Home > Telefonia > Snom e TELES: una partnership tecnologica tutta europea

Snom e TELES: una partnership tecnologica tutta europea

Snom e TELES: una partnership tecnologica tutta europea

Snom, pioniere tedesco del VoIP e produttore leader di telefoni IP per aziende, e TELES, sviluppatore di piattaforme UCaaS (Unified Communications as a Service) leader a livello europeo, hanno avviato una nuova partnership tecnologica. Alla base della collaborazione vi è l'obiettivo congiunto delle due aziende di assicurare l'interoperabilità e l'integrazione delle proprie soluzioni per le Unified Communications a tutto vantaggio della rispettiva clientela.

 
Fondata nel 1983, TELES ha sede a Berlino e realizza soluzioni per le Unified Communications dedicate a carrier e clienti business. Oltre 300 fra operatori di rete e aziende in tutto il mondo si affidano alle sue comprovate soluzioni e tecnologie. Attraverso l’offerta di centralini basati su cloud, i clienti TELES fruiscono di soluzioni flessibili e scalabili con costi di manutenzione minimi e una gestione intuitiva.
 
La piattaforma UCaaS (Unified Communications as a Service) di TELES è infatti un sistema cloud per la comunicazione aziendale che garantisce una diminuzione dei costi operativi riducendo gli interventi di manutenzione e aumentando al contempo l'affidabilità, la semplicità di gestione, la sicurezza e la flessibilità dell’infrastruttura per la telefonia. Gli utenti, inoltre, pagano solamente per le funzioni che realmente utilizzano.
 
TELES si aggiunge al crescente bacino di partner d'interoperabilità di Snom, che garantisce così la miglior integrazione possibile dei propri telefoni con soluzioni cloud VoIP. Il Programma d'Interoperabilità TELES, nello specifico, è stato sviluppato al fine di facilitare la pianificazione e il roll-out di servizi UC hosted per service provider, e in tal modo consentire una rapida integrazione dei dispositivi interoperabili a favore degli utenti finali. Tali servizi si distinguono per gli approfonditi test d'interoperabilità, l'integrazione nel sistema di provisioning della piattaforma UCaaS ed anche la possibilità di verificare la presenza di aggiornamenti software. In altre parole, i telefoni Snom potranno essere agilmente implementati nelle soluzioni UCaaS di TELES. Così, i clienti finali fruiranno rapidamente di prodotti totalmente integrati e dotati di funzioni realizzate su misura per le loro specifiche esigenze.
 
Entro fine febbraio 2019, i nuovi telefoni di Snom, ovvero il D785, il D385 e il D120, avranno ultimato tutti i test sull'interoperabilità con la versione 6.2 del Voice Application Server (VAS) di TELES e saranno perfettamente integrati nel servizio di provisioning automatico. Non da ultimo, la partnership è garanzia del fatto che i futuri telefoni Snom saranno integrati nell'ecosistema TELES ancor prima di essere immessi nel mercato.
 
Mark Wiegleb, Head of Interop & Integration presso Snom Technology GmbH, ha così commentato: "Questa nuova collaborazione è una grande notizia per Snom poiché aggiunge un'altra ben consolidata piattaforma cloud all'elenco dei servizi compatibili con Snom. Sarà certamente una partnership d'interoperabilità molto proficua, che porterà benefici a tutti i clienti sia di Snom sia di TELES, una collaborazione che avvicina ancor di più due aziende nate sullo stesso suolo berlinese!"
 
E non è finita qui: i due team Snom dedicati alla garanzia della qualità e ai servizi prenderanno parte ad alcuni training erogati da TELES al fine di coprire ogni ambito e offrire la miglior esperienza possibile agli utenti finali. Così, Snom sarà in grado di garantire un servizio di massimo livello, caratteristica che già la contraddistingue sul mercato da sempre. Quella tra Snom e TELES è una partnership tecnologica destinata al successo sotto ogni punto di vista, poiché non assicura solo l'interoperabilità dei prodotti Snom, bensì l'ottimizzazione dell'intera soluzione UCaaS grazie alla commstione del know-how di entrambe le aziende.
 
"Siamo veramente lieti di accogliere Snom come partner tecnologico della nostra soluzione UCaaS. Qualsiasi service provider potrà ora trarre grandi benefici dal connubio vincente tra i nostri servizi cloud e i telefoni di ultima generazione Snom", ha affermato Thomas Haydn, COO di TELES.

Snom | TELES | telefonia IP | VoIP | UCC |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Buon compleanno! Snom festeggia 20 anni di telefonia IP.


Da snom un portafoglio completo di telefoni IP certificati Microsoft Lync


Fabio Albanini alla guida di snom technology Italia


Grande successo per TELES Lounge La Convention italiana segna un altro importante traguardo per l’azienda


Libertà, flessibilità e qualità audio ai massimi livelli. La nuova era delle conferenze secondo Snom


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Al via la nuova EVA per la cybersecurity firmata Stormshield

Al via la nuova EVA per la cybersecurity firmata Stormshield
 Con la nuova linea di soluzioni per la sicurezza IT virtualizzate il produttore offre sostegno concreto ai reparti IT incaricati di ottimizzare i costi operativi dell’infrastruttura cloud attraverso una gestione più appropriata delle risorse.   Con la nuova gamma di firewall UTM/IPS modulari e ad alte prestazioni SN2100, SN3100 e SN6100 per la tutela proattiva delle reti (continua)

Orange si unisce alla ULE Alliance

Orange si unisce alla ULE Alliance
Orange entra a far parte della ULE Alliance e opta per la tecnologia ULE per la propria proposta di dispositivi per la casa interconnessa.   In occasione del DECT Forum annuale e dell'incontro dei membri della ULE Alliance a Norimberga, Orange ha annunciato il suo ingresso nella ULE Alliance. Questa decisione segue l'intenzione formulata dal Gruppo di focalizzarsi sull'impiego della tecnolo (continua)

Fiducia: una parola dalle mille implicazioni nel mondo della cybersecurity

Fiducia: una parola dalle mille implicazioni nel mondo della cybersecurity
L’opinione dell’esperto – Matthieu Bonenfant – CMO Stormshield La questione della fiducia è oggi al centro di numerosi dibattiti nel settore della sicurezza informatica e assume una dimensione strategica, poiché foriera di costanti questioni irrisolte anche lato tensioni geopolitiche, fortemente percettibili nel 2018, che hanno avuto numerose ripercussioni ne (continua)

Apple e il mito dell'ecosistema inespugnabile

Apple e il mito dell'ecosistema inespugnabile
Con il suo ecosistema blindato e una strategia di comunicazione orchestrata ad arte, Apple alimenta la propria reputazione di fortezza inespugnabile. Tuttavia, quando si tratta di cybersecurity, nessuno è invulnerabile.     “Ciò che fai col tuo iPhone rimane nel tuo iPhone”. Numerosi i visitatori del CES imbattutisi in questo messaggio, presentato a caratteri (continua)

La soluzione migliore è il DECT

La soluzione migliore è il DECT
„Oggi gli impiegati sono molto più mobili di una volta, anche all’interno degli uffici”, dichiara Hannes Krüger, Product Manager di Snom. «Che si tratti di un magazziniere che deve verificare rapidamente qualcosa su uno scaffale, di un consulente che vuole parlare con il collega due uffici più in là, o dell’assistente che deve prendere qualco (continua)