Home > Sport > PRIMIERO DOLOMITI MARATHON DA RECORD. UNO SPETTACOLO DI LUCI E COLORI

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON DA RECORD. UNO SPETTACOLO DI LUCI E COLORI

scritto da: Newspower | segnala un abuso

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON DA RECORD. UNO SPETTACOLO DI LUCI E COLORI

Sabato 2 luglio il trail running nel Parco Naturale di Paneveggio Quattro percorsi con uno spettacolo naturale garantito Ancora imbattuti i record di Cassol e Bani Non solo gare, domenica la passeggiata gastronomica tra Mezzano e Imer


3h34”: è il record segnato dal bellunese Italo Cassol sulla distanza di 42 km alla Primiero Dolomiti Marathon nel 2018. Solo 20’ in più il record femminile, firmato l’anno successivo dalla bresciana Barbara Bani, il cui quarto posto assoluto aveva fatto notizia.

La 42K è soltanto uno dei quattro percorsi pensati dall’US Primiero per l’evento podistico del 2 luglio nell’affascinante Valle di Primiero. Acqua, rocce, boschi sono lo scenario del trail running all’interno dell’incantevole Parco Naturale di Paneveggio – Pale di San Martino. Il sipario sulla 42 km si alzerà dall’ottocentesca Villa Welsperg in Val Canali, la corsa salirà poi in località Piereni ai piedi delle imponenti Pale di San Martino, proseguendo nel bosco che conduce alle località Belvedere, Strine, Poline e Dagnoli con la vista spettacolare sulla catena del Lagorai. Una volta lasciato il noto centro turistico di San Martino di Castrozza, i runners transiteranno accanto al Lago di Calaita, un luogo speciale nella Valle del Lozen circondato dai verdi larici e le vanitose Pale di San Martino che si rispecchiano nell’acqua limpida. Si rimane incantati ad osservare i giochi di luce che si creano con il passare delle ore, il cielo e le cime dolomitiche rosa in contrasto con il blu acceso del lago: tutto sembra perfetto come in un dipinto. Il percorso si innesta poi nella Valle del Vanoi fino a Passo Gobbera, infine la lunga discesa fino a Fiera di Primiero, dove il pubblico è solito salutare calorosamente l’arrivo dei runners.

La 26 km scatterà dal centro di San Martino di Castrozza fino all’accogliente Fiera di Primiero, ricalcando parte del percorso più lungo. La novità 2022 è il Vanoi Trail di 16 km che partirà dal piccolo borgo di Zortea, in Valle del Lozen, fino a Fiera di Primiero salendo ai caratteristici masi del Lozen, con le tipiche baite in legno sparse qua e là, per unirsi poi agli altri due percorsi poco prima di Passo Gobbera. La quarta opzione è il Family Trail di 6.5 km, una corsa aperta a famiglie, nordic walker e ragazzi di ogni età con partenza e arrivo a Fiera di Primiero. Si entrerà prima nel Parco Vallombrosa, si scoprirà la località Sante Caterine e si godranno infine i panorami sui paesi di Siror, Tonadico, Transacqua e Pieve, attraverso i prati di Guastaia, Praert, Molaren e sulla Via Nova.

Non solo gare, il giorno successivo è in programma la passeggiata gastronomica ‘Par le canisele de Medan e Imer’ nei centri storici pittoreschi di Mezzano, inserito tra i ‘borghi più belli d’Italia’, e Imer con la sua antica chiesetta di San Silvestro costruita su una roccia alle porte del paese.

Le quote d’iscrizione ammontano a 47 euro per la 42 Km, 42 euro per la 26 km e 35 euro per la 16 km fino al 31 maggio, mentre il Family Trail è fissato a 15 euro fino al 26 giugno. È tempo di allacciarsi le scarpe, la corsa trentina si avvicina e chissà se qualcuno riuscirà a battere il record proprio alla 7.a edizione.

