Home > News > Bellaria: scopri quello che gli spacciatori di marijuana non vorrebbero mai che tu sapessi. Scopri la verità.

Bellaria: scopri quello che gli spacciatori di marijuana non vorrebbero mai che tu sapessi. Scopri la verità.

Bellaria: scopri quello che gli spacciatori di marijuana non vorrebbero mai che tu sapessi. Scopri la verità.

 Anche in Romagna i quotidiani continuano a parlare del fenomeno droga. Nel comune di Ravenna nei giorni scorsi c’è stato un grave caso di arresto per spaccio e detenzione di droga. Ma il dramma è che lo scenario è una scuola, dove ci sono anche dei minorenni. E, dove le informazioni che magari fanno presa tra di loro, provengono da chi ha tutto l’interesse a venderla.

Ma che si tratti anche “solo” di marijuana, a prescindere, si tratta di un allucinogeno, cioè di una sostanza che altera il modo in cui la mente percepisce il mondo circostante. Cosa che per uno studente è certamente poco indicato, per usare un eufemismo.

Ma lo scopo non è quello di fare moralismo ma di fornire la verità. La campagna anti-droga di Mondo libero dalla droga è tesa a fornire le corrette informazioni con un linguaggio adatto ai ragazzi.

Per questo, l’impegno dei volontari dell'associazione ”La via della felicità - Amici di L. Ron Hubbard” anche questa settimana sarà quello di mettere nelle mani di molti giovani opuscoli dal titolo “La verità sulla marijuana”. L’iniziativa si svolgerà a Bellaria in occasione della festa di S. Apollonia.

Il messaggio sarà forte e chiaro: scopri quello che gli spacciatori di marijuana non vorrebbero mai che tu sapessi. Scopri la verità.

Per maggiori informazioni o per fare il corso online visita il sito: www.drugfreeworld.org

marijuana | droga | L Ron Hubbard | Romagna | Bellaria |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Prevenzione alle droghe alla Fiera di S. Nicola Pesaro


Prevenzione droghe a Bellaria!


Presso “Nuvola”: ritira il tuo opuscolo! San Marino


Al Centro Natura: prevenzione droghe


Anche il centro Naturhouse dice no alla droga! Senigallia


Mi piacerebbe lavorare in Network Marketing , ma……


 

Ieri...

Stesso autore

CERVIA: FAR CONOSCERE I DIRITTI UMANI

Si continua a parlare di violazioni dei diritti umani; e il dibattito rimane aperto. A parte chi intende strumentalizzare questo tema, rimane pur sempre vero che in certe situazioni, sembra che tutelare i diritti di qualcuno porti alla violazione dei diritti di qualcun altro, e da qui sorgono continue confusioni e conflitti anche in società civili come la nostra. La soluzione è la c (continua)

Informare i giovani per sfatare il “mito” della droga con il messaggio “Dicevano... Mentivano”

Informare i giovani per sfatare il “mito” della droga con il messaggio “Dicevano... Mentivano”
  E’ ormai storia di tutti i giorni, e tutti i media ne parlano: lo spaccio raggiunge i giovani, che a loro volta diventano le pedine nelle mani degli spacciatori, e di organizzazioni criminali che senza scrupolo s’arricchiscono sulla “pelle” e sulla vita delle nuove generazioni. Una soluzione, che si è dimostrata efficace con migliaia di giovani in tutto il (continua)

Raccolta di siringhe al parco Serravalle a Cesena

 Martedì 5 febbraio, i volontari dell’ l’associazione ”La via della felicità Cervia - Amici di L. Ron Hubbard” faranno o una raccolta di siringhe al parco Serravalle di Cesena.   Consideriamo che principalmente per il classico buco si usi l’eroina, anche se oggi c’è chi usa cocaina e droghe sintetiche. La maggior parte dell&rsqu (continua)

Protezione Civile e Competenza

  Bondeno, presso la sede della Protezione Civile, alcuni preparativi di miglioramento per gli addetti ai Lavori. Nella moderna sede della Protezione Civile dell’Alto Ferrarese si è tenuta, la scorsa domenica un approfondimento sulle norme igieniche in caso di emergenza ed esercizi teorico pratici sulle varie tecniche di nodi. Presenti membri della protezione c (continua)

Una corsa contro il tempo per l’epidemia della droga in Romagna

Una corsa contro il tempo per l’epidemia della droga in Romagna
  I ragazzi di oggi comprano droga su internet. E’ accaduto pochi giorni fa in Romagna, dove un ragazzino è stato arrestato perché aveva della droga da smerciare ai coetanei. Questo ragazzo aveva creato una chat di gruppo per raccogliere adesioni per poter vendere ai sui “clienti” le dosi. I ragazzi che fanno uso di droghe sono sempre più giovani, add (continua)