Home > Libri > Domenico Arezzo, Orizzonte Rosso sangue

Domenico Arezzo, Orizzonte Rosso sangue

scritto da: Nulla Die | segnala un abuso

Domenico Arezzo, Orizzonte Rosso sangue

Un romanzo avvincente nella Sicilia di fine Ottocento


Un grave fatto di sangue ferisce una piccola e giovane borgata della Sicilia Orientale. In una tranquilla mattina della primavera del 1880 una giovane donna trova il corpo senza vita del marito. Sulla scena del crimine accorre quasi tutto il paese. Tra i contadini, molti dei quali analfabeti, c’è Nenè...

Alcuni misteriosi omicidi e il terrore di un assassino che si aggira indisturbato tengono in ostaggio la giovane borgata di Grassello di Sicilia seminando il terrore tra i paesani che fino a quell’aprile del 1880 avevano vissuto in pace. Emanuele Cortisanti, detto Nenè, è uno dei pochi contadini che ha studiato: anche per questo decide di seguire le indagini dei Carabinieri Reali e si spinge ben oltre mettendo a rischio la sua stessa vita. Tra la raccolta d’indizi, dubbi e prove schiaccianti cui Nenè non riesce a dare una concreta risposta si snoda la trama che restituisce i volti e i desideri di un mondo dominato dalla miseria, dalla fatica e dal grande divario che segna un solco profondo tra il popolo umile e i ricchi signori della borgata.


Domenico Arezzo è uno scrittore italiano che vive a Ragusa. Dopo aver frequentato gli studi classici, si laurea in Economia e Commercio all’Università “La Sapienza” di Roma. Lettore di romanzi e di saggi di psicologia, da sempre appassionato di scrittura, ha pubblicato la sua prima opera dal titolo La casa nella Valle (Algra Editore, 2021).

Fonte notizia: http://nulladie.com/it/novita/519-domenico-arezzo-orizzonte-rosso-sangue-9788869154195.html


letteratura | narrativa | racconti | nulla die |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Buona la 1^Corri Lesina vinta da Dario Santoro che precede Domenico Ricatti


MARCO BOTTI LANCIA DA AREZZO L'ULTIMO LIBRO DI GIORGIO FERI SUI 7 COLLI DELLA CONCA ARETINA


LUCA BERTI E LA SOCIETA' STORICA ARETINA INTERVENGONO SULLA QUESTIONE INDUSTRIALE AD AREZZO


Domenico Anzini: Nel 1995 la 1^ maratona di Roma e non mi sono più fermato


Vacanze al mare? Scopri il villaggio Orizzonte in Toscana


Investire con successo: l’importanza della pazienza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il fiore e il serpente. Storia del cinema Roman Porno giapponese. Beniamino Biondi

Il fiore e il serpente. Storia del cinema Roman Porno giapponese. Beniamino Biondi
Beniamino Biondi è scrittore, poeta e critico cinematografico. Autore di circa trenta volumi di scrittura creativa e saggistica, di testi teatrali e di filosofia, tra i maggiori esperti di cinema giapponese. Il fiore e il serpente. Storia del cinema Roman Porno giapponeseAgli inizi degli anni ’70 il cinema giapponese subisce una profonda crisi e cambia radicalmente i suoi piani, inaugurando la linea Roman Porno con il successo clamoroso di un film di Shōgorō Nishimura. Al tempo scoppia lo scandalo, perché non è considerato accettabile che una major si abbassi a produrre u (continua)

Intervista a Gian Maria Zapelli, autore di “Il silenzio tra le parole”

Intervista a Gian Maria Zapelli, autore di “Il silenzio tra le parole”
Gian Maria Zapelli, classe 1960, psicologo, keynote speaker, coach e counsellor per le principali aziende del paese. Autore non solo di libri di poesia, “Il silenzio tra le parole” è la sua terza opera. Ma anche di numerosi saggi di psicologia Uno psicologo che scrive anche poesie. Vi è una connessione?Certamente. È nella natura del verso poetico cercare di dar luce a mondi di emozioni e di intimità. La parola poetica, come per l’inconscio, non cerca la riproduzione dei fatti, ma evoca e sollecita un ordine del sentire sincretico, dove il dettaglio si confonde con il generale, la sfumatura con il colpo di luce. Una parola che per trovar (continua)

Rebecca Fabbroni, ritratto di una scrittrice

Rebecca Fabbroni, ritratto di una scrittrice
Autrice, psicologa, counselor e coach, Rebecca Fabbroni parla del suo cammino verso Santiago de Compostela e "del Mondo 24" "Da quando ho imparato a scrivere la scrittura mi ha sempre accompagnata. Il diario è il mio confidente più intimo e mi permette di sperimentare un autentico contatto con me stessa.Amo tutte le forme della scrittura, dalla poesia ai racconti, dalle storie per adulti a quelle per bambini.Considero questa mia passione creativa la mia “ghianda”, come direbbe J. Hillman, ovvero ciò che mi fa sentire c (continua)

Intervista all'artista visiva e poeta Serena Rossi

Intervista all'artista visiva e poeta Serena Rossi
Serena Rossi, milanese, è artista visiva e poeta. In occasione dell'uscita imminente del nuovo libro dell’artista visiva e poeta di Milano Serena Rossi, dal titolo Non serve la paura, edizioni Nulla Die,  abbiamo intervistato l'autrice che si descrive in modo schietto e senza veli.  Perché scrivi poesia?Anni fa ho sentito il bisogno di esprimere delle emozioni e la forma che ho sentito più vicina è stata la poesia in versi liberi. (continua)

Mauro Zanetti, La belva di Garait

Mauro Zanetti, La belva di Garait
Mauro Zanetti pubblica il suo secondo romanzo con Nulla die. Nuovo avvincente thriller dell'autore trentino. "La belva di Garait" segue la pubblicazione di Tracce Parallele, edito nel 2021, che ha riscosso notevole successo e il favore di pubblico e critica.Torna la squadra investigativa di Tracce Parallele coadiuvata da un paio di importanti nuovi collaboratori. Il questore Gerola e la sua squadra sono questa volta alle prese con l’orrore ch (continua)