Home > Autore : AIDR ha pubblicato 4 articoli

Articoli pubblicati da AIDR


Recovery Fund, ecco perché per rilanciare il Paese si punta sul digitale

D’Amico (Aidr): Infrastrutture e cultura digitale volano dello sviluppo economico  Fare presto e fare bene affinché i fondi del Recovery Fund siano davvero funzionali alla ripresa del Paese, dando priorità al digitale. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha le idee chiare: basta soldi a pioggia, che ahinoi, non hanno mai sortito alcun effetto sul Paese, sì ad un p...

Ecco perché il GDPR si è trasformata in un’arma a doppio taglio

Una normativa finalmente organica per regolare il trattamento dei dati personali. Il GDPR, entrato in vigore nel maggio 2018, ha senza dubbio portato a un miglioramento nel panorama complessivo della cyber security. Attraverso la previsione di obblighi puntuali e, non ultimo, di un sistema sanzionatorio per chi non adegua procedure e policy a quanto previsto, il nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati ha obbligato numerosi soggetti ad adeguarsi a quelle best practice che consentono di tutelare la riservatezza dei dati e la privacy degli utenti. Una normativa finalmente organica per regolare il trattamento dei dati personali. Il GDPR, entrato in vigore nel maggio 2018, ha senza dubbio portato a un miglioramento nel panorama complessivo della cyber security. Attraverso la previsione di obblighi puntuali e, non ultimo, di un sistema sanzionat...

GDPR | CYBERSECUTITY | Francesco pgano Aidr |



Quando il classico parla moderno – Joseph Shumpeter

Durante i periodi di grande crisi economica abbiamo assistito a fortissimi cambiamenti che in negativo ed in positivo hanno gettato una linea di discontinuità con il passato. Non serve ricordare come grandi fenomeni di riduzione della libertà dell’uomo a seguito della nascita delle dittature più feroci piuttosto che la grande rivoluzione keynesiana a supporto della new deal americana, ma tanti e tanti altri ancora, hanno segnato di fatto una modifica degli equilibri sociali e la modifica degli asset socio-economici fino ad allora esistenti; storici ed economisti di fama mondiale ne hanno delineato gli effetti sulla società contemporanea. L’irrazionalità individualeDurante i periodi di grande crisi economica abbiamo assistito a fortissimi cambiamenti che in negativo ed in positivo hanno gettato una linea di discontinuità con il passato. Non serve ricordare come grandi fenomeni di riduzione della libertà dell’uomo a seguito della nasc...

Aidr | economia |


La digitalizzazione è la strada per la ripresa, la lezione di Poste Italiane

Il Covid è stato di fatto per lo sviluppo digitale un significativo volano per l’acceleratore dei processi. Dalle piccole e medie imprese, passando per i diversi livelli della pubblica amministrazione, non c’è realtà pubblica o privata che in questi mesi non si sia interfacciata con la digitalizzazione, di cui piattaforme per meeting, videoconferenze e smart working, la vendita con e-commerce, il social media marketing, o ancora, l’invio telematico degli atti, sono solo alcuni degli aspetti più rappresentativi. Questa straordinaria rivoluzione che ha totalmente resettato e rivisto i nostri paradigmi operativi, avrà certamente delle ripercussioni su tutto il nostro sistema. Sul fronte del digitale in particolare, la pandemia ha fatto emergere chi sui processi e le strategie innovative aveva già scommesso ancor prima dell’emergenza. Pensiamo ad esempio ad una delle realtà più rappresentative del nostro sistema economico che ha saputo cogliere già da tempo questo cambiamento, Poste Italiane. In quest’ottica possiamo leggere i dati, più che positivi, con i quali appunto Poste Italiane ha chiuso il terzo trimestre 2020 con un utile netto di 353 mln euro, in crescita del 10,3% rispetto allo stesso periodo del 2019. Lo stesso Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane, Matteo Del Fante, fornisce una lettura molto chiara dei numeri sopraindicati. Il Covid è stato di fatto per lo sviluppo digitale un significativo volano per l’acceleratore dei processi. Dalle piccole e medie imprese, passando per i diversi livelli della pubblica amministrazione, non c’è realtà pubblica o privata che in questi mesi non si sia interfacciata con la digitalizzazi...

digitalizzazione | Arturo Siniscalchi | Aidr | Poste italiane | Covid19 |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Alcuni dati

AIDR è iscritto al portale dal 20-11-2020.

Ha pubblicato 4 articoli.

Gli articoli pubblicati da AIDR sono stati visti in totale 572 volte.

Articoli più cliccati

Quando il classico parla moderno – Joseph Shumpeter
Visto (190) volte

La digitalizzazione è la strada per la ripresa, la lezione di Poste Italiane
Visto (179) volte

Ecco perché il GDPR si è trasformata in un’arma a doppio taglio
Visto (139) volte

Recovery Fund, ecco perché per rilanciare il Paese si punta sul digitale
Visto (64) volte