Home > Ambiente e salute > Un corso per diventare operatori volontari di protezione civile

Un corso per diventare operatori volontari di protezione civile

scritto da: AIFUS | segnala un abuso

Un corso per diventare operatori volontari di protezione civile


Un corso per diventare operatori volontari di protezione civile

 

Si terrà un corso a Brescia e ad Albano Sant’Alessandro (BG) tra gennaio e febbraio 2018 per orientare e formare il Volontario di Protezione Civile.

 

In un paese fragile come il nostro, soggetto spesso a calamità ed eventi naturali di diversa gravità (frane, alluvioni, slavine, incendi, terremoti, …), il sistema della Protezione Civile svolge una funzione estremamente importante in materia di prevenzione, di rischio, di soccorso e di riduzione del disagio per le persone colpite. E l'efficacia degli interventi si basa anche sulla collaborazione, sul coordinamento e sulle competenze di tutte le componenti sociali che fanno parte della Protezione Civile, a partire dai volontari.

 

Se la Protezione Civile vede nel volontariato una importante strumento per rendere ciascuno partecipante attivo in caso di emergenza, è necessario fornire ai volontari, con riferimento anche a quanto richiesto dal Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008), un’adeguata formazione che comprenda la consapevolezza dei pericoli, dei ruoli e delle corrette pratiche di sicurezza.

 

Proprio per favorire un’adeguata formazione del Volontario di Protezione Civile, l'Associazione Italiana Formatori della Sicurezza di Volontariato per la Protezione Civile (AiFOS Protezione Civile) ha organizzato tra gennaio e febbraio 2018 il “Corso base per operatori volontari di Protezione Civile (A1-01)” della durata di 16 ore. Il corso si svolgerà in due giornate, la prima a Brescia il 27 gennaio o ad Albano Sant’Alessandro (Bergamo) il 10 febbraio e la seconda a Brescia l’11 febbraio.

 

Il percorso formativo si propone, attraverso adeguate ed efficaci metodologie organizzative e formative, di orientare, informare e formare il Volontario di Protezione Civile circa gli aspetti normativi, organizzativi e le peculiari competenze presenti nel Sistema di Protezione Civile e nell’ambito del Volontariato.

L’obiettivo principale del corso è fornire al Volontario base una conoscenza, generale ma completa, del Sistema di Protezione Civile e del Volontariato, degli aspetti normativi, delle sue componenti, attività e competenze. E fine ultimo del corso è costruire un’identità consapevole del Volontario circa il suo ruolo, le sue competenze e le possibilità di implementazione all’interno del Sistema di Protezione Civile.

 

Il corso, progettato e realizzato in linea con le indicazioni fornite da Regione Lombardia e dalla Scuola Superiore di Protezione Civile in conformità con i nuovi standard formativi stabiliti dalla D.G.R. n.X/1371 del 14 febbraio 2014, è rivolto a volontari affiliati ad un’Organizzazione di Protezione Civile non ancora formati al livello di base A1-01 e ad aspiranti volontari che hanno frequentato il corso A0-01 “Introduzione al Sistema di Protezione Civile”. E i partecipanti devono, dunque, essere in possesso dell’attestato relativo percorso informativo A0-01 o essere iscritti ad un’Organizzazione di Volontariato di Protezione Civile iscritta nell’Albo Regionale.

 

Il Corso base per operatori volontari di Protezione Civile (A1-01) si svolgerà in due giornate di 8 ore ciascuna (dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00).

 

Le prime otto ore del corso possono essere seguite, a scelta, in uno dei seguenti luoghi e date:

- sabato 27 gennaio 2018 a Brescia presso la sede di Aifos Protezione Civile in Via Branze n. 45 c/o CSMT, Università degli studi di Brescia;

- sabato 10 febbraio 2018 a Albano Sant’Alessandro (Bergamo), presso la Sala consiliare del Comune di Albano - Piazza Caduti per la Patria n. 2.

 

La seconda giornata del corso si terrà, per tutti, domenica 11 febbraio 2018 a Brescia presso la sede di Aifos Protezione Civile.

 

Il programma generale della prima giornata:

- Modulo 1: Concetti di Base e Legislazione in Materia di Protezione Civile

- Modulo 2: Il Volontario di Protezione Civile

- Modulo 3: Comunicazioni Radio

 

Il programma generale della seconda giornata:

- Modulo 4: I Rischi Naturali ed Antropici

- Modulo 5: D.P.I. ed Antincendio

- Modulo 6: L’Emergenza di Protezione Civile

- Dibattito e Test di Valutazione Finale

 

Per partecipare al corso, a numero chiuso, è necessario inviare la scheda d'iscrizione all'indirizzo e-mail: protezionecivile.info@aifos.it

 

Per avere ulteriori dettagli sul corso è possibile utilizzare questo link: http://www.aifosprotezionecivile.org/section/AiFOS_Protezione_Civile/1177/index.htm

 

Per informazioni e iscrizioni:

