Home > Libri > NUCCIO PEPE, LO SCRITTORE DELLA MEMORIA

NUCCIO PEPE, LO SCRITTORE DELLA MEMORIA

scritto da: RR Management | segnala un abuso

NUCCIO PEPE, LO SCRITTORE DELLA MEMORIA


Se è vero che la scrittura è scavo, esplorazione, ricerca, scultura, in cui la tecnica e il rigore pragmatico che ogni narratore è tenuto a rispettare si fondono con la capacità immaginativa, creativa e creatrice, narrativa e evocativa, questo processo trova in Nuccio Pepe la sua sintesi migliore. Siciliano, medico chirurgo, appassionato di auto storiche, cinema, viaggi e scrittura, il nostro autore caratterizza il suo percorso con la passione per la Storia – quella con la S maiuscola – riscritta da una prospettiva non sempre presa in considerazione: quella delle storie cosiddette “minori”, le storie personali, di chi nei grandi avvenimenti si è trovato catapultato, fagocitato, senza esserne consapevole o, spesso, subendoli con inaudita ferocia e drammaticità. Nuccio Pepe rende omaggio alla Memoria, valore fondamentale, percorso che sempre va battuto per non perdere le tracce della propria identità personale e sociale. La Memoria, valore e faro, per le generazioni future che hanno bisogno di orientarsi e di capire, e per le generazioni che sono cresciute all’ombra di eventi che hanno profondamente segnato e condizionato il loro percorso di vita e di relazioni, fino al presente. Il grande maestro, Indro Montanelli, ammoniva con queste parole: “Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente”, e noi modestamente potremmo aggiungere che non sarà in grado di costruire il futuro. L’operazione di Nuccio Pepe, in questo senso, è non soltanto letteraria e culturale, ma anche sociale, “politica” nel senso più puro del termine. La sua scrittura scava, esplora, penetra nei meandri della Storia, riportando alla luce proprio come in un’attività speleologica le storie “minime”, corollari di quei grandi eventi di cui fanno parte – e che ne costituiscono il tessuto connettivo. Realtà e fantasia si fondono tra le sue righe: Pepe amalgama sapientemente la ricerca e il rigore storico alla sua capacità narrativa e creativa. Autore prolifico e più volte insignito di premi e riconoscimenti, Pepe realizza sapientemente la sua idea di scrittura come percorso di ricerca e narrazione attraverso due opere in particolare. “Il Dubbio” ripercorre la vergognosa pagina scritta dal genocidio degli ebrei, partendo dalla vicenda intima e personale del protagonista – sopravvissuto ai sopravvissuti, come lo definisce l’autore, che cerca se stesso e le ragioni storiche della sua sopravvivenza. “La guerra è della morte”, lavoro pubblicato proprio quest’anno, è dedicato alla Prima Guerra Mondiale. È il racconto di una guerra in cui vengono mandati al massacro migliaia di contadini, operai, pastori: un esercito male armato e ancor peggio comandato. A cento anni dalla fine del primo conflitto mondiale, il libro di Nuccio Pepe assume un valore aggiunto. Protagonisti delle sue pagine sono i soldati siciliani che, guidati dal tenente Domenico Di Martino di Casteldaccia, condividono quella drammatica esperienza fino alla disfatta di Caporetto. Un libro in cui gli orrori della guerra sfumano nelle intime pieghe dei sentimenti: dai campi di battaglia intrisi di sangue e sofferenza, arti a brandelli e lamenti dei morenti, il registro narrativo conduce il lettore negli abissi più profondi e autentici dell’animo umano, laddove i soldati conservano sentimenti e valori che nessuna battaglia potrà distruggere. E lì ritroviamo racconti di amicizia, solidarietà, amore. Storie intime e personali che si intrecciano a battaglie e grandi sconvolgimenti storici e politici. Pepe ci conduce attraverso la disumanità delle trincee, del fango misto a sangue, della paura e della morte, per parlarci - sollevandoci da tutto ciò - di solidarietà, sostegno, conforto. Il suo racconto riporta alla luce l’umanità che condivide un destino e che annienta le distanze culturali, le logiche che separano, le classificazioni in nemici e amici… Questa sua nuova pubblicazione assume un significato di particolare rilevanza, non soltanto alla luce dell’anniversario, ma anche in considerazione di un momento storico e politico in cui nuove trincee si innalzano. L’autore ci lascia una riflessione preziosa, utile per leggere il passato e illuminare il futuro: “La guerra non è di qualcuno. La guerra non appartiene a noi uomini. La guerra ha una sola appartenenza. La guerra è della morte.”

NUCCIO PEPE | LIBRI | LA GUERRA E DELLA MORTE |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Montescaglioso 28-29-30 luglio | "Il paese dei libri"


Spray Al Pepe, Come Usarlo Per Difendersi


Il nuovo singolo e il nuovo album di Antonio Zeno


Curcuma e Piperina: ecco i benefici che si ottengono dalla loro combinazione


5 ricette a base di anguria facili da preparare e buone da gustare!


A Natale, HAPO porta in tavola l’idea giusta con il pesce fresco di acquacoltura greca “targato” Fish from Greece e l’elegante ricetta di Sonia Peronaci


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

INCANTO DI NATALE: L’8 DICEMBRE PRATOLA PELIGNA SI ACCENDE A FESTA. OSPITE D’ONORE IL CANTANTE DENNIS FANTINA

INCANTO DI NATALE: L’8 DICEMBRE PRATOLA PELIGNA SI ACCENDE A FESTA.  OSPITE D’ONORE IL CANTANTE DENNIS FANTINA
Inizia a respirarsi aria natalizia a Pratola Peligna (AQ). L’8 dicembre in Piazza della Madonna della Libera a partire dalle 17:00 alle 20:00 si svolgerà l’evento “InCanto di Natale” organizzato dal Comune di Pratola Peligna e dalla Proloco in collaborazione con Contrappunto House of Books e Spazio Giovani. Ad accendere le luci del grande albero di Natale e le luminarie del centro storico sarà il cantante Dennis Fantina, finalista di Tale e Quale 2021, che si esibirà anche in alcuni dei brani più famosi della tradizione. Ci sarà poi una performance musicale dei TetraKorda, duo composto dal violinista Fabio Valera e dalla violoncellista Desiree Beltràn, e uno show del maestro del segno e fumettista Emanuel Simeoni. Inizia a respirarsi aria natalizia a Pratola Peligna (AQ). L’8 dicembre in Piazza della Madonna della Libera a partire dalle 17:00 alle 20:00 si svolgerà l’evento “InCanto di Natale” organizzato dal Comune di Pratola Peligna e dalla Proloco in collaborazione con Contrappunto House of Books e Spazio Giovani.Ad accendere le luci del grande albero di Natale e le luminarie del centro storico sarà (continua)

L’AQUILA: IL 18 SETTEMBRE LA NOTTE BIANCA CON DEDDY

L’AQUILA: IL 18 SETTEMBRE LA NOTTE BIANCA CON DEDDY
Il Comune dell'Aquila in collaborazione con l'Assessorato al Commercio e con il Direttore Artistico Marcello Di Giacomo presentano la edizione della Notte Bianca a L'Aquila. Sabato 18 settembre 2021 il Centro Storico della Città si illumina! Si inizia alle 16.30 con la Notte Bianca dei Bambini alla Villa Comunale in collaborazione con le associazioni capitanate dalle Mamme per L'Aquila. Tutte le attivita' saranno aperte almeno fino alla mezzanotte. Il Comune dell'Aquila in collaborazione con l'Assessorato al Commercio e con il Direttore Artistico Marcello Di Giacomo presentano la edizione della Notte Bianca a L'Aquila. Sabato 18 settembre 2021 il Centro Storico della Città si illumina! Si inizia alle 16.30 con la Notte Bianca dei Bambini alla Villa Comunale in collaborazione con le associazioni capitanate dalle Mamme per L'Aqu (continua)

MUSICA: ESCE OGGI TRIP DI FLAVIA FLAMINIO SUL CANALE DEL PROGETTO HAT

MUSICA: ESCE OGGI TRIP DI FLAVIA FLAMINIO SUL CANALE DEL PROGETTO HAT
Esce oggi sul canale YouTube del progetto HAT (Hidden Artist Tale), e sulle pagine social (Facebook e Instagram), il brano interpretato e arrangiato da Flavia Flaminio, TRIP. Scritto e musicato da Alberto Grosso, ideatore del progetto, psicologo/musicista/attore teatrale, Trip è nato durante l’ultimo periodo degli studi universitari, anni ricchi di nuove significative esperienze e incontri vivificanti. Esce oggi sul canale YouTube del progetto HAT (Hidden Artist Tale), e sulle pagine social (Facebook e Instagram), il brano interpretato e arrangiato da Flavia Flaminio, TRIP. Scritto e musicato da Alberto Grosso, ideatore del progetto, psicologo/musicista/attore teatrale, Trip è nato durante l’ultimo periodo degli studi universitari, anni ricchi di nuove significative esperienze e incontri (continua)

MISS TEENAGER ORIGINAL: TUTTO PRONTO PER LA 48° EDIZIONE DELLO STORICO CONCORSO DI BELLEZZA

MISS TEENAGER ORIGINAL: TUTTO PRONTO PER LA 48° EDIZIONE  DELLO STORICO CONCORSO DI BELLEZZA
Si svolgerà il 30 agosto a Roma, presso gli studi di Gold Tv, la finalissima della 48° edizione di Miss Teenager Original, lo storico concorso di bellezza che ha scoperto e lanciato alcune delle più famose dive dello spettacolo, del cinema e della televisione italiana. Gloria Guida, Barbara De Rossi, Isabella Ferrari, Milly Carlucci, Claudia Gerini, Laura Chiatti, Laura Freddi, Bianca Guaccero, Serena Autieri, Simona Ventura sono alcuni dei volti noti che hanno indossato questa fascia nel corso degli anni. Si svolgerà il 30 agosto a Roma, presso gli studi di Gold Tv, la finalissima della 48° edizione di Miss Teenager Original, lo storico concorso di bellezza che ha scoperto e lanciato alcune delle più famose dive dello spettacolo, del cinema e della televisione italiana. Gloria Guida, Barbara De Rossi, Isabella Ferrari, Milly Carlucci, Claudia Gerini, Laura Chiatti, Laura Freddi, Bianca Guacce (continua)

"Aspettando Romantica", una serata di ricordi in attesa dell'edizione 2022


Serata di ricordi, musica e cabaret, quella organizzata a Bugnara. Il piccolo, ma suggestivo paese in provincia de L'Aquila, inserito nel circuito dei più bei Borghi d'Italia, ha rivissuto i momenti più significativi di "Romantica", manifestazione Internazionale che da 16 anni si pone l'obiettivo di promuovere e diffondere la cultura del bello e di una visione ecologica della vita, attraverso allestimenti floreali che trasformano Bugnara in un laboratorio creativo collettivo. Serata di ricordi, musica e cabaret, quella organizzata a Bugnara. Il piccolo, ma suggestivo paese in provincia de L'Aquila, inserito nel circuito dei più bei Borghi d'Italia, ha rivissuto i momenti più significativi di "Romantica", manifestazione Internazionale che da 16 anni si pone l'obiettivo di promuovere e diffondere la cultura del bello e di una visione ecologica della vita, attraverso (continua)