Home > Cibo e Alimentazione > Cibo e salute, Serenissima Ristorazione inserita nel manuale del CNR

Cibo e salute, Serenissima Ristorazione inserita nel manuale del CNR

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Serenissima Ristorazione , società di ristorazione collettiva guidata da Mario Putin, è stata recentemente inserita dal Consiglio Nazionale delle Ricerche nel "Manuale di orientamento sulle corrette abitudini alimentari sul luogo di lavoro".

Serenissima Ristorazione

Serenissima Ristorazione, il contributo al volume del CNR in tema di salute e alimentazione

La dieta mediterranea è uno dei grandi vanti del Belpaese. Un regime alimentare riconosciuto come tra i più salutari al mondo, capace di coniugare sapore e benessere. Anche la società italiana tuttavia, specialmente nelle ultime decadi, ha subito i contraccolpi di una trasformazione dovuta agli ambienti di lavoro, spesso sempre più lontani da casa. Un cambiamento che ha prodotto un notevole impatto sulle abitudini alimentari degli abitanti della penisola e rischia di ripercuotersi sulla loro salute. Azienda veneta specializzata nel campo della Ristorazione Collettiva, Serenissima Ristorazione è impegnata da tempo su questo fronte con progetti che riguardano sia la qualità dell'alimentazione sia la relativa sostenibilità ambientale. Motivo per cui, nel 2016, ha preso parte all'importante convegno dal tema "L'importanza di una corretta alimentazione sul luogo di lavoro", organizzato dal Servizio di Prevenzione e Protezione e dal Dipartimento di Scienze bio-agroalimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche, CNR. Nel corso dell'iniziativa, grazie alla presenza di Tiziana Lucia Cammisa, responsabile dell'Ufficio Qualità, l'azienda guidata da Mario Putin ha potuto portare la propria esperienza, chiarendo come gli operatori del settore siano chiamati a garantire uno standard elevato in materia di equilibrio nutrizionale, sicurezza igienica e gusto. Sfida che la società vicentina ha accolto grazie a soluzioni sempre all'avanguardia, capaci di soddisfare contemporaneamente il palato del consumatore e i requisiti di una dieta bilanciata. L'intervento di Serenissima Ristorazione è stato inserito recentemente nel "Manuale di orientamento sulle corrette abitudini alimentari sul luogo di lavoro", pubblicato sul sito del Dipartimento di Scienze bio-agroalimentari del CNR, all'interno del quale sono stati raccolti tutti i contributi espressi durante la conferenza.

Ristorazione collettiva, l'esperienza di Serenissima Ristorazione

Sorta negli anni '80, Serenissima Ristorazione è un'azienda vicentina specializzata nel settore della ristorazione collettiva. Caratterizzata da una forte vocazione internazionale, con un'importante presenza in particolare nel mercato spagnolo e polacco, conta oggi un fatturato consolidato di oltre 300 milioni di euro all'anno. Il costante trend di crescita, possibile grazie alla flessibilità dell'offerta e alla grande attenzione rispetto alle esigenze del mercato, riflette un successo che l'ha resa leader nel settore, con oltre 7.000 dipendenti, 13 società correlate e la fornitura di più di 30 milioni di pasti annui. Guidata dal presidente Mario Putin, Serenissima Ristorazione ha improntato il proprio modus operandi al rispetto dei valori di sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Consapevole del ruolo da protagonista che ricopre nel panorama della ristorazione collettiva, l'azienda di Vicenza ha sviluppato menù all'avanguardia e altamente personalizzati per scuole, strutture ospedaliere, bar e piccoli hotel. I suoi piatti, provenienti dalla tradizione della cucina italiana, sono prodotti con ingredienti freschi e senza l'aggiunta di glutammati, additivi o coloranti.


Fonte notizia: http://www.vicenzapiu.com/leggi/manuale-cnr-inserita-anche-serenissima-ristorazione#


Serenissima Ristorazione | Mario Putin |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Serenissima Ristorazione si aggiudica l’appalto del Policlinico Gemelli: la soddisfazione del Presidente Mario Putin


Serenissima Ristorazione, attiva nella distribuzione di pasti e nella fornitura di alimenti freschi


Expo Salute 2015 ospita Serenissima Ristorazione, società del Presidente Mario Putin


Serenissima Ristorazione ratifica l’esercizio del 2019


Mario Putin: il sostegno di Serenissima Ristorazione al plesso scolastico di Costabissara


Serenissima Ristorazione collabora ad una iniziativa in territorio lucano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma
Parma, Pietro Vignali: “Presidi nelle strade e nelle piazze, eventi culturali diffusi e riqualificazioni restituiranno serenità, quindi pulizia, decoro e rilancio economico” Parma: sicurezza, degrado e rilancio economico. L'ex Sindaco Pietro Vignali partecipa alla costituzione dell'associazione "Rinasce l'Oltretorrente" per promuovere la riqualificazione della città.Pietro Vignali: nuove associazioni per far rinascere i quartieriEx Sindaco di Parma, Pietro Vignali è secondo molti il possibile candidato per il centro destra in vista delle elezioni c (continua)

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”
La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l’editoriale di Davide D’Arcangelo sul ruolo del Public innovation manager Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo è Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation managementNel processo di trasformazione e transizione digitale (continua)

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione
Grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle numerose certificazioni ottenute, Riva Acciaio garantisce prodotti di alta qualità. L’azienda conta oggi cinque stabilimenti sul territorio nazionale L'attività di Riva Acciaio ha inizio nel 1954: oggi i cinque stabilimenti e gli oltre 1.000 dipendenti generano prodotti siderurgici di alta qualità non solo per il mercato italiano, ma anche per quello europeo.Riva Acciaio: una storia lunga più di 60 anniNata nel 1954 dal grande intuito dei fratelli Emilio e Adriano, Riva Acciaio vanta un'esperienza di oltre 60 anni nel settor (continua)

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro
88 milioni di euro è la cifra messa in campo da Gruppo Riva per ripartire al meglio dopo un anno e mezzo di pandemia e il fatturato ritorna su Il primo operatore siderurgico italiano, Gruppo Riva, crede nella ripresa, nella quale ha investito 88 milioni di euro: i numeri del primo trimestre sembrano confermare che sia stata la scelta giusta.Gruppo Riva: un anno e mezzo difficile per tuttiLa pandemia ha messo a dura prova tutti i comparti economici, che hanno subito un brusco arresto. Nei primi mesi del 2021 si è potuto assistere ad (continua)

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente
L’attenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l’azienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilità a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilitàInnovare per rinnovare. È la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)