Home > Libri > Antonello Marchitelli presenta il romanzo “Scappa e vinci”

Antonello Marchitelli presenta il romanzo “Scappa e vinci”

scritto da: DiffondiLibro | segnala un abuso

Antonello Marchitelli presenta il romanzo “Scappa e vinci”

Tra storie di disperata indigenza, di fredda disonestà, di tormentati rimorsi e di angosciante confusione esistenziale, Antonello Marchitelli dipinge un ritratto amaro dell’umanità dove sembra facile tradire il prossimo senza assumersi la responsabilità delle proprie azioni, e in cui l’apparenza può facilmente ingannare


Antonello Marchitelli - “Scappa e vinci”

 

Antonello Marchitelli presenta un romanzo amaro e a tratti grottesco con protagonisti un gruppo di personaggi i cui destini si intrecciano fatalmente, a causa di un improvviso e sorprendente colpo di fortuna accaduto a uno di loro. Una storia di disperazione e di avidità dagli esiti tragici, in cui troppi sono i colpevoli e nessuno può dirsi innocente.

 

Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Maigret

Genere: Narrativa contemporanea

Pagine: 200

Prezzo: 15,00 €

 

«Era una questione di sopravvivenza: il pesce più grande mangia quello più piccolo e tra lui, la signora Marta e una spiantata badante sudamericana, lui era sicuramente l’animale più grosso e famelico».

 

“Scappa e vinci” di Antonello Marchitelli è un romanzo corale in cui si presentano dei personaggi differenti tra loro per età, etnia e ceto sociale, che si trovano improvvisamente a far parte di una rocambolesca caccia al tesoro in cui la posta in gioco è molto alta: la possibilità di un cambio radicale di vita. L’autore narra una storia tra il tragico e il grottesco in cui si riflette sui gesti estremi che possono scaturire dalla disperazione, e su come l’essere umano sia debole e corruttibile, specialmente quando a dettare le regole è il dio denaro. In questa vicenda cruda e realistica nessuno si salva dal giudizio impietoso del lettore e tutti, anche i più insospettabili, possono sporcare la propria coscienza con colpe più o meno gravi.

Eusebio, Chiara, Gino, Vincenzo, Ester, Guenda e Raffaele, detto Razzo, vogliono disperatamente migliorare la propria vita, ma per farlo scelgono di intraprendere la strada più breve e anche più oscura, innescando un effetto a catena che conduce la maggior parte di loro verso la caduta nel baratro del crimine. Il punto verso cui tutti convergono è nonna Marta e la sua incredibile fortuna; l’anziana non è consapevole di aver attirato su di sé delle attenzioni poco pulite da quando ha ricevuto la visita della dea bendata, e neanche le sfiora l’idea che alla buona sorte possa seguire una terribile disgrazia.

Tra storie di disperata indigenza, di fredda disonestà, di tormentati rimorsi e di angosciante confusione esistenziale, Antonello Marchitelli dipinge un ritratto amaro dell’umanità dove sembra facile tradire il prossimo senza assumersi la responsabilità delle proprie azioni, e in cui l’apparenza può facilmente ingannare: alla fine, infatti, proprio il personaggio che sembra più marcio degli altri riesce a dimostrare di essere ancora umano, e di provare sentimenti autentici di affetto e altruismo. Con un linguaggio scorrevole e ritmato l’autore presenta il racconto di un tentativo di riscatto e di redenzione che finisce in dramma o, se si è più fortunati, solo in una macchia indelebile sulla propria dignità.

 

SINOSSI DELL’OPERA. Eusebio e Chiara mandano avanti la loro famiglia come possono, grazie ai loro lavori precari. Razzo cerca di confondersi fra i suoi coetanei, anche se non conosce ancora sé stesso. Vincenzo si pente ogni giorno delle sue scelte. Gino vive di favori ed escamotage. Guenda ed Ester cercano di sbarcare il lunario in Italia. Tutti insieme, ognuno a modo loro, provano a cambiare la propria vita in meglio, fino a che un giorno nonna Marta entra nella tabaccheria di Vincenzo e dà a tutti un'opportunità che nessuno sembra volersi lasciare sfuggire. Inizia così una caccia al tesoro che mostra il lato nascosto di tutti i suoi protagonisti. Ma solo uno di loro può averla vinta.

 

BIOGRAFIA DELL’AUTORE. Antonello Marchitelli (Bari, 1969) è laureato in Giurisprudenza e ha collaborato con uno studio legale civilista fino al 2002; attualmente lavora per un importante gruppo assicurativo nell’ambito della liquidazione sinistri. Sin dagli anni dell’università è scrittore prolifico. I suoi ultimi romanzi sono “Gillo Armadillo”, “Un futuro radioso” - vincitore del Premio della Giuria Narrativa Edita al Concorso Letterario Città di Pontremoli (2016) e della Menzione d’Onore al Premio Letterario Bari Città Aperta (2016) - e “L’ineluttabile destino dello scarabeo stercorario”. Con Les Flâneurs Edizioni ha già pubblicato “Progetto R.” (2019).

