Home > Ambiente e salute > Disfunzione erettile: cause e soluzioni

Disfunzione erettile: cause e soluzioni

scritto da: Isa2121 | segnala un abuso

Disfunzione erettile: cause e soluzioni

La disfunzione erettile è un problema che colpisce milioni di uomini in tutto il mondo e che ha un forte impatto sulla loro qualità di vita e su quella delle loro partner. È ancora un argomento tabù e, di conseguenza, chi ne soffre consulta raramente il proprio medico. Tuttavia, è necessario parlare di questa patologia per demistificarla, poiché spesso può essere risolta.


CHE COS'È LA DISFUNZIONE ERETTILE?

La disfunzione erettile è l'incapacità persistente di raggiungere e mantenere un'erezione sufficiente a consentire rapporti sessuali soddisfacenti. Secondo l'Associazione Spagnola di Andrologia, Medicina Sessuale e Riproduttiva (ASESA), in Spagna la disfunzione erettile colpisce il 10% degli uomini, percentuale che sale al 30% negli uomini tra i 40 e i 70 anni.

Uno dei motivi per cui è importante prestare attenzione alla disfunzione erettile è che può essere il primo segno di una malattia cardiovascolare. La disfunzione erettile è considerata un fattore di rischio cardiovascolare, essendo un importante predittore di malattia coronarica, soprattutto nei soggetti di età inferiore ai 60 anni. Inoltre, un'alta percentuale di pazienti con malattia coronarica soffre di disfunzione erettile.

Inoltre, la disfunzione erettile e le malattie cardiovascolari condividono gli stessi fattori di rischio: sedentarietà, obesità, fumo e ipercolesterolemia.

 

PERCHÉ SUCCEDE?

La disfunzione erettile è una patologia multifattoriale. L'erezione è un fenomeno neurovascolare che si verifica sotto il controllo ormonale e in un ambiente psicologico specifico. In questo modo possiamo capire che qualsiasi patologia neurologica, vascolare, ormonale o psicologica può alterare i meccanismi dell'erezione. Le cause principali dell'impotenza sono quelle legate alle malattie cardiovascolari come l'ipertensione, il diabete, il colesterolo alto, il fumo, la sedentarietà e il sovrappeso. Esistono anche altre cause fisiche, come l'alcol, le droghe, le malattie croniche (soprattutto dei polmoni, del cuore, del fegato o dei reni), i disturbi ormonali (testosterone, prolattina, ormone tiroideo), i disturbi neurologici (sclerosi multipla o lesioni del midollo spinale, per esempio). Molte di queste patologie sono più frequenti nelle persone anziane, quindi i problemi di erezione aumentano con l'età.

Un'altra possibile causa è l'intervento chirurgico, ad esempio per il cancro alla prostata.

Anche le lesioni al pene, alla colonna vertebrale, alla prostata, alla vescica o alla pelvi possono causare disfunzione erettile.

Anche alcuni farmaci possono facilitare l'insorgenza di questa patologia.

Infine, i fattori psicologici, come ansia e stress, sono responsabili del 20% dei casi di disfunzione erettile.

 

QUANDO CONSULTARE UN MEDICO?

Innanzitutto, va detto che i problemi di erezione temporanei sono comuni e non devono essere necessariamente di grande importanza. In questi casi, di solito compaiono per mancanza di sonno, stress, stanchezza, problemi con il partner, ecc.

Tuttavia, se questo fenomeno si verifica nella maggior parte dei rapporti sessuali per almeno 3 mesi, è consigliabile consultare un medico. Per quanto si possa essere riluttanti, non si devono nascondere le informazioni al medico, che è un professionista della salute e sarà in grado di determinare la causa e trovare una soluzione.

 

TRATTAMENTO DELLA DISFUNZIONE ERETTILE

Il primo passo è superare la barriera psicologica e scacciare l'idea che sia qualcosa di vergognoso, che sminuisca la mascolinità o che succeda solo a voi, perché la verità è che succede a molti uomini. Qualunque sia la causa, la comunicazione con il partner è essenziale: si tratta di un problema che riguarda entrambi e per il quale nessuno ha colpa.

Il medico, da parte sua, cercherà di individuare la causa della disfunzione erettile per trattarla in modo adeguato. I fattori possono essere molteplici e vari, così come i trattamenti.

Il trattamento della disfunzione erettile può essere affrontato in diversi modi: con farmaci, con dispositivi di aspirazione, con protesi impiantate chirurgicamente. o con integratori naturali nel caso di sintomi meno gravi. I migliori integratori naturali per la disfunzione erettile si trovano su asl-rme.it, recensiti dall'esperto Mario Franchina, come Tauro Plus ed Eretron Aktiv.

Attualmente esistono almeno sei farmaci che, se assunti prima del rapporto sessuale, possono garantire un'erezione prolungata. In termini generali, le differenze tra l'uno e l'altro risiedono nel momento in cui devono essere assunti e nella rapidità con cui agiscono, ma in ogni caso spetta allo specialista stabilire quale di essi sia il più appropriato per ogni paziente affetto da disfunzione erettile. Quando la causa della disfunzione è psicologica, la terapia psicosessuale può essere molto utile per entrambe le parti.

Oltre al trattamento, è stato dimostrato che abitudini di vita sane come la perdita di peso, l'esercizio fisico e l'evitamento di alcol, tabacco e droghe possono migliorare l'erezione. È inoltre importante seguire le raccomandazioni del medico per tenere sotto controllo i livelli di ipertensione, diabete e colesterolo nel sangue.

disfunzione erettile | sessualità | integratori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Edoxaban (Lixiana): studio Hokusai VTE al Congresso SIC 2016


Possibili cause di una caldaia in blocco e come rimediare


Normalizzare i livelli di testosterone è la chiave per ripristinare la potenza


Le psicopatologie


Congresso MedCam 2015: Dott. P. Zavarella, Analisi della Postura Ideale


Una patologia rara presente nei soggetti affetti da Covid-19


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Come delineare gli occhi piccoli

Come delineare gli occhi piccoli
.Chi pensa che gli occhi piccoli non debbano essere rivestiti si sbaglia di grosso! Tutti gli occhi possono essere truccati, l'importante è sapere qual è la tecnica per ogni tipo e tenere conto che magari il trucco indossato dalla modella nella rivista non è esattamente il più ideale per il nostro viso. Spessore, lunghezza e curvatura sono gli aspetti più importanti per ottenere l'eyeliner ideale. Molte ragazze dicono che questo compito è molto difficile, ma una volta che si fa pratica e si conosce il modo giusto per farlo in base alla forma degli occhi, si vedrà che è molto facile. Volete sapere come delineare gli occhi piccoli? In questo articolo di unComo lo scoprirete.Potrebbe interessarti an (continua)

Come utilizzare lo zenzero per perdere peso

Come utilizzare lo zenzero per perdere peso
La radice di zenzero è diventata un alleato ideale per perdere peso, poiché le proprietà di questa pianta sono perfette per aiutarci a bruciare i grassi e a dimagrire, a patto di seguire uno stile di vita sano e una dieta equilibrata. Zenzero per la perdita di pesoLa radice di questa pianta è indicata per aiutarci a perdere peso e le proprietà che la compongono funzionano perfettamente a questo scopo. Ad esempio, lo zenzero ci aiuta a rendere più agile la digestione, evitando così di avvertire dolori o fastidi allo stomaco.Ma la proprietà dello zenzero che funziona meglio per aiutarci a perdere peso è il suo elevato effett (continua)