Home > Pubblica amministrazione > AGENZIA ENTRATE SICILIA, UILPA: "A RISCHIO L'EQUILIBRIO PSICO - FISICO DEI LAVORATORI"

AGENZIA ENTRATE SICILIA, UILPA: "A RISCHIO L'EQUILIBRIO PSICO - FISICO DEI LAVORATORI"

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

AGENZIA ENTRATE SICILIA, UILPA:

A preoccupare il sindacato, inoltre, sono le conseguenze legate alla chiusura e all'accorpamento di alcuni uffici dell' Agenzia ubicati in plessi storici: secondo il segretario generale Alfonso Farruggia, per il personale si tratta di un ulteriore motivo di stress


Carichi di lavoro eccessivi e disorganizzazione negli uffici caratterizzano le condizioni in cui operano i dipendenti dell'Agenzia delle Entrate in Sicilia.

A sostenerlo è Alfonso Farruggia, segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia che, in una nota trasmessa al direttore regionale Pasquale Stellacci, chiede un cambio di passo a tutela dei lavoratori.

Nella lettera indirizzata al direttore dell'Agenzia delle Entrate in Sicilia, il sindacato sottolinea soprattutto lo stato di abbandono in cui versa l'amministrazione finanziaria.

"Una situazione - si legge - che non consente al personale di erogare all' utenza i servizi nel modo migliore, e che rende impossibile ciò che, di fatto, dovrebbe essere ordinario".

 "I dipendenti sono alle prese con una mole di lavoro smisurata - afferma l'esponente sindacale - e ciò sta mettendo a repentaglio l'equilibrio psico - fisico di alcuni, esasperati dallo stress".

 "In ballo - riflette il segretario generale - c'è la qualità dell'assistenza, attualmente garantita sia in presenza che da remoto, attraverso il mezzo telefonico".

 "Ad oggi - si legge nella nota - sono mancati gli incontri con l'amministrazione per discutere le criticità in atto: non si tratta soltanto dei carichi di lavoro, ma anche della formazione e del budget".

A preoccupare il sindacato, inoltre, sono le conseguenze legate alla chiusura e all'accorpamento di alcuni uffici dell' Agenzia ubicati in plessi storici: secondo il segretario generale, per il personale si tratta di un ulteriore motivo di stress.

"Un vero e proprio processo di riorganizzazione - afferma Alfonso Farruggia - sta prendendo forma nel silenzio più totale: la mancanza di informazioni è voluta e programmata, al fine di nascondere l’atavica carenza di personale che affligge gli uffici".

"Il rischio concreto - osserva -  è l'assenza, nei territori metropolitani , di veri e propri presidi di legalità rappresentati dagli uffici pubblici".

"Esprimo a nome dell'organizzazione sindacale tutta la mia solidarietà ai lavoratori - aggiunge - e rinnovo l'invito della UILPA Sicilia all'amministrazione a intraprendere corrette relazioni sindacali, all'insegna del coinvolgimento delle sigle che conoscono bene le istanze che provengono dai territori".

 "Chiediamo ancora un confronto aperto - conclude -  finalizzato al traguardo di una gestione incentrata sui principi della partecipazione e della legalità".

 

Fonte notizia: https://www.newsicily.it/uilpa-concreto-rischio-per-lequilibrio-psico-fisico-dei-lavoratori-dellagenzia-delle-entrate-sicilia/


UILPA | Sicilia | Agenzia delle Entrate | accorpamento | Alfonso Farruggia | Pasquale Stellacci |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A CAMPOREALE UN CONVEGNO DEDICATO ALLA RIPRESA ECONOMICA IN SICILIA DOPO LA PANDEMIA. TRA I RELATORI, IL FILOSOFO DIEGO FUSARO

