Home > Cultura > In Veneto si torna al Cinema con tre euro

In Veneto si torna al Cinema con tre euro

scritto da: Giuseppebettiol | segnala un abuso

In Veneto si torna al Cinema con tre euro

Tutti i martedì del mese di ottobre e novembre in Veneto, recandosi nelle sale cinematografiche aderenti, si potrà fruire di opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali, al costo ridotto di soli tre euro. Le proiezioni, inoltre, saranno accompagnate dal commento di un esperto.


Riportare il pubblico nelle sale cinematografiche con opere di qualità e riaffermare il ruolo delle sale di spettacolo come presidi culturali sul territorio, in particolare quello veneto.

Sono questi gli obbiettivi ambiziosi che si pone l’edizione 2021 de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale della Regione del Veneto realizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie e l’Unione interregionale Triveneta AGIS.

Il progetto rientra nell’ambito delle iniziative di promozione dei circuiti di qualità del cinema e dell’audiovisivo e di promozione della cultura cinematografica, sostenute dalla Regione, che riconosce il sistema del cinema e dell’audiovisivo quale mezzo fondamentale di espressione artistica, di formazione culturale e di comunicazione.

Tutti i martedì del mese di ottobre e novembre i cittadini avranno nuovamente la possibilità, recandosi nelle sale cinematografiche aderenti, di fruire di opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali, al costo ridotto di soli tre euro. Le proiezioni, inoltre, saranno accompagnate dal commento di un esperto.

«La Regione ha avviato nel 2005 la collaborazione con AGIS-ANEC Sezione Interregionale delle Tre Venezie per questa iniziativa che conferma, dopo 15 anni, risultati positivi sia sotto il profilo dell’adesione da parte degli esercenti cinematografici coinvolti, sia da parte del pubblico – sottolinea Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura Regione del Veneto -. Era importante rinnovare anche per quest’anno la proposta di proseguire ma soprattutto è importante sottolineare il valore e la centralità della sala cinematografica quale presidio culturale del territorio, favorire l’offerta culturale, accrescere e qualificare la conoscenza e la capacità critica del linguaggio cinematografico. Il successo di questi anni e la partecipazione di 25 sale per questa edizione confermano la qualità della proposta “la Regione del Veneto per il cinema di qualità”».

«La rassegna parte all’insegna dell’ottimismo, in quanto verrà a coincidere con la possibilità delle sale di tornare ad una capienza di pubblico molto più ampia rispetto a quella dovuta alle restrizioni imposte dal periodo della pandemia – sottolinea Franco Oss Noser, Presidente dell’Unione Interregionale Triveneta AGIS –. Lo sforzo richiesto a tutti noi che operiamo nel settore, è adesso quello di riportare il pubblico nelle sale cinematografiche. Un impegno che condividiamo con la stessa Regione del Veneto, che auspichiamo coinvolta sia con la nuova legge sulle attività culturali e dello spettacolo, sia con un intervento incisivo nelle politiche che interessano il comparto».

Insiste sulla necessità di far tornare il pubblico nelle sale anche Giuliana Fantoni, Presidente della FICE delle Tre Venezie: «I “martedì al cinema a 3 euro” ci danno una leva in più per scardinare dalla fruizione domestica anche le persone che fino adesso non si sono ancora riavvicinate alla sala cinematografica. Un pubblico che vogliamo attrarre non solo con la convenienza economica del biglietto, ma anche dandogli dei momenti di approfondimento. Verranno infatti organizzate delle presentazioni introduttive prima delle proiezioni, in una sorta di cineforum che farà bene sia allo spettatore sia alla sala che avrà modo di accoglierlo con più attenzione e cura. Non da meno è importante anche il fatto che la rassegna prosegua per due mesi consecutivi, ricreando l’abitudine ad entrare in sala con periodicità anche per coloro che se ne sono allontanati».

Sono venticinque le sale venete che hanno aderito quest’anno all’iniziativa:

A Belluno gli appuntamenti con i “martedì al cinema” si terranno al Cinema Italia; a Padova al Cinema Esperia, al Cinema Il Lux, al Multiastra, al Multisala Pio X – MPX e al Cinema Rex. A Treviso l’appuntamento è, in città, al Multisala Corso eal Multisala Edera, mentre, in provincia, al Multisala Manzoni di Paese, al Cinema Cristallo di Oderzo e al Multisala Verdi di Vittorio Veneto e il Multisala Cinergia di Conegliano; a Venezia e provincia si confermano il Multisala Rossini e il Multisala Giorgione di Venezia, il Multisala Astra a Venezia Lido, il Cinema Dante, l’IMG Candiani e l’IMG Palazzo di Mestre e, in provincia, il Cinema Teatro Mirano di Mirano e il Cinema Oratorio di Robegano.  A Verona le proiezioni toccheranno il Multisala Rivoli e in provincia la Multisala Cinergia di Legnago. A Vicenza le sale coinvolte sono il Cinema Odeon e il Multisala Roma mentre, in provincia, il Multisala Metropolis di Bassano del Grappa.

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito www.agistriveneto.it e sulla pagina Facebook @agis.trevenezie

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. È consigliabile la prenotazione. 


