Home > Libri > Marco Tullio Barboni ed il suo "A spasso con il mago. Merlino e io" ospiti a - FIUMICINO INVERNO -

Marco Tullio Barboni ed il suo "A spasso con il mago. Merlino e io" ospiti a - FIUMICINO INVERNO -

articolo pubblicato da: PressWeb | segnala un abuso

Marco Tullio Barboni ed il suo

Marco Tullio Barboni appartiene ad una illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d’Autore. Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone dei fagioli western. Frequentatore di set fin da bambino, è stato lui stesso regista e sceneggiatore, ed ha proseguito la carriera familiare con caparbietà e notevole talento. Uomo di profonda cultura e variegati interessi, vede  il suo prossimo futuro come scrittore ed autore di nuovi testi teatrali, da tradurre anche in lingua inglese e magari da esportare in America, così come già capitato per la sua prima creatura, "...e lo chiamerai destino" (Kappa Edizioni).

Ospite a Maccarese alla Casa della Partecipazione - ubicata vicino al Castello -  dove lo scrittore arriverà domenica prossima 17 dicembre alle 20.30 (ingresso libero) per presentare il suo secondo, recente lavoro  edito da Viola Editrice e dal titolo "A spasso con il mago. Merlino e io", il Barboni dichiara soddisfatto:

"Ringrazio l'Assessore alla Cultura del Comune di Fiumicino, Arcangela Galluzzo, per aver organizzato l'incontro letterario e per aver creduto in questo romanzo che tocca profondamente il mio cuore e spero anche quello dei lettori". 

Marco Tullio Barboni, infatti, tiene moltissimo a questo libro per motivi affettivi:  nell'occasione verrà anche proiettato  un suo lavoro come  regista,    "Il Grande Forse", cortometraggio di successo anche co-prodotto da Marco Tullio, dove  il protagonista animale della pellicola è il medesimo del libro "A spasso con il mago", cioe'  l'amato cane Merlino, oggi scomparso.   La prefazione al volume è del noto poeta e critico letterario Plinio Perilli, che sarà presente  a Maccarese.  La presentazione al pubblico del volume si articolerà  con la proiezione del corto per far entrare il pubblico dentro la vicenda reale di Merlino, per poi approdare alla vicenda letteraria, trattata dall'Assessore Galluzzo e dal Perilli.

Letture recitate tratte dal libro ad opera dell'Autore e dell'attore Roberto Andreucci, interprete de "Il Grande Forse" insieme a Philippe Leroy. 

Attraverso una passeggiata onirica che ricalca la passeggiata che Barboni e Merlino hanno fatto ogni sera per anni, nel libro si snoda una vicenda magica ed incantata, che commuove e fa riflettere, e aiuta a ritrovare  un legame a tutti gli effetti d'amore, anche solo attraverso un sogno lucido come quello raccontato nel volume. 

L'incontro, oltre all'egida istituzionale dell'Assessorato organizzante, ha anche il patrocinio dell'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi. 

Marco Tullio Barboni è stato recentemente tra i vincitori del prestigioso Premio Apoxiomeno 2017 a Firenze nella categoria Tv e Cinema.

Info su Marco Tullio Barboni: marcotulliobarboni.com 
Ufficio Stampa : Occhio dell'Arte (referente Lisa Bernardini)  

www.occhiodellarte.org

Lisa Bernardini 347/1488234

occhiodellarte@gmail.com   

 

 

Marco Tullio Barboni | A spasso con il mago Merlino e io | FIUMICINO INVERNO | 17 dicembre 2017 |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Successo per l'evento STORIE DI DONNE - "Calendario dello Stato Maggiore della Difesa 20venti: 20 anni con le donne nelle Forze Armate"

Successo per l'evento  STORIE DI DONNE -
Il Calendario è stato presentato lo scorso 18 dicembre anche a Francavilla in Sinni (PZ), su accoglienza dell’Assessore regionale alle Attività Produttive Franco Cupparo e del Primo Cittadino di Francavilla in Sinni, Romano Cupparo. L’iniziativa, che ha celebrato i vent’anni dall’ingresso delle Donne nelle Forze Armate, è stata resa possibile grazie all (continua)

LINA GERVASI, FILIPPO VELARDI - La solitudine è un messaggio d'amore

LINA GERVASI, FILIPPO VELARDI - La solitudine è un messaggio d'amore
Il titolo sembra quasi paradossale, ma è il tema sociale della solitudine a esprimere qui il bisogno di attenzione che ognuno di noi cerca, un bisogno intrinseco d'amore. Lo stare insieme è un incontro di tante solitudini, solitudini diverse, solitudini accompagnate, all’interno delle quali prevale il bisogno di comunicare intimamente con gli altri e condividere anche quegli as (continua)

Lo SNAC a favore della iniziativa SIAE per aiutare Venezia

Lo SNAC a favore della iniziativa SIAE per aiutare Venezia
Il Sindacato Nazionale Autori e Compositori, presieduto dal direttore e compositore Franco Micalizzi, ha aderito alla iniziativa proposta dalla Società Italiana degli Autori ed Editori per aiutare la città di Venezia in seguito ai recenti danni riscontrati per il fenomeno dell'acqua alta.  "Abbiamo aderito in prima persona alla raccolta f (continua)

Successo annunciato per il M° Stefano Mainetti

Successo annunciato per il M° Stefano Mainetti
E' stato un successo come da previsioni: il compositore e Direttore d'orchestra Stefano Mainetti. Ha affascinato per un paio d'ore gli intervenuti alla sua Masterclass romana,  da poco conclusa. Applausi a più riprese durante l' appuntamento universitario, a dimostrazione di un gradimento che porterà quasi certamente l'Università di Tor Vergata  a chiede (continua)

Riflettori su Francavilla in Sinni

Riflettori su Francavilla in Sinni
Vent’anni fa l’ingresso delle prime donne nelle forze armate italiane, un anniversario che sarà celebrato anche a Francavilla sul Sinni (Potenza), mercoledì 18 dicembre, dove a partire dalle ore 16.30, presso il Columbia Multisala , avrà luogo l’evento “Storie di donne”. Nel corso dell’iniziativa, organizzata con la collaborazione dello Sta (continua)