Home > Sport > MONDIALI DI SKIROLL IN VAL DI FIEMME. MATTEO TANEL IN DIFESA DEL TITOLO

MONDIALI DI SKIROLL IN VAL DI FIEMME. MATTEO TANEL IN DIFESA DEL TITOLO

scritto da: Newspower | segnala un abuso

 MONDIALI DI SKIROLL IN VAL DI FIEMME. MATTEO TANEL IN DIFESA DEL TITOLO

Dal 16 al 19 settembre i Campionati del Mondo di Skiroll in Val di Fiemme Tra i ‘big’ ci sarà Matteo Tanel che vorrà difendere il titolo iridato conquistato nel 2019 Ufficiale: al via anche i campioni russi Alexander Bolshunov e Natalia Nepryaeva Matteo Tanel: “Venite ai Campionati del Mondo in Val di Fiemme, se ne vedranno delle belle”


Sarà un settembre speciale per la Val di Fiemme, con i Campionati del Mondo di Skiroll in programma dal 16 al 19 con le sfide Interval Start, Sprint, Team Sprint e Final Climb. Nelle quattro giornate di gara, tra Ziano di Fiemme, Passo Lavazè e la splendida ascesa all’Alpe Cermis, si sfideranno i protagonisti dello Skiroll mondiale a caccia di una medaglia e di un titolo iridato dal sapore di rinascita, che celebrerà la ripartenza dopo un 2020 in cui questa disciplina non ha potuto esprimersi a causa della pandemia. Ma ora sì, è giunto il momento per scatenare i cavalli sull’asfalto e dare spettacolo nella terra che da sempre accompagna i migliori avvenimenti sportivi, la Val di Fiemme.

Tra i ‘big’ annunciati ci sarà anche il bolzanino Matteo Tanel, che avrà l’arduo compito di difendere il titolo mondiale conquistato nel 2019 in Lettonia. L’azzurro è carico e preparato per questo appuntamento e se, come conferma lui stesso, non sarà facile ripetersi, quantomeno bisognerà provarci: “Ai prossimi Campionati del Mondo in Val di Fiemme sarà dura, avrò da difendere il titolo iridato, ma non sarà per nulla facile. Correremo in casa e questo ci darà ancora più motivazioni per cercare di fare bene. Conosciamo i tracciati alla perfezione, non vedo l’ora di poter correre in casa e far vedere quello che la nostra squadra vuole ottenere”. Un incentivo a fare bene, come detto, verrà dal fatto che si gareggerà in Val di Fiemme, un luogo caro agli azzurri dello Skiroll, che tra il Centro del Fondo di Lago di Tesero e il Passo Lavazè svolgono spesso i raduni con la nazionale per preparare appuntamenti come quello del prossimo settembre. Ci sarà poi la componente pubblico, che non andrà sottovalutata in ottica Campionati del Mondo: “È sempre uno spettacolo venire in Val di Fiemme. La gente è appassionata di questi sport, sci di fondo e skiroll, scende in strada a tifare e riesce a creare sempre una bella atmosfera. A mio avviso è uno dei posti più belli dove poter correre un Campionato del Mondo”. 

Tutti pronti a dare spettacolo, dunque, a maggior ragione ora che dalla Russia è arrivata la conferma della presenza di due nomi importantissimi del panorama fondistico internazionale, vale a dire Alexander Bolshunov e Natalia Nepryaeva, i quali saranno al via della prossima rassegna iridata di Skiroll fiemmese. A questo proposito, Matteo Tanel ha le idee chiare su ciò che gli avversari proveranno a fare: “Ovviamente verranno tutti per provare a batterci. Noi corriamo in casa e abbiamo dalla nostra questa motivazione extra, ma sarà così anche per i nostri ‘competitor’ che vorranno provare a batterci sulle ‘nostre’ piste. Di sicuro ci saranno delle belle sfide”. 

Ora non resta che attendere il passaggio veloce di questo mese e mezzo che porta ai Campionati del Mondo in Val di Fiemme, con una Nazionale Italiana pronta e unita a dare battaglia per la conquista dei titoli. Il gruppo è coeso e tutti si aiutano a vicenda a partire dagli allenamenti, come ammette lo stesso Tanel: “Nel gruppo c’è una bella atmosfera. Tra la cosiddetta ‘Italjet’ dei velocisti e noi ‘monomarcia’ della distance ci aiutiamo a vicenda con lo scopo di migliorarci: noi impariamo dagli sprinter a fare le volate, mentre loro imparano da noi per fare meno fatica sulle lunghe distanze”.

Insomma, manca sempre meno ai Campionati del Mondo di Skiroll del prossimo settembre e l’attesa inizia a crescere in maniera esponenziale. Nel frattempo, sono aperte le iscrizioni per quanto riguarda la prova ‘Open & Master’ Mass Start di 15 km in tecnica classica che prenderà il via domenica 19 settembre da Ziano di Fiemme. Con soli 20 euro di quota sarà possibile prendere parte alla gara promozionale FISI, con l’obiettivo di raggiungere la stazione intermedia dell’Alpe Cermis percorrendo la strada che poche ore dopo sarà teatro della prova mondiale di Skiroll. Uno spettacolo per veri amanti della fatica, ma Matteo Tanel non ha dubbi e si sente di dare un consiglio a tutti i sostenitori e gli appassionati di Skiroll: “Venite ai Campionati del Mondo di Skiroll in Val di Fiemme perché… se ne vedranno delle belle”.

