Home > Libri > Si tratta di un fantasy contemporaneo "Il castigo di Alyssa" il nuovo romanzo di Antonia Calabrese

Si tratta di un fantasy contemporaneo "Il castigo di Alyssa" il nuovo romanzo di Antonia Calabrese

scritto da: TheGriffin | segnala un abuso

Si tratta di un fantasy contemporaneo

Sirene e tritoni della mitologia greca si incontrano sulle coste siciliane dissimulati nella vita reale di tre donne e dei loro rispettivi uomini.


Si tratta di un fantasy contemporaneo ambientato in una imprecisata località della Sicilia, giocato sulle figure classicheggianti della donna-sirena e della donna-ninfa, in cui sono preminenti elementi di conflitto morale dei protagonisti e crisi d’identità.  
Ispirato agli archetipi femminili della sirena e della ninfa, il romanzo trasferisce sulle coste del Mediterraneo la toccante storia di una donna dalle doti straordinarie in scontro con lo stereotipo dell’incantatrice, che vive nell’angoscia costante della nemesi dei propri errori.
Il canto del mare e l’amore amaro, l’ossessione di un’adolescente giustificano un’indagine approfondita dei segreti della nonna.
Malyka è intenzionata a scoprire di più e a costringere Alyssa, un altro genere di donna, un mito, a svelare il mistero: stereotipi negativi o positivi che siano, i suoi aneddoti rappresentano per lei un pozzo senza fondo di enigmi irrisolti e quanto agli amanti della sua ingenua madre, un pericolo dal quale vorrebbe proteggerla. La situazione precipita a causa del desiderio sconveniente negato e la ragazza inizia a immedesimarsi con la protagonista delle sue letture.
Il romanzo “Il castigo di Alyssa” disponibile su Amazon in formato paperback e kindle e nei maggiori store online è ordinabile in libreria.

Biografia dell’autrice
Artista e scrittrice indipendente, Antonia Calabrese, nata nel salernitano e cresciuta in Toscana, vive in Costiera cilentana.
Si occupa di poesia, letteratura contemporanea, pittura, scultura, digital e mail art. Ha al suo attivo Mostre personali e collettive.
Ha conseguito la Laurea Magistrale in Storia dell’Arte presso L'Accademia di Belle Arti di Roma e collaborato con la rivista culturale “Giornate italiane” e col periodico “Il Granel di Senape”.
Nel 1992 ha pubblicato la sua opera prima, “L’Agnello” e il saggio biblico “Lo Spirito e la Sposa”.
Dal 2012 è appassionata di Mail Art ed ha partecipato a numerosi progetti italiani ed esteri con opere esposte in Italia, Spagna, Portogallo, Germania, Francia, Grecia, Paesi Bassi, Norvegia, Brasile, Perù, Russia, Stati Uniti, Argentina e Turchia.
Sue opere si trovano in collezioni private, archivi e istituzioni museali in Italia e all’estero.
Per la sua opera artistica e letteraria è stata premiata con il “Premio Cilento Donna 2015”.
Nel 2019 ha teorizzato il “Manifesto del Movimento Artistico Mutazionista” nel quale illustra la sua controcorrente.
Nel 2019-20 ha pubblicato i primi quattro volumi della collana “PoeticaMente” delle sue poesie.

Booktrailer: https://youtu.be/1iQtjUYsLpk

Link acquisto: https://www.amazon.it/dp/B09Z9CJV6B/

Pagina: https://www.amazon.it/Antonia-Calabrese/e/B08GJL6NMS

Sito: https://www.gigarte.com/acalabrese


Fonte notizia: https://www.amazon.it/dp/B09Z9CJV6B/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Moby Spa: a Canton il taglio della lamiera per la nuova “Moby Fantasy”


Intervista di Alessia Mocci a Francesco S. Mangone: vi presentiamo “La spazzola dell’ingegnere”


Intervista di Alessia Mocci a Giancorrado Barozzi: vi presentiamo “Utopia Selvaggia”


Intervista di Alessia Mocci a Marco Incardona ed al suo Domande al silenzio


Jessica Bellina presenta il fantasy “Il tocco della notte. Il rito”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Iraq: scoperto un tesoro archeologico nella chiesa di Mar Thomas a Mosul distrutta dall’Isis.

Iraq: scoperto un tesoro archeologico nella chiesa di Mar Thomas a Mosul distrutta dall’Isis.
Una decina di reperti archeologici sono stati rinvenuti all’interno di una chiesa siro-ortodossa di Mosul che fu roccaforte del califfato. Una straordinaria scoperta che significherà una tappa importante per l'accertamento della storia del cristianesimo e del suo sviluppo in Medio Oriente.  Una decina di reperti archeologici sono stati rinvenuti all’interno di una chiesa siro-ortodossa di Mosul che fu roccaforte del califfato. Reliquie di santi cristiani e antiche pergamene sono state rivenute all’interno della chiesa che n (continua)

L'invenzione dei social media: secondo alcuni studi un’esca per gli esseri umani.

L'invenzione dei social media: secondo alcuni studi un’esca per gli esseri umani.
Con l'uso, l'abitudine e l'abuso, da veloce mezzo di divulgazione in tempo reale di notizie da un luogo all'altro della Terra, i social sono divenuti in breve la via di fuga dal mondo reale e dalla monotonia della vita vissuta in presenza.  I social media sono un’invenzione positiva o negativa, rappresentano un'esca per gli esseri umani? Ne parla un articolo pubblicato dall'agenzia Ansa.Di sicuro si tratta di un'astrazione della vita sociale, potremmo definirla un simulacro. Le invenzioni dovrebbero venire in aiuto dell'umanità, ma che succede se si trasformano in strumento di controllo e di potere, se invece di ser (continua)

La Regione Campania ha approvato l'elenco dei contributi: tre i musei della Provincia di Salerno ammessi.

La Regione Campania ha approvato l'elenco dei contributi: tre i musei della Provincia di Salerno ammessi.
Con Decreto Dirigenziale n. 86 del 9 maggio 2022 della Regione Campania, pubblicato sul BURC, è stata approvata la graduatoria di legittimità e di merito per l'assegnazione dei contributi per spese di investimento di alcuni musei della Campania, fra i quali tre riguardano l'Ente Provincia di Salerno. La Regione Campania ha approvato l'elenco dei contributi: tre i musei della Provincia di Salerno ammessi. La provincia di Salerno è un vasto territorio a robusta vocazione culturale e turistica. Circa la metà del territorio provinciale è riconosciuto dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Parliamo di Costiera Amalfitana, Parco Nazionale del Cilento, con la Certosa di San Lorenzo a Padula, (continua)