Info: www.primierodolomitimarathon.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/PrimieroDolomiti_Marathon.htm


newspower | primiero dolomiti marathon | maratona | corsa | podismo | running | correre | run | primiero | dolomiti | marathon | percorsi | iscrizioni | pale di san martino | paneveggio | record | bani | cassol | brescia | belluno |



 

Potrebbe anche interessarti

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON CONCEDE IL BIS


10 GIORNI ALLA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON


PRIMIERO DOLOMITI MARATHON BELLEZZA SENZA FINE


Primiero Dolomiti Marathon: in 1500 di 16 nazioni al via, presentazione dell’evento al MUSE di Trento


PRIMIERO DOLOMITI MARATHON ALLO SCOPERTO


TRAIL RUNNING CON LA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON, “MARE” E “MONTAGNA” INSIEME PER UN EVENTO UNICO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO
Ieri a Fiera di Primiero la firma del contratto di candidatura al Campionato Mondiale Marathon 2026 Presenti Massimo Panighel, le autorità locali e i vari sponsor che sostengono l’evento iridato L’assegnazione del Mondiale verrà annunciata in Australia a fine settembre A rappresentare la società Pedali di Marca ci sarà Cordiano Dagnoni, presidente FCI ‘Se credi in quello che fai i sogni si avverano’. È una frase che calza a pennello con quello che sta succedendo in Valle di Primiero (in Trentino), un territorio che vuole aprirsi al mondo intero e che, a un passo dall’ufficialità, sogna di ospitare il Campionato del Mondo Marathon del 2026. Ieri a Fiera di Primiero c’è stato l’incontro per raccogliere la firma sul contratto che va a supportare l (continua)

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI
Nel tardo pomeriggio di sabato 3 settembre scatta la 20.a Marcialonga Coop Al via i 23 senatori che hanno portato a termine tutte le edizioni Da Moena partono il tradizionale tracciato di 26 km e la nuova mezza maratona di 21 km Gadget personalizzato con il logo dell’associazione benefica per chi si iscrive alla staffetta La grande carica di Marcialonga Running Coop si farà spazio fra un mese nelle Valli di Fiemme e Fassa, in Trentino. La gara podistica settembrina rappresenta il puro spirito sportivo: non solo agonismo ma anche tanta voglia di gareggiare contro sé stessi, misurarsi con lo splendido tracciato che ricalca in parte quello della “sorella maggiore” invernale e trascorrere un piacevole sabato pomeriggio (continua)

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI
Il 28 agosto l’evento collaterale ‘Mythos Adventure E-Bike’ 50 km con la pedalata assistita nel Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino Iscrizione gratuita e ogni partecipante riceverà un gadget by Montura L’evento anticiperà la gara regina di mtb Mythos Primiero Dolomiti dell’11 settembre “L'uomo è nato per creare. La vocazione umana è di immaginare, inventare, osare nuove imprese” (Michael Novak). In Valle di Primiero, in attesa della gara di mtb Mythos Primiero Dolomiti in calendario l’11 settembre, si sperimentano nuove formule per far divertire i bikers sui sentieri panoramici trentini. Le salite diventeranno una piacevole passeggiata per gli e-riders al via, in sella alle loro (continua)

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA
Pieve Tesino, Canazei e Pinzolo hanno ospitato le serate del concorso Miss Italia Le prime tre fasce di Miss Soreghina a Eleonora Dallago, Viola Ruffo e Elisa Zandonai Prossimo appuntamento mercoledì 10 agosto a Scena, in Alto Adige Grande attesa per la finale nella bella Moena il 13 agosto La ricerca per la nuova ambasciatrice di Marcialonga è ufficialmente iniziata. Lo scorso 24 luglio è stata assegnata la prima fascia di Miss Soreghina durante la serata di Miss Italia ospitata nella location “green” del Tesino Golf Club di Pieve Tesino, in Trentino. Hanno sfilato ben 18 ragazze davanti agli occhi attenti dei vari giurati presentati dalla conduttrice Sonia Leonardi. A ricevere la f (continua)

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO
Oggi pomeriggio il via al 35° Rock Master, l’arrampicata VIP Prime gare col boulder, Schubert dal podio olimpico e mondiale al Rock Master Seo Chaehyun, prima volta ad Arco e vittoria, pensando al Duello Doppio argento per i poliziotti delle FFOO Laura Rogora e Filip Schenk Podio mondiale, addirittura olimpico oggi ad Arco al 35° Rock Master nella prima fase Boulder, con l’austriaco Jakob Schubert. Il quattro volte campione del mondo, bronzo olimpico e sette volte vincitore della classifica generale di Coppa del Mondo ha steso tutti gli avversari, precedendo il poliziotto gardenese Filip Schenk. Al femminile la reginetta indiscussa è stata la coreana Seo Chaehyun, ca (continua)