Info: www.fiemmeworldcup.com 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/Fiemme_Rollerski_WorldChamp.htm


newspower | skiroll | rollerski world cup | val di fiemme | fiemme | trentino | cermis | tanel | sport | ski | mortagna | fiemme world cup | rollerski world championship | bolshunov | nepryaeva |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NON SOLO CAMPIONI IN VAL DI FIEMME (TN)


CAMPIONATI DEL MONDO DI SKIROLL IN ARRIVO, QUATTRO GIORNATE DA VIVERE IN VAL DI FIEMME


CAMPIONATI DEL MONDO DI SKIROLL 2015 IN TRENTINO, VAL DI FIEMME PRONTA PER UNA NUOVA VETRINA IRIDATA


PARATA DI CAMPIONI IN VAL DI FIEMME (TN)


AI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI NORDICO 2013 “FIEMME ACCESSIBILE” APRE NUOVE FRONTIERE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pezzo, Pallhuber, Simoni e Bonazzi. Sabato al Ciocco il Mondiale Master con Revival

Pezzo, Pallhuber, Simoni e Bonazzi. Sabato al Ciocco il Mondiale Master con Revival
Campioni olimpici, mondiali e italiani per ricordare i 30 anni dal 1991 Master in gara nella prima Marathon iridata della storia Un pacco gara da leccarsi i baffi dalla “Terra di lupi e di briganti” I grandi campioni apripista e “attori” per il Revival 2022 Ludovico Ariosto, “padre” dell’Orlando Furioso, nel 500 fu governatore della Garfagnana a Castelnuovo, a due colpi di pedale dal tracciato di gara, e definì questa porzione di Toscana così diversa, aspra e selvaggia “Terra di lupi e di briganti”.Sabato i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master i boschi della Valle del Serchio e della tenuta del Ciocco, la ‘Living Mountain’, (continua)

In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

 In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città
Presentata oggi a Palazzo Geremia l’edizione 2021 di In City Golf Sabato 18 settembre torneo con 72 golfisti in una gara a 18 buche Grande valore mediatico dell’evento a Trento per la quarta volta Si comincia dalle ore 11, coinvolto il centro della città “Da quello che era un sogno, ora siamo ben presenti e concreti. Su Google, cercando “In City Golf” appaiono ben 73.112 risultati, con un valore mediatico di 1,5 milioni di euro, ad ogni edizione abbiamo in media più di 55 ore di televisione e 5.421 pagine di rassegna stampa in totale, tra cui l’ultima copertina di Livein Magazine. Abbiamo portato mille giocatori in dieci diverse location ospitanti (continua)

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV
Incontro con autorità e partner per annunciare i numeri della 34.a edizione Diretta RAI Sport con 700.000 contatti, servizi in vari TG nazionali e locali Su YouTube 130.000 visualizzazioni, 103.000 quelle sul canale di Ondra del Rock Master Istituzioni e sponsor ancora a braccetto con gli organizzatori: formula novità per il 2022 "Il mio sogno fin da piccolo non era vincere Olimpiadi o Mondiali, ma vincere il Rock Master!” Sono le parole di Adam Ondra, l’atleta più forte e venerato al mondo dell’arrampicata sportiva. E lui ha vinto per la sesta volta il Rock Master.È avvenuto a fine agosto, al Climbing Stadium di Arco, e oggi il successo non è ancora spento. A ravvivare l’interesse ci hanno pensato gli organizzatori guidat (continua)

4 giorni adrenalinici in Val di Fiemme. Distance e sprint tra Ziano, Lavazé e Cermis

4 giorni adrenalinici in Val di Fiemme. Distance e sprint tra Ziano, Lavazé e Cermis
Da giovedì a domenica Campionati del Mondo e finale di Coppa del Mondo Skiroll protagonista con quattro diversi format C’è anche la gara “Open”, 15 km aperti a tutti Ziano, in Val di Fiemme, si sta vestendo a festa. Questa è la settimana “mondiale” che torna dopo il successo del 2015, un’autentica saga dello skiroll. Per chi non è avvezzo al mondo dello sci nordico, giova ricordare che la pratica dello skiroll è nata per consentire agli appassionati del fondo e della combinata nordica di allenarsi anche nelle stagioni in cui non c’è la neve. Ovvio che tut (continua)

Al Ciocco una "coppa" adrenalinica: Pump Track, Team Relay e Coppa Italia

Al Ciocco una
Sabato Campionati Italiani col debutto assoluto del pump track Team Relay per comitati, sarà anche un’anteprima della gara di domenica Alto Adige e Lombardia ai… ferri corti, domenica la “bella” di Coppa Italia Al Ciocco i grandi eventi di mtb, e non solo, sono di casa AAA, giovani campioni di mtb cercansi. Sabato e domenica al Ciocco, in Toscana, ritorna la mtb giovanile con tre appuntamenti di cartello: il primo Campionato Italiano di pump track ospitato nella struttura coperta più grande d’Italia, il Campionato Italiano Team Relay e la finalissima di Coppa Italia XCO.Sabato 18 in mattinata sarà spettacolo con la Team Relay. Lo scorso anno l’omologa gara si è (continua)