A CAMPOREALE UN CONVEGNO DEDICATO  ALLA RIPRESA ECONOMICA IN SICILIA DOPO LA PANDEMIA. TRA I RELATORI, IL FILOSOFO DIEGO FUSARO
L’ evento è organizzato dal Movimento “Terra è Vita” e prevede la partecipazione di esperti e professionisti, che si confronteranno sui temi previsti, dall’angolo visuale delle loro diverse competenze I futuri scenari produttivi post Covid-19 in Sicilia, le prospettive di ripresa all’orizzonte per l’isola già in affanno economico e il ruolo che lo Statuto Autonomo può rivestire per superare la crisi in atto.Questi gli argomenti al centro dell’incontro che si terrà a Camporeale, in provincia di Palermo, il 2 agosto a partire dalle 18:30 presso le Fattorie Azzolino.L’ eve (continua)

L’ACQUA : UN DIRITTO INALIENABILE O UNA MERCE? ASSEMBLEA PUBBLICA DI ITALEXIT A ENNA ALTA

L’ACQUA : UN DIRITTO INALIENABILE O UNA MERCE? ASSEMBLEA PUBBLICA DI ITALEXIT A ENNA ALTA
I lavori saranno moderati da Erika Bengasi del direttivo di Italexit della provincia di Enna, e vedranno gli interventi e i contributi dei dirigenti del partito e di alcuni tecnici "Acqua: un bene comune tra gestione privata e servizio pubblico": è il tema dell'incontro con i cittadini che si terrà domenica 1 agosto in piazza San Francesco, a Enna, a partire dalle 18:30.L'evento è organizzato da Italexit. No Europa per l'Italia (www.italexit.it) il partito fondato dal senatore Gianluigi Paragone, delle province di Enna e Caltanissetta. Al centro dell'iniziativa, l'anal (continua)

NO ALLA SANATORIA DEGLI IMMOBILI ENTRO 150 METRI DALLA COSTA, I GEOMETRI PALERMITANI : "SALVARE LE ATTIVITÀ RICETTIVE"

NO ALLA SANATORIA DEGLI IMMOBILI ENTRO 150 METRI DALLA COSTA, I GEOMETRI PALERMITANI :
"La loro eventuale demolizione - spiega il presidente del Collegio di Palermo Carmelo Garofalo - si tradurrebbe nella perdita di posti di lavoro e non riteniamo sia il caso di creare ulteriori disagi alle attività turistiche già in affanno". Sulla recente bocciatura all'ARS, dell'emendamento che prevedeva la sanatoria degli immobili abusivi costruiti entro centocinquanta metri dalla costa prima del 1983, si registra l'intervento del presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo che, già nei mesi scorsi, aveva sottolineato l'alto numero di richieste di condono ancora pendenti (continua)

SALDI ESTIVI, A PALERMO SPESI IN MEDIA CENTO EURO A FAMIGLIA

SALDI ESTIVI, A PALERMO SPESI IN MEDIA CENTO EURO A FAMIGLIA
Secondo la CIDEC, sarebbero in atto piccoli segnali di ripresa, "ma occorre intervenire sul sistema dei ristori per ridare fiato all'economia" É trascorso un mese dall' avvio ufficiale degli sconti in Sicilia e la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo traccia il consueto bilancio sull'andazzo degli acquisti.Un consuntivo che, nell'estate 2021, tiene conto delle specificità del periodo in corso, a partire dall'emergenza sanitaria non ancora superata.Malgrado la chiusura di molte attività e il fermo per i negozi d (continua)

"FIORI DI ZAGARA", DAL 23 LUGLIO AL 29 AGOSTO LA FIERA DELLA CIDEC SUL LUNGOMARE DI ISOLA DELLE FEMMINE


"L'evento - spiega il presidente provinciale di Palermo Salvatore Bivona - rappresenta anche una vetrina imperdibile per i migliori prodotti gastronomici del territorio". Eccellenze siciliane protagoniste della manifestazione estiva a cura della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo, in programma a Isola delle Femmine dal 23 luglio al 29 agosto.La fiera, dal titolo "Fiori di Zagara", è organizzata in collaborazione con l'associazione "Balarm" che aderisce alla CIDEC e il Comune di Isola delle Femmine. Venticinque casette di legno montate su (continua)