Home > Musica > The uneven Shorter: il nuovo album di Luca Mannutza

The uneven Shorter: il nuovo album di Luca Mannutza

scritto da: AIDR | segnala un abuso

The uneven Shorter: il nuovo album di Luca Mannutza

The uneven Shorter sarà presentato dall’artista in anteprima a Roma alla Casa del Jazz assieme a tutti i membri del quartetto, Paolo Recchia al sax alto, Lorenzo Tucci alla batteria e Daniele Sorrentino al contrabbasso.


Esce il 19 novembre sui maggiori store digitali, dove è già in prevendita (e per gli orecchi più sopraffini, anche sui principali store HiRes), il nuovo album di Luca Mannutza, The uneven Shorter, omaggio a uno degli artisti più amati del jazz, Wayne Shorter.

A pubblicarlo è la Birdbox Records, la nuova etichetta discografica che si è già distinta per il particolare dinamismo nei lunghi e difficili mesi della pandemia, riuscendo con la rassegna Jazz Just Like This a portare 22 nomi della musica jazz internazionale su piattaforma digitale.

The uneven Shorter sarà presentato dall’artista in anteprima a Roma alla Casa del Jazz assieme a tutti i membri del quartetto, Paolo Recchia al sax alto, Lorenzo Tucci alla batteria e Daniele Sorrentino al contrabbasso.

Per quanto Mannutza abbia da tempo abituato il suo pubblico alla più totale libertà metrica in nome della passione per il ritmo, sconvolgere la metrica di uno dei più grandi compositori del secondo millennio sarebbe un compito arduo per ogni musicista. Mantenendo inalterato l’aspetto melodico e armonico, Mannutza ha arrangiato la metrica di Wayne Shorter da 4/4 e 3/4 secondo modalità non consuete utilizzando i cosiddetti “tempi dispari”: 5/4 o 7/4 e talvolta 9/4 e 11/4.

Il pubblico di Mannutza conosce bene pure il guizzo dell’improvvisazione che porta l’artista a sovrapporre spesso una seconda metrica a quella principale scelta per l’arrangiamento.

L’assolo di Luca in Yes or No, un brano su tutti, lascia senza fiato quando, ad esempio, durante la sezione in 5/4 sovrappone il 4/4 nel fraseggio, e fa il contrario quando le sezioni ritmiche passano in 4/4. Piano e sax si inseguono cambiando ad effetto il metro di base, utilizzando elementi di polimetria.

Matteo Sabattini, nelle liner notes dell’album, ha definito questo lavoro una “geniale costruzione musicale, che tutti, musicisti ed appassionati, dovrebbero ascoltare per penetrare più a fondo nell’universo ritmico, analizzando e magari imparando modulazioni metriche, metri dispari e cambi di feeling. The uneven Shorter è un album raro, perchè non è sicuramente facile trovare dischi che abbiano così tanti esempi diversi di queste speculazioni ritmiche”.


Fonte notizia: https://www.lospecialegiornale.it/2021/11/13/the-uneven-shorter-il-nuovo-album-di-luca-mannutza/


The uneven Shorter | album | Luca Mannutza | Jazz |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


NUOVO CD PER BRERA'S KEY, IL SECONDO DEL 2021


Intervista al soprano Olga De Maio ed al tenore Luca Lupoli a cura di Raffaele Brio blog NuBeSparsa


Luca Maris in radio con il nuovo singolo “Messaggio perfetto”


Three Dimensional Jazz Trio in concerto al Mr Songs


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

AIDR: il socio Davide D’Amico nell’Almanacco degli innovatori 2021 della PA

AIDR: il socio Davide D’Amico nell’Almanacco degli innovatori 2021 della PA
I volti, i progetti di funzionari e dirigenti che stanno attuando la rivoluzione digitale nella pubblica amministrazione, nell’ottica degli obiettivi del PNRR. Nella rosa dei 149 innovatori italiani, redatta da FPA, società del gruppo Digital360; c’è anche Davide D’Amico, socio e componente dell’associazione Aidr. Dirigente del Miur, con una lunga esperienza nella digital trasformation della PA, l’ingegner D’Amico è tra i protagonisti dell’Almanacco realizzato da Gianni Dominici, Direttore generale di FPA, che è stato presentato ieri nel corso dell’incontro online in diretta su www.forumpa.it. I volti, i progetti di funzionari e dirigenti che stanno attuando la rivoluzione digitale nella pubblica amministrazione, nell’ottica degli obiettivi del PNRR. Nella rosa dei 149 innovatori italiani, redatta da FPA, società del gruppo Digital360; c’è anche Davide D’Amico, socio e componente dell’associazione Aidr. Dirigente del Miur, con una lunga esperienza nella digital trasformation della (continua)

