Home > News > CONTINUARE CON LA PREVENZIONE PER PORTARE A TERMINE IL LAVORO.

CONTINUARE CON LA PREVENZIONE PER PORTARE A TERMINE IL LAVORO.

scritto da: NicoOi | segnala un abuso

CONTINUARE CON LA PREVENZIONE PER PORTARE A TERMINE IL LAVORO.


 

 

 

 

Forse per molti può sembrare un sogno irrealizzabile, non è così per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna, che da anni hanno ingaggiato un braccio di ferro con gli spacciatori e con i mercanti di bugie, contro la cultura dello sballo.

In numerose località dal sud al nord della Sardegna, migliaia di opuscoli informativi stanno portando corrette informazioni sulle droghe ad educatori, genitori e ragazzi.

Avere a che fare con un problema di questa portata, comporta un impegno costante, come minimo della stessa portata dell'impegno profuso dai pusher per rifornire il mercato della droga necessaria per rovinare decine di migliaia di ragazzi.

Ecco perchè anche questa settimana i volontari convinti che, come scriveva il filosofo americano L. Ron Hubbard " le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono coomunque l'unica ragione di vivere", saranno nelle strade e nei negozi di Cagliari, Olbia, Nuoro, Sassari, Quartu Sant'Elena, Decimomannu e Palau, dove distribuiranno migliaia di liibretti "Laverità sulla droga", per continuare e fare un altro passo per portare a termine l'opera di informazione che potrà salvare vite umane.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Noleggio a lungo termine Ford. Scopri la convenienza!!!


Noleggio a lungo termine. Scopri tutti i vantaggi!


Il noleggio a lungo termine conviene? Scoprilo qui!


Noleggio a lungo termine Audi. Scopri la convenienza!!!


Laboratorio analisi Roma – prevenzione di Maggio con il Gruppo Sanem


Futuro in Rosa, Roma 20 giugno 2017, Tumori femminili. Prevenzione e ricerca


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

IL MESSAGGIO DELLA VIA DELLA FELICITA' DIVULGATO DAI COMMERCIANTI CAGLIARITANI.

IL MESSAGGIO DELLA VIA DELLA FELICITA'  DIVULGATO DAI COMMERCIANTI CAGLIARITANI.
      "Non devi fare altro che mettere in cicolazione La Via della Felicità nella società. Come mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto". Queste parole scritte dall'autore L. Ron Hubbard sono contenute nell'ultima pagina del libretto "La Via della Felicità – guida basata sul buon senso pe (continua)

LA VERITA' SULLA DROGA ANCHE A DECIMOPUTZU

LA VERITA' SULLA DROGA ANCHE A DECIMOPUTZU
        Non passano inosservati i piccoli centri ai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. Non importa se la cittadina non conta decine di migliaia di abitanti, ovunque si diffonda la droga è necessario fare prevenzione. Ecco perché i materiali informativi sugli effetti degli stupefacenti verranno distribuiti an (continua)

CAGLIARI CELEBRA LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA DROGA

CAGLIARI CELEBRA LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA DROGA
               Il 26 giugno di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale Contro l’uso di Droga e il Traffico Illecito. Cagliari non è rimasta a guardare e, per onorare questa giornata all’insegna della salute, Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga ha organizzato un torneo di calcio a 5 contro l’uso di dro (continua)

SIRINGHE NEL PARCO GIOCHI: L'INDIGNAZIONE E LA MOBILITAZIONE DELLE MAMME DI LUOGOSANTO

SIRINGHE NEL PARCO GIOCHI: L'INDIGNAZIONE E LA MOBILITAZIONE DELLE MAMME DI LUOGOSANTO
  Un nuovo incubo si aggira nella mente delle mamme di Luogosanto, dopo il ritrovamento di una siringa nel parco giochi: il consumo di droga. E trattandosi di una siringa non si tratta certo dello spinello serale passato di mano tra gli amici. Improvvisamente si è presa coscienza che la droga è arrivata anche nel piccolo centro della Gallura, alle porte del paradiso vacan (continua)

CON LE NUOVE EMERGENZE UMANITARIE TORNANO ALLA RIBALTA I DIRITTI UMANI

CON LE NUOVE EMERGENZE UMANITARIE TORNANO  ALLA RIBALTA I DIRITTI UMANI
      Da qualche giorno, con l'arrivo della bella stagione e del mare calmo, migliaia di profughi solcano il mediterraneo, su fatiscenti imbarcazioni, alla ricerca di un futuro che per la maggior parte di loro, rimarrà solo un sogno. Uomini, donne e bambini, talvolta neonati, si mettono in cammino rischiando quella che ancora può essere considerata una realtà (continua)