Fonte notizia: http://www.agistriveneto.it/


cinema | veneto | AGIS Tre Venezie | Fice Tre Venezie | Regione del Veneto |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Dal 9 al 14 novembre Istituto Culturale Coreano in collaborazione con Asiatica Film Festival A ROMA LA KOREA WEEK DEDICATA AL CINEMA COREANO


Al via "Venezia a Napoli" con anteprima “The other side of the wind” di Welles


Per migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione in Italia si spendono circa 1800 euro


L'Accademia Italiana veste le star


A Maratea "Le Giornate del Cinema in Basilicata": il programma completo‏


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Art Voice Christmas Songs 2021

Art Voice Christmas Songs 2021
Sabato 4 dicembre alle 20.45 il settecentesco Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV) ospiterà il tradizionale appuntamento natalizio del centro di alta formazione per lo spettacolo. Sul palco le Voci di Art Voice Academy, solisti e cori, e l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretti dal Maestro Diego Basso, eseguiranno un repertorio che coniuga i brani pop rock della tradizione natalizia più amati in tutto il mondo. All’evento presenzieranno Tiziana Giardoni D’Orazio e Roby Facchinetti, che consegneranno le tre borse di studio “Young Pop Rock Music Award”, dedicate a Stefano D’Orazio, a Cristiana Antoniani, Francesca Pagot e Alessia Boccuto. Il mese di dicembre, come da tradizione, a Castelfranco Veneto (TV) apre con la musica.  È la suggestiva cornice dell’edificio settecentesco, progettato dall’architetto Francesco Maria Preti, il Teatro Accademico, ad ospitare, nuovamente in presenza, l’“Art Voice Christmas Songs 2021”, il concerto di Natale di Art Voice Academy, il centro di alta formazione per lo spettacolo diretto dal (continua)

Il Pride Village conclude la propria XIV edizione con l’Oktobearfest

Il Pride Village conclude la propria XIV edizione con l’Oktobearfest
Da mercoledì 29 settembre a sabato 2 ottobre il Festival LGBT+ festeggia l’arrivo dell’autunno proponendo al Parco delle Mura di Padova quattro giorni di appuntamenti con birre e specialità bavaresi, cucina, ospiti e tanta musica in collaborazione con Beardoc, punto di riferimento della community ursina. Sabato sera party finale di chiusura della XIV edizione con tutta l’animazione. Con l’arrivo dell’autunno, oltre all’estate giunge a conclusione anche la XIV edizione del Pride Village, il Festival LGBT+ più grande d’Italia, dopo aver regalato al proprio pubblico quattro mesi “sotto le mura” a base di dinner show, radio ed incontri ad ingresso gratuito.Per festeggiare l’ultima settimana, la kermesse patavina ha unito le forze con Beardoc, punto di riferimento della comuni (continua)

Omogenitorialità e comicità nel fine settimana del Padova Pride Village

Omogenitorialità e comicità nel fine settimana del Padova Pride Village
Venerdì 24 settembre ospite del Festival LGBT+ Padovano sarà Luca Trapanese, papà di Alba, e primo caso in Italia di genitore single ad aver adottato una bambina down. Sabato 25 settembre spazio alla comicità di Paolo Camilli con il talk&show “… a pezzi!”. Domenica 26 alle 18.00 il Pride village ospiterà inoltre “Dalla forma alla parola con il Viet Tai Chi”, evento di musica, forme, arte, teatro e parole, organizzato dall’Associazione Neuro Giardinieri. Si preannuncia un fine settimana di quelli da non perdere quello che inizierà venerdì 24 settembre al Pride Village, il festival LGBT+ in corso al Parco delle Mura di Padova. Aperto tutta la settimana, dalla colazione al dopo cena, il Village ha regalato ai padovani da giugno in poi, dinner show, radio ed incontri, ad ingresso gratuito, per ritrovare il piacere di stare insieme nel verde.Ad a (continua)

A Palazzo Cordellina a Vicenza la mostra “Leggi, sogna, viaggia con Agata allegra Mucci” di Maria Pia Morelli in arte Zapi

 A Palazzo Cordellina a Vicenza la mostra  “Leggi, sogna, viaggia  con Agata allegra Mucci” di Maria Pia Morelli in arte Zapi
Apre sabato 18 settembre a Vicenza a Palazzo Cordellina (ore 18) la mostra “Leggi sogna, viaggia con Agata allegra Mucci”, della scrittrice e artista vicentina Maria Pia Morelli in arte “Zapi”. La mostra è organizzata in collaborazione in collaborazione con Biblioteca Bertoliana e Comune di Vicenza Dai dieci libri illustrati di fiabe per ragazze e ragazzi della collana Agata allegra Mucci, in italiano e in inglese, è nata la mostra itinerante che ha già aperto a Bassano del Grappa, Cittadella, Bari, Cortina  e ora fa tappa a Vicenza, dove resterà allestita fino al 17 ottobre, in collaborazione con la Biblioteca Bertoliana e il Comune di Vicenza. L’evento è organizzato grazie a (continua)

Dalla Mostra del Cinema alle sale cinematografiche del Triveneto

Dalla Mostra del Cinema alle sale cinematografiche del Triveneto
Dal 20 settembre al 22 ottobre torna l’appuntamento con “Le Giornate della Mostra. I film della settimana internazionale della critica” in Veneto, nelle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige, nella Regione autonoma Friuli Venezia Giulia. I film della Settimana Internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che dal 1984 ha selezionato opere prime di registi emergenti poi affermatisi nel panorama cinematografico internazionale, escono dalle sale cinematografiche della Biennale appena conclusa, per portare la loro poetica, il loro fascino e la loro carica innovativa nelle sale cine (continua)