The uneven Shorter, il nuovo album di Luca Mannutza in anteprima alla Casa del Jazz

The uneven Shorter, il nuovo album di Luca Mannutza in anteprima alla Casa del Jazz
Sarà presentato in anteprima il 15 gennaio alle 21 alla Casa del Jazz Casa del Jazz il nuovo album di Luca Mannutza The uneven Shorter, omaggio a uno degli artisti più amati del jazz, Wayne Shorter. Sarà presentato in anteprima il 15 gennaio  alle 21 alla Casa del Jazz Casa del Jazz il nuovo album di Luca Mannutza The uneven Shorter,  omaggio a uno degli artisti più amati del jazz, Wayne Shorter.L’album già in prevendita sui maggiori store digitali (e per gli orecchi più sopraffini, anche sui principali store HiRes), è pubblicato dalla Birdbox Reco (continua)

Digital Europe, ecco il programma per la trasformazione digitale dell’Unione Europea

Digital Europe, ecco il programma per la trasformazione digitale dell’Unione Europea
Sicurezza informatica, intelligenza artificiale, competenze digitali avanzate, supercalcolo e la garanzia di un ampio uso delle tecnologie digitali nella società e nell’economia. Questi gli obiettivi di Digital Europe, il programma di finanziamento UE per favorire la trasformazione digitale dell’Unione Europea che può contare su un budget complessivo di 7 miliardi e mezzo di euro da spendere fino al 2027. Digital Europe, ecco il programma per la trasformazione digitale dell’Unione Europeadi Vittorio Zenardi, Giornalista e Direttore Aidr Web Tv, Sito e Social MediaSicurezza informatica, intelligenza artificiale, competenze digitali avanzate, supercalcolo e la garanzia di un ampio uso delle tecnologie digitali nella società e nell’economia. Questi gli obiettivi di Digital Europe, il program (continua)

Il Cloud per la Pubblica Amministrazione. Il Polo Strategico Nazionale

Il Cloud per la Pubblica Amministrazione. Il Polo Strategico Nazionale
La necessità di introdurre nella Pubblica Amministrazione i servizi di cloud computing è stata, da ultimo, prevista nel Piano Nazionale di Ripresa e di Resilienza e più precisamente nella componente n.1 Digitalizzazione, Innovazione e Sicurezza della Missione n.1 Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura e Turismo. Per raggiungere gli obiettivi della componente n.1 è stato stanziato 1 miliardo di euro tra i 9,72 miliardi previsti per le esigenze della intera Missione n.1. La necessità di introdurre nella Pubblica Amministrazione i servizi di cloud computing è stata, da ultimo, prevista nel Piano Nazionale di Ripresa e di Resilienza e più precisamente nella componente n.1 Digitalizzazione, Innovazione e Sicurezza della Missione n.1 Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura e Turismo. Per raggiungere gli obiettivi della componente n.1 è stato stanziato 1 (continua)

Superbonus 110% e non solo

Superbonus 110% e non solo
Senza dubbio il superbonus del 110% rappresenta quello di maggiore interesse da parte della comunità condominiale, ma dal punto di vista temporale rimane pur sempre il più farraginoso da utilizzare nonostante le ultime semplificazioni procedurali che sono state apportate. di Federica De Pasquale – Responsabile Osservatorio Aidr sul condominio digitaleCon la Legge di Bilancio 2022 si è cercato di armonizzare, almeno in parte, le diverse detrazioni fiscali previste per il settore dell’edilizia seppur prevedendo proroghe differenti. Un importante passo avanti che si spera possa essere propedeutico a creare una norma quadro comprensiva di tutte le detrazioni in modo pi (continua)