Home > Keyword : Giovanni Esaltato cliccata 1287 volte

Nella Sanità Ammalata… “Non abbiate paura!”

Nella Sanità Ammalata… “Non abbiate paura!”
Nella Sanità ammalata…, perfetta parallela espressione e derivato della classe politica, come un organismo infetto nel quale gli anticorpi ricercano la salute, gli stessi medici, che potevano invitare il cittadino e paziente a denunciare senza riserve i medici scorretti, il cittadino stesso più propriamente li esorterebbe a un maggior rigore e combattività interna nel risanamento della loro categoria. È ormai noto la crisi della Sanità, la mancanza di fiducia e stima verso gli operatori sanitari in generale dovuto a scarsa professionalità, attenzione e moralità nei confronti del malato. A ta...

Giovanni Esaltato | malasanità | Sanità ammalata |


Ianus Bifrons della dipendenza

Ianus Bifrons della dipendenza
Nel dì penultimo del breve mese di febbraio, anno 2018 dalle prime ore del mattino sino alle quattordici di una giornata uggiosa, si è tenuto un sostanzioso incontro-studio per volontà dell’ASP di Cosenza nella tranquilla Sala Confindustria della città medesima. Il suo scopo è stata la presentazione del volume dal titolo “Dipendenze di genere e web society. Teorie, ricerche, esperienze” relativa a una ricerca dell’osservatorio Dipendenze dell’ASP denominata “Progetto Dialogos” (finanziata dal F.N.L.D con la legge 45/999 Regione Calabria), curata dal dott. Paolo Guzzo e dott.ssa Antonietta Fior...

Giovanni Esaltato | dipendenze | dipendenze di genere | web society | Asp Cosenza |



Grossi illuminato illumina

Grossi illuminato illumina
Le forze dell’ordine all’entrata dell’Aula Magna dell’Università di Calabria in Rende mi davano la misura della eccellenza in oratoria per la lectio magistralis già iniziata in perfetto orario alle dieci e mezza del primo giorno di febbraio dell’Anno Domini 2018 che corre: gli operatori di sicurezza con estrema professionalità mi guidavano a un posto a sedere in un auditorio che seguitava a gremirsi. Un pubblico di personalità, universitari e giovani liceali tanti erano ad ascoltare, con molta attenzione e poca distrazione, dopo l’introduzione dei prof. Rubino e Caterini, l’esposizione immant...

Giovanni Esaltato | Paolo Grossi | Costituzione della Repubblica Italiana | Carta costituzionale | Università della Calabria | Unical |


Ah! Sììì? No!

Il detto antico parla chiaro: l'asino, dov'è cascato una volta, non ci casca più. Di contro l’Italiano pare scivolarci sempre in promesse di politici, evidentemente votati e supportati a mal ragione, che inesorabilmente continuano a tradire le sue aspettative, anche come contribuente, e condurre la Nazione alla catastrofe più nera: nel diritto e dovere del voto al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 dovrà dunque capacitarsi da “intelligente asinello” per votare e votare “NO”. Appena dopo l’insediamento in nome di Renzi ...

Giovanni Esaltato | referendum costituzionale | NO nel referendum | motivi del NO | NO referendario |


La Direzione Nazionale Antimafia – che brava – ha chiesto la liberalizzazione delle droghe leggere!

La Direzione Nazionale Antimafia – che brava – ha chiesto la liberalizzazione delle droghe leggere!
Uno Stato che propone la via della droga, indegna di uno Stato civile, è antistato. La recente richiesta di liberalizzare le droghe “leggere” (per quelle “meno” la strada è breve?) non proviene da Pannella o lettera firmata Mafia ma, “udite, udite”, dalla Direzione Nazionale Antimafia nella relazione annuale per il 2014! E lesto quel Benedetto della Vedova del governo Matteo ha lanciato la campagna pro. Si ammette l’incapacità nonostante le «enormi risorse» di contrastare il fenomeno. L’ennesima dell’Appa...

Giovanni Esaltato | liberalizzazione droghe leggere | droghe leggere | droga | Direzione Nazionale Antimafia | Benedetto della Vedova |


La Camozzi licenzia e la Fiom non risponde

Possiedo abbastanza esperienza, come ex iscritto e Rsu, dei sindacati in generale, della Fiom in particolare, per poter dire che hanno fatto perdere da sornioni quei pochi diritti che i lavoratori italiani con fatica avevano conquistato nel tempo. Ormai disinvoltamente “a braccetto” con la proprietà, oltre che con la finanza e la burocrazia più despota nemica del cittadino, il loro compito finale è l’accompagnamento del dipendente alla porta come conclusione ineluttabile del rapporto. O firmare il licenziamento volontario al fine di non poter far valere qualsiasi diritto in cambio di un “cont...

Giovanni Esaltato | Sindacati | Fiom | Landini | Francesco Bertoli | Matteo Girelli | Camusso | Camozzi | Camozzi Spa |


La Buona Scuola: Renzi divora e i sindacati non sono “Nessuno”

Matteo Renzi con la riforma approvata nel cdm per una “buona scuola”, ma con un disegno di legge “inemendabile”, e che a “mezzogiorno di fuoco” del 9 luglio 2015, in un putiferio di presenti, votanti, astenuti, maggioranza, favorevoli, contrari…, tipico della “democrazia”, come “previsto”, è “legge" (Legge 13 luglio 2015, n. 107), pare che continui a non piacere a nessuno. Prosegue con un occhio solo il suo cammino partito dalla sottrazione di centralità e poteri al Parlamento, amplificato dalle riforme...

Giovanni Esaltato | CGIL | FIOM | sindacato | sindacato | Matteo Renzi |


 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Informazione =prevenzione

Informazione =prevenzione
Opuscoli informativi distribuiti in quantità ai giovani in Romagna I ragazzi che fanno uso di droghe sono sempre più giovani, addirittura gli spacciatori si “piazzano” difronte alle scuole elementari. Ma non ci sono solo droghe, c'è anche l'alcool, tra le sostanze di cui questi ragazzi abusano per lo sballo. I ragazzi di oggi hanno tutto, non sanno come divertirsi, allora provano vari tipi di d (continua)

Scuole: educhiamo i giovani per condurre una vita libera dalla droga.

Raggiungiamoli prima che lo facciano le droghe! Questo è l’invito dei volontari di Mondo libero dalla droga che promuovono una delle più grandi campagne di prevenzione non governative: La verità sulla droga. Il pacchetto educativo La verità sulla droga e disponibile gratuitamente per educatori ed insegnanti al sito: www.drugfreeworld.org, in 15 lingue. Che si tratti di lezioni gratuite onl (continua)


Prevenire è meglio che curare!

Oggi le statistiche parlano di droga in aumento, che equivale all’aumento danni, criminalità, spese per la sanità e …morte. E’ evidente quindi che il mercato multimilionario della droga non ha risentito della crisi. Leggiamo su uno dei principali quotidiani nazionali dati statistici di una certa entità: “271 milioni di persone hanno fatto uso di droghe nel 2017, l’ultimo anno analizzato. È coinv (continua)

Prevenire è meglio che curare!

Oggi le statistiche parlano di droga in aumento, che equivale all’aumento danni, criminalità, spese per la sanità e …morte. E’ evidente quindi che il mercato multimilionario della droga non ha risentito della crisi. Leggiamo su uno dei principali quotidiani nazionali dati statistici di una certa entità: “271 milioni di persone hanno fatto uso di droghe nel 2017, l’ultimo anno analizzato. È coinv (continua)

"Sei un povero demente". Anche Storace e Santanché contro Antonello De Pierro


  Il presidente dell'Italia dei Diritti ha subito un linciaggio mediatico, ancora in corso, senza precedenti dopo la pubblicazione di un innocente tweet sulla manifestazione di Roma Roma - Non accenna a scemare il linciaggio mediatico che sta colpendo da circa una settimana il presidente dell'Italia dei Diritti Antonello De Pierro, dopo che questi aveva pubblicato, in occasione della mani (continua)