 

 

Contatti

https://www.facebook.com/antonello.marchitelli

https://www.instagram.com/antonellomarchitelli/

https://twitter.com/MarchitelliA

https://www.lesflaneursedizioni.it/

 

Link di vendita online

https://www.lesflaneursedizioni.it/product/scappa-e-vinci/

 

 

 

 

Ufficio Stampa Diffondi Libro

https://www.diffondilibro.it/

Mail: info@diffondilibro.it

Cell. Lisa Di Giovanni 3497565981

 

 

 

 

Scappa e vinci | Antonello Marchitelli | romanzo | Les Flâneurs Edizioni | scrittore | libri | colpo di fortuna | storia grottesca | amarezza | disperazione | avidità | romanzo corale | Diffondi Libro | Ufficio stampa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Francesco S. Mangone: vi presentiamo “La spazzola dell’ingegnere”


A casa dell'autore noir Gino Marchitelli: lo scrittore incontra i blogger e si racconta in chiave inedita


Intervista ad Antonello Sanna, Amministratore Delegato di SCM SIM sugli obiettivi 2017


Antonello Sanna, AD e fondatore di SCM Sim S.p.A.


Intervista di Alessia Mocci a Marco Incardona ed al suo Domande al silenzio


SASHA VINCI “Mercurio” è il nuovo progetto cantautorale dell’artista e performer siciliano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Adriano Di Gregorio presenta il saggio “L’Impero Romano raccontato ai ragazzi… e non solo!”

Adriano Di Gregorio presenta il saggio “L’Impero Romano raccontato ai ragazzi… e non solo!”
Dopo “La Storia raccontata ai ragazzi… e non solo!” Adriano Di Gregorio continua a raccontare a ritroso nel tempo la storia con semplicità ed efficacia. In questo volume l’autore delinea le principali vicende storiche della straordinaria esperienza creatasi a Roma, dalla fondazione della città fino alla caduta dell’impero romano d’occidente Adriano Di Gregorio - “L’Impero Romano raccontato ai ragazzi… e non solo!” Adriano Di Gregorio presenta un saggio istruttivo e intrattenente rivolto non solo ai ragazzi ma anche a tutti coloro che vogliono rinfrescare le loro nozioni sulla parte di storia compresa tra la fondazione di Roma e la caduta dell’Impero Romano d’Occidente. Le vicende sono narrate in maniera chiara e semplice, c (continua)

Vincenzo Contreras presenta l’opera “L'ultima occasione”

Vincenzo Contreras presenta l’opera “L'ultima occasione”
Un uomo e una maschera che compiono rapine spettacolo, rapine di protesta, di contestazione verso un mondo, una società, un sistema che sembra avere scopi ben precisi: distruggere i sogni delle persone, annientare la loro possibilità di avere un pensiero critico. Vincenzo Contreras - “L'ultima occasione” Vincenzo Contreras presenta un affascinante romanzo breve, in cui si racconta la storia di un uomo brutalmente onesto che decide di palesare quella maschera che tutti gli altri sono convinti di poter nascondere. In un’opera ricca di spunti di riflessione si parla della prigione in cui inconsapevolmente viviamo, e di un estremo atto di protesta d (continua)

Eva Forte presenta il romanzo “L’undicesimo giorno della falena”

Eva Forte presenta il romanzo “L’undicesimo giorno della falena”
Eva Forte presenta una toccante opera ambientata a Roma negli anni Novanta: dopo un incidente in motorino della protagonista Cecilia, a cui seguono undici giorni di coma, gli equilibri all’interno della sua cerchia di amici e della sua famiglia si rompono inevitabilmente. Eva Forte - “L’undicesimo giorno della falena” Eva Forte presenta una toccante opera ambientata a Roma negli anni Novanta: dopo un incidente in motorino della protagonista Cecilia, a cui seguono undici giorni di coma, gli equilibri all’interno della sua cerchia di amici e della sua famiglia si rompono inevitabilmente. Niente sarà più come prima ma molto si potrà imparare da questa dolor (continua)

Jessica Bellina presenta il fantasy “Il tocco della notte. Il rito”

Jessica Bellina presenta il fantasy “Il tocco della notte. Il rito”
Jessica Bellina presenta il primo volume di una saga fantasy vibrante di scoperta, di amicizia e di magia, con una protagonista adolescente che si troverà a fare i conti non solo con i classici problemi della sua delicata età ma anche con quelli derivanti dal mondo soprannaturale a cui appartiene. Jessica Bellina - “Il tocco della notte. Il rito” Jessica Bellina presenta il primo volume di una saga fantasy vibrante di scoperta, di amicizia e di magia, con una protagonista adolescente che si troverà a fare i conti non solo con i classici problemi della sua delicata età ma anche con quelli derivanti dal mondo soprannaturale a cui appartiene. Tra streghe, vampiri, mannari e cacciato (continua)

Alessia Sorgato presenta il legal thriller “Ulyssa lo sa”

Alessia Sorgato presenta il legal thriller “Ulyssa lo sa”
Tra false piste, acute analisi vittimologiche e l’intransigenza di un Pm che non vuole aprire gli occhi su evidenti verità, l’autrice imbastisce una trama in cui vi è una preponderante presenza femminile; è una storia di sorellanza e di impegno sociale, in cui un avvocato penalista dall’etica ferrea e tre giovani investigatrici improvvisate ma molto motivate riescono e dipanare una matassa intricata, nonostante gli ostacoli posti da una terribile pandemia e da un sistema giudiziario a volte farraginoso e ostile. Alessia Sorgato - “Ulyssa lo sa” Alessia Sorgato presenta un avvincente romanzo in cui si racconta una storia di amicizia, di legami famigliari e soprattutto di speranza; nonostante le restrizioni e le preoccupazioni, infatti, neppure il coronavirus ha sconfitto quel che davvero conta: gli affetti e la giustizia. Da un caso di cronaca realmente accaduto, un non-fiction novel che si tras (continua)