Direzione scientifica Aifos Protezione Civile - via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595035 - fax 030.6595040 www.aifosprotezionecivile.org - protezionecivile.info@aifos.it

 

 

 

30 novembre 2017

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it


Fonte notizia: http://www.aifosprotezionecivile.org/section/AiFOS_Protezione_Civile/1177/index.htm


protezione civile | corso | volontario | Aifos |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La sicurezza sul lavoro nella protezione civile


-Brusciano: In sintonia con le Buone Pratiche di Protezione Civile per la Campagna di Sensibilizzazione “Io Non Rischio”. (Scritto da Antonio Castaldo)


AISA Associazione Italiana Sicurezza Ambientale in aiuto alle popolazioni terremotate del Centro Italia (scritto da Antonio Castaldo)


Luigi Ferraris: Terna insieme a Protezione Civile per gestire eventi critici


Calamità e disastri naturali: come ridurre il disagio delle emergenze


MARIGLIANELLA GRUPPO PROTEZIONE CIVILE COMUNALE PRIMO INCONTRO ORGANIZZATIVO.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Carrelli e piattaforme: formare i lavoratori e migliorare la prevenzione

Carrelli e piattaforme: formare i lavoratori e migliorare la prevenzione

 

Due corsi a Brescia tra marzo e aprile 2022 per consulenti e formatori con l’obiettivo di accrescere le competenze e migliorare la formazione e prevenzione degli infortuni nell’uso di carrelli elevatori e piattaforme di lavoro elevabili.

  Comunicato Stampa Carrelli e piattaforme: formare i lavoratori e migliorare la prevenzione   Due corsi a Brescia tra marzo e aprile 2022 per consulenti e formatori con l’obiettivo di accrescere le competenze e migliorare la formazione e prevenzione degli infortuni nell’uso di carrelli elevatori e piattaforme di lavoro elevabili.   Sono ancora molti gli infortuni (continua)

Un nuovo corso per i responsabili dei manufatti contenenti amianto

Un nuovo corso per i responsabili dei manufatti contenenti amianto

 

Un corso in presenza a Brescia l’8, 9 e 10 marzo 2022 per formare i responsabili del rischio amianto (RRA). Il percorso formativo migliora le conoscenze per la localizzazione, caratterizzazione e valutazione dei manufatti contenenti amianto.

  Comunicato Stampa Un nuovo corso per i responsabili dei manufatti contenenti amianto     Un corso in presenza a Brescia l’8, 9 e 10 marzo 2022 per formare i responsabili del rischio amianto (RRA). Il percorso formativo migliora le conoscenze per la localizzazione, caratterizzazione e valutazione dei manufatti contenenti amianto.     In Italia continua ad es (continua)

Sicurezza sul lavoro: come cambia il decreto 81 e le prospettive future

Sicurezza sul lavoro: come cambia il decreto 81 e le prospettive future

 

Il 24 gennaio 2022 un webinar gratuito per conoscere e analizzare le recenti modifiche del D.Lgs. 81/2008 e le prospettive future delle figure della sicurezza.

  Sicurezza sul lavoro: come cambia il decreto 81 e le prospettive future   Il 24 gennaio 2022 si terrà un webinar gratuito per conoscere e analizzare le recenti modifiche del D.Lgs. 81/2008 e le prospettive future delle figure della sicurezza.   Di fronte ai molti infortuni mortali che sono avvenuti nei luoghi di lavoro in questi mesi, anche in relazione alla ripresa co (continua)

La valutazione del rischio elettrico e la nuova CEI 11/27

La valutazione del rischio elettrico e la nuova CEI 11/27

 

Nel mese di febbraio 2022 un corso in videoconferenza si soffermerà sulla valutazione del rischio elettrico, sulle principali misure di prevenzione e sulle novità introdotte dalla nuova edizione 2021 della norma CEI 11-27.

  Comunicato Stampa La valutazione del rischio elettrico e la nuova CEI 11/27   Nel mese di febbraio 2022 un corso in videoconferenza si soffermerà sulla valutazione del rischio elettrico, sulle principali misure di prevenzione e sulle novità introdotte dalla nuova edizione 2021 della norma CEI 11-27.   Se l’esposizione al rischio elettrico è present (continua)

Rapporto AiFOS: l’uso della videoconferenza per la salute e sicurezza

Rapporto AiFOS: l’uso della videoconferenza per la salute e sicurezza

 

I risultati della ricerca sull’uso della videoconferenza per la formazione alla salute e sicurezza sul lavoro, la presentazione del Rapporto AiFOS 2021 e il webinar gratuito del 19 gennaio 2022.

  Comunicato Stampa Rapporto AiFOS: l’uso della videoconferenza per la salute e sicurezza   I risultati della ricerca sull’uso della videoconferenza per la formazione alla salute e sicurezza sul lavoro, la presentazione del Rapporto AiFOS 2021 e il webinar gratuito del 19 gennaio 2022.   Per essere un efficace misura di prevenzione di infortuni e malattie professio (continua)