Babette”


Con il Pizzicato Eco B&B vivrai un'esperienza sul Gargano


Il "Viruslibro" torna a...contagiare la città!


 

Ieri...

Stesso autore

Scoprirsi e progettarsi con la scuola triennale di Arezzo Psicosintesi

Scoprirsi e progettarsi con la scuola triennale di Arezzo Psicosintesi
Trentasei incontri scanditi in tre anni per conoscere sé stessi e per esprimere le proprie potenzialità. L’associazione Arezzo Psicosintesi, attiva in città da oltre venticinque anni, si appresta a rinnovare il proprio corso di formazione che accompagnerà uomini e donne di ogni età nell’esplorazione della complessità del loro mondo interiore e (continua)

“De gustibus”, al via le degustazioni teatrali a chilometro zero

“De gustibus”, al via le degustazioni teatrali a chilometro zero
Degustazioni teatrali a chilometro zero con la Libera Accademia del Teatro. Da sabato 19 gennaio si apre il sipario della nuova rassegna “De gustibus” che si svilupperà attraverso sei serate che, ospitate dal mercato coperto delle Logge del Grano, proporranno un connubio tra le produzioni culturali e le produzioni enogastronomiche del territorio aretino. Ogni appuntamento si ter (continua)

Proxima Music, un Open Day in rosa con quattro giovani docenti

Proxima Music, un Open Day in rosa con quattro giovani docenti
Proxima Music si tinge di rosa. Il nuovo anno di lezioni sarà aperto da un Open Day tutto al femminile in cui sarà possibile vivere lezioni gratuite di chitarra, flauto o violino insieme a quattro giovani musiciste recentemente inserite nel corpo docenti della scuola aretina. L’iniziativa è rivolta a uomini e donne di tutte le età che vogliono avvicinarsi per la p (continua)

Una serata tra ciclostoriche e cicloturismo alla torre di Marciano

Una serata tra ciclostoriche e cicloturismo alla torre di Marciano
La torre di Marciano della Chiana ospita una serata dedicata a ciclostoriche e cicloturismo. L’iniziativa si terrà alle 18.00 di domenica 13 gennaio e, riunendo appassionati delle due-ruote da tutta Italia, proporrà un ricco programma che troverà il proprio fulcro nella presentazione di una nuova guida dei percorsi ciclistici della Valdichiana e nella presentazione di tu (continua)

“Star bene mangiando”: un laboratorio per smaltire le abbuffate

“Star bene mangiando”: un laboratorio per smaltire le abbuffate
“Star bene mangiando” inaugura il nuovo anno della Banda Piccoli Chef. Sabato 12 gennaio ripartono i laboratori di educazione alimentare rivolti ai bambini tra i due e i quattordici anni, con un pomeriggio di attività dove divertirsi a preparare tante ricette salutari con prodotti freschi e di stagione. L’iniziativa, sostenuta dalla collaborazione di Aisa Impianti e Coldir (continua)