Home > Cultura > Il Codice di Aristippo: rispetto – la chiave per la comprensione reciproca

Il Codice di Aristippo: rispetto – la chiave per la comprensione reciproca

scritto da: Aristippus Code | segnala un abuso

Il Codice di Aristippo: rispetto – la chiave per la comprensione reciproca

Saggi consigli dal mondo della filosofia antica.


L'uomo moderno, incline all'individualismo, spesso mostra indifferenza verso gli altri. L'ossessione per se stesso e per i propri interessi rende difficile vedere che ci sono persone intorno che hanno bisogno di sostegno. In una situazione in cui ognuno pensa a se stesso, vediamo come l'aggressività, l'intolleranza e la crudeltà si intensificano nella società.

Cosa bisogna fare? È necessario ricordare ciò di cui parlavano i filosofi antichi, in particolare Aristippo di Cirene, che ha creato un codice di 24 linee guida.


Linea guida II – Rispetto

Siate premurosi, gentili e attenti verso gli altri.

Essere premurosi significa evitare cose che potrebbero turbare gli altri. La cura per un'altra persona comprende la disponibilità a offrire protezione e aiuto.


Una riflessione filosofica

Cerchiamo di capire cosa significa il termine "rispetto". Il rispetto è un atteggiamento gentile nei confronti degli altri, il riconoscimento della loro importanza per noi e per il mondo intero. Capiamo che ogni persona è unica e individuale, la sua visione del mondo è importante per noi, la sua opinione è valida e siamo interessati ai suoi obiettivi di vita.

Le nostre paure non hanno nulla a che fare con la nozione di "rispetto". Il sentimento che nasce dalla paura di un'altra persona non rientra in questa definizione. Inoltre, non bisogna confondere questa nozione con la gratitudine o il riconoscimento dei meriti di qualcuno. Il principio di uguaglianza e la nostra empatia sono alla base di tutto.

Si rispetta una persona non per qualche merito, ma semplicemente perché la si vede come un proprio pari.


Il ruolo del rispetto nella società e negli affari

Senza rispetto, nessuno sperimenterebbe mai l'amore e culture e religioni diverse non potrebbero coesistere in un unico mondo.

Nell'era odierna, guidata dagli affari, la qualità delle relazioni tra le persone influisce sulla loro capacità di collaborare e di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Un capo che minaccia costantemente i subordinati di multe e licenziamenti instilla nel team paura, non rispetto.

La scrittrice e docente della Georgetown University Christine Porath ha intervistato più di 20 000 lavoratori di tutto il mondo. I risultati dello studio hanno dimostrato che il rispetto è un fattore importante per migliorare la produttività, la creatività e lo stato emotivo dei dipendenti.

I subordinati che vengono trattati con gentilezza dai dirigenti si sentono meglio, apprezzano il loro lavoro, sono più attenti e lavorano di più.


Un esempio illustrativo

Nel 2001, Douglas Conant è diventato amministratore delegato della Campbell Soup Company, il più grande produttore mondiale di zuppe in scatola. All'epoca, l'azienda versava in uno stato pietoso: il suo valore di mercato si era dimezzato, le vendite erano diminuite e si era verificata una serie di licenziamenti.

Per risollevare il morale dei dipendenti, Douglas si impegnò a creare una nuova cultura aziendale. Il rispetto era un elemento centrale. Da allora, il credo dell'azienda è stato: "Campbell valorizza le persone, le persone valorizzano Campbell".

Per i vertici dell'azienda, Douglas preparò una lettera in cui illustrava la sua visione per lo sviluppo dell'attività. Il nuovo CEO annunciò che intendeva fare del trattamento equo e rispettoso delle persone la base della sua strategia di gestione. Questo ha dato all'azienda uno slancio per le trasformazioni necessarie e per trovare una via d'uscita dalla crisi.


Il fondamento delle relazioni produttive

Il sentimento di rispetto reciproco deve essere protetto come una reliquia sacra. Per quanto sia stato difficile ottenerlo, lo si può perdere in pochi secondi a causa di parole, atti e azioni incaute.

Per una persona che aiuta prontamente gli altri, è gentile e comprensiva, scherza e ride spesso, è più facile conquistare il rispetto degli altri.


Qualunque cosa facciate, qualunque sia il vostro obiettivo, ricordate le parole dell'antico pensatore Aristippo di Cirene:

"Siate premurosi, gentili e attenti verso gli altri".


 Leggete anche:

Formula della ricchezza e del successo: Il Codice di Aristippo

Il Codice di Aristippo: sull'importanza dell'ampiezza della conoscenza

Il codice di Aristippo | cultura | formula per il successo | segreto di ricchezza e prosperità |



 

Potrebbe anche interessarti

Formula della ricchezza e del successo: Il codice di Aristippo


La base per una collaborazione di successo


In che modo l'umorismo è legato all'intelligenza?


Il Codice di Aristippo: la filosofia del perdono


Il Codice di Aristippo: l'educazione porta a un successo ragionevole


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Chi viene preferito dal successo?

Chi viene preferito dal successo?
Scoprite quali sono i tratti che caratterizzano i veri leader. Ammettetelo: è difficile fidarsi di una persona che si comporta in modo imprevedibile e spesso si contraddice.Non ci piace quando i politici non mantengono le promesse fatte prima delle elezioni. Non ci piace quando un miliardario che sostiene un'economia verde e uno stile di vita ecologico vola con un jet privato. Non ci piace quando qualcuno finge di essere nostro amico e in un momento critico s (continua)

In che modo l'umorismo è legato all'intelligenza?

In che modo l'umorismo è legato all'intelligenza?
Scopriamo a cosa serve il senso dell'umorismo e se può essere migliorato. I grandi pensieri sono spesso i più sorridenti.Il filosofo e poeta francese Jean-Marie Guyau Filosofia dell'umorismo L'umorismo è la più grande capacità dell'uomo di vedere il lato divertente delle cose. La capacità di ridere di cuore non è data dalla nascita, ma si sviluppa nel processo di crescita e maturazione. Il talento di fare una battuta buona e gentile si forma come risultato del (continua)

Il Codice di Aristippo: la filosofia del perdono

 Il Codice di Aristippo: la filosofia del perdono
Perché è importante perdonare chi ha commesso degli errori? I deboli non riescono a perdonare. Il perdono è un attributo dei forti.L'icona indiana Mahatma Gandhi Perché facciamo cose stupide?Molto probabilmente, nella vostra vita avete vissuto situazioni ridicole che vi hanno portato a commettere degli errori. Un passo falso e siete in trappola. Con il tempo, ci si rende conto di aver fatto la scelta sbagliata. Perché?Gli scienziati cinesi hanno cerca (continua)

Il Codice di Aristippo: l'educazione porta a un successo ragionevole

Il Codice di Aristippo: l'educazione porta a un successo ragionevole
Come rendere la comunicazione e la collaborazione più produttive. Il segreto di una comunicazione piacevoleGli esseri umani sono creature sociali ed è impossibile immaginare che sia possibile vivere tutta la vita – per non parlare del successo – senza interagire con altre persone. Il precedente articolo della nostra serie sugli insegnamenti del grande pensatore ellenico Aristippo di Cirene riguardava la collaborazione.  Tuttavia, costruire una comunica (continua)

La base per una collaborazione di successo

La base per una collaborazione di successo
Esperienza filosoficaMolte persone passano anni a cercare il modo giusto per raggiungere i propri obiettivi. Alla ricerca di ricchezza e prosperità, intraprendono azioni per raggiungere più velocemente il successo. Ma questo percorso non è sempre agevole e regolare. A volte una persona non riesce a trovare la giusta conoscenza in un momento cruciale, e l'esperienza di altre persone sarebbe